Q Storie

Q 500 Michele De Lucchi

Il valore della diversità

Alla fine degli anni 80 si rompe l'idillio tra l'auto e le città: colpa dell'inquinamento atmosferico. L'architetto e designer riflette su questo rapporto e sulla delicata relazione tra il centro e le periferie

di Emilio Deleidi | foto di Paolo Carlini |
  • Il rapporto tra l’auto e i centri urbani e il difficile equilibrio tra i centri storici e le periferie.
  • Il significato delle forme dell’automobile e l’emozione come stimolo essenziale all’impulso d’acquisto.
  • Il valore degli oggetti iconici nella nostra vita e la loro capacità di esprimere lo spirito del tempo.

Per visualizzare questo contenuto nel migliore dei modi ti suggeriamo
di aggiornare il tuo browser all’ultima versione disponibile.

Aggiorna il browser