Scenari

problemi della ricarica

Energia: troppi buchi nella rete di distribuzione

La crescita prevista del parco circolante a batteria non causerà carenza di energia. A patto, però, di avviare già ora gli interventi necessari al sistema di trasporto e distribuzione, ormai inadeguato. E di accelerare sulle fonti rinnovabili

di Emilio Deleidi | disegni di Stefano Tartarotti |
  • Nel 2030, secondo le previsioni del governo, in Italia circoleranno sei milioni di auto elettriche: ci sarà abbastanza energia per caricarne le batterie? 
  •  Le previsioni sono ottimistiche: non ci sarà bisogno d'incrementare la produzione di energia, a condizione, però, d'intervenire fin d'ora per ristrutturare e rinforzare le reti di trasmissione e disatribuzione locale dell'elettricità
  • Investimenti importanti sono necessari anche per incrementare la produzione di energia da fonti rinnovabili, se non si vogliono vanificare i benefici della transizione ecologica

 

Per visualizzare questo contenuto nel migliore dei modi ti suggeriamo
di aggiornare il tuo browser all’ultima versione disponibile.

Aggiorna il browser