Prove su strada

Mini One e Cooper

Si vive solo due volte

La Mini del 2001, ispirata al geniale modello del 1959, aprì il segmento B alla BMW. Con una vettura compatta e modaiola, rifinita con cura, ampiamente personalizzabile e di grande impatto visivo. Ecco la nostra prova su strada del settembre 2001

di Redazione Online |

In questo articolo

  • Non più (e ci mancherebbe altro) la creatura di Alec Issigonis, ma la sua reincarnazione in un oggetto moderno e piacevole.
  • Spigliata, divertente, un po' modaiola, la prima generazione della nuova Mini si proponeva come la scelta giusta per chi voleva una piccola premium.
  • Nel settembre del 2001 abbiamo provato la versione One e la Cooper: un confronto per capire a fondo l'anima di questa vettura.

Per visualizzare questo contenuto nel migliore dei modi ti suggeriamo
di aggiornare il tuo browser all’ultima versione disponibile.

Aggiorna il browser