• player icon Polizia: controlli a tappeto in tutta Italia
    News
    Polizia: controlli a tappeto in tutta Italia
  • player icon Al volante dell'Audi R8 GT3 a Vairano
    Première
    Al volante dell'Audi R8 GT3 a Vairano
  • player icon Porsche Panamera: un'anteprima della nuova generazione
    News
    Porsche Panamera: un'anteprima della nuova generazione
  • player icon Citroën: primo video-teaser della C3
    News
    Citroën: primo video-teaser della C3

Fiat Progetto AegeaAltavilla: "Berlina in autunno, hatchback e wagon nel 2016"

 

La riscossa della Fiat nel segmento C parte dalla Turchia. Con la Bravo ormai a fine carriera, il nome che indica il futuro del marchio nel segmento delle compatte è Aegea. Attenzione però, ripete la Casa: questa designazione è "semplicemente una sigla di progetto": il battesimo della Compact Sedan avverrà soltanto il prossimo autunno. E a seguire sarà la volta delle sue derivate, "che hanno un'importanza strategica", come tiene a sottolineare Alfredo Altavilla, Chief Operating Officer di Fca nell'area Emea.

Altavilla: "Un progetto strategico". "Questo progetto è estremamente importante per l'area, perché ci fa rientrare in segmenti molto importanti" - spiega il dirigente - "sia quello delle sedan sia quelli delle altre vetture che arriveranno, perché allargano la nostra presenza nei segmenti core del mercato europeo".

Nata dal foglio bianco. "La Compact Sedan", prosegue Altavilla "nasce come tre volumi ed è frutto di un progetto inedito". Lo stacco dalla Linea non potrebbe essere più netto: la precedente berlina per i mercati emergenti dell'area Emea era semplicemente ricavata da vetture già esistenti nella gamma del Costruttore.

L'importanza dello stile. "Grande confort e abitabilità dunque, ma stavolta anche lo stile gioca un ruolo molto importante", evidenzia il manager: "L'auto è molto bilanciata e molto bella: noi abbiamo grandi aspettative su questa vettura perché ci dà accesso a territori sui quali di fatto non eravamo più presenti".

Confermata la ricostruzione di Quattroruote. Altavilla ha dunque confermato una volta per tutte le anticipazioni di Quattroruote, che da mesi aveva previsto la nascita di almeno due nuovi modelli da una costola della berlina "made in Tofas": la prima è l'erede dell'attuale Bravo, la seconda una station wagon compatta, che manca dalla gamma di Casa addirittura dai tempi della Stilo Multiwagon.

Due volumi e wagon nel 2016. Piattaforma B-Wide. La tre volumi, attesa nel prossimo autunno su oltre quaranta mercati della region Emea, sarà presto seguita da hatchback e familiare: "Entrambe arriveranno nel 2016", ci ha rivelato Altavilla, escludendo così le ipotesi sul possibile slittamento di un anno per i due modelli. Altra importante conferma: "Il progetto Aegea nasce sulla piattaforma B-Wide, e avrà una gamma di motori, benzina e diesel, e cambi, manuali e automatici, completamente derivata da quella delle altre B-Wide".

Da Istanbul, Fabio Sciarra