La storia di quando Ayrton Senna arrivò in Italia - Quattroruote.it

L'inizio del mito Senna

Quando Ayrton arrivò in Italia

Agosto 1978: dalla scaletta di un aereo proveniente da San Paolo, Brasile, scende a Milano Malpensa un diciottenne sconosciuto. Si chiama Senna da Silva. Ce lo racconta chi lo accolse in casa e lo fece correre

di Andrea Stassano |

In questo articolo

Senna arriva all’aeroporto di Malpensa da solo, una mattina di fine agosto. Ha appena diciotto anni e porta con sé il suo sedile da corsa… Angelo Parrilla, titolare dell’azienda di kart Dap, rievoca i primi passi italiani del campione a 32 anni dal suo primo Mondiale di F.1.

Il giovane pilota non ha mai provato il kart Dap, né le gomme Bridgestone, e non conosce le piste: nonostante ciò, stacca gli stessi tempi dei veterani.

Il brasiliano passa tutte le giornate in officina, a mettere a punto il telaio del suo kart. È tutto focalizzato a disputare il Mondiale e sa che si sta giocando il futuro. 

Per visualizzare questo contenuto nel migliore dei modi ti suggeriamo
di aggiornare il tuo browser all’ultima versione disponibile.

Aggiorna il browser