CLASSIFICA QUATTRORUOTE
5
CLASSIFICA LETTORI
11
C’è tanta storia, dietro quest’auto. Cultura del motorsport, reminiscenze di sfide epiche con la Ferrari e la Porsche. Di un’epoca in cui le gare per Sport-Prototipo avevano un seguito pari a quello della F.1. Ci sono la 24 Ore di Le Mans, regina delle gare di durata, e la Ford GT40, sviluppata per umiliare il Drake, che non aveva voluto cedere alle lusinghe finanziarie degli americani. Pensi un po’ a tutto questo, se ti siedi al suo posto guida. Ma è un attimo, perché poi, quando metti in moto il 6 cilindri biturbo e percepisci la forza dei suoi 656 CV, tutto quanto non è strada o pista, passa subito in secondo piano. E l’attenzione finisce sul del telaio di carbonio, sulla messa a punto sofisticata delle sospensioni, sull’aerodinamica attiva, sui cambi di direzione fulminei, sulla generosità del V6. Sulle performance, insomma.
CLASSIFICA QUATTRORUOTE
5
CLASSIFICA LETTORI
11
Scheda tecnica
Motore

Posteriore/centrale longitudinale
6 cilindri a V di 60°
Cilindrata 3.497 cm3
2 turbo e intercooler
Potenza max 482 kW (656 CV) a 6.250 giri/min
Coppia max 746 Nm a 5.900 giri/min

Trasmissione

Trazione posteriore, cambio automatico a doppia frizione a 7 marce

Dimensioni e massa

Passo 271 cm
Lunghezza 476 cm
Larghezza 200 cm
Altezza 111 cm
Massa 1.385 kg

Prestazioni

Velocità massima 347,3 km/h
0-100 km/h 3,3 s