Sei in: Home > News > Sicurezza > Le 13 cose da sapere sui rilevatori di velocità

TutorLe 13 cose da sapere sui rilevatori di velocità

 

Il Tutor è la denominazione commerciale del Sicve, Sistema informativo per il controllo della velocità. Si tratta di un’apparecchiatura sviluppata all’inizio degli anni 2000 dall’allora società Autostrade con l’obiettivo di misurare la velocità media tra due “portali” controllati da telecamere.

Attualmente sono 333. Il Sicve fu omologato il 24 dicembre 2004 e i primi portali furono attivati nel 2005. Attualmente sono 333 i portali attivabili di volta in volta dalla polizia stradale e 242 i tratti di autostrada, in genere di lunghezza compresa tra 10 e 25 km, che possono essere tenuti sotto controllo, per una lunghezza complessiva di circa 3.100 km.

Presunte falle del sistema. Fin dal loro debutto, molte leggende sulle caratteristiche e sulle falle del sistema hanno iniziato a circolare tra gli automobilisti. Molte di queste girano ancora oggi. In questa gallery vi proponiamo le 13 dicerie più popolari, spiegando come stanno realmente le cose.

Mario Rossi