Sport

Formula E
Londra, Gara 1: Dennis porta la BMW alla vittoria

Formula E
Londra, Gara 1: Dennis porta la BMW alla vittoria
Chiudi

Jake Dennis ha vinto il primo dei due ePrix di Londra, regalandosi il secondo successo in Formula E e dando alla BMW un'altra vittoria di forza. Il pilota inglese si è messo alle spalle la Mercedes di Nyck De Vries e la Mahindra di Alex Lynn.

Vittoria di forza. Dennis è partito dalla seconda posizione ed è riuscito a mantenerla, attaccandosi però al retrotreno della Mahindra del poleman Lynn. Dopo averlo studiato a lungo, il pilota della Casa dell'Elica ha sferrato l’attacco e poi ha staccato l’avversario, senza dargli possibilità alcune di poter contrattaccare. Sul difficile circuito dell’ExCel – che, lo ricordiamo, è per metà all’aperto e metà al chiuso nell’omonimo centro espositivo – la BMW ha messo le mani sui 25 punti della vittoria. Ottimo lavoro anche per Nyck De Vries, autore di una bella rimonta che lo ha portato fino alla seconda posizione finale, esibendosi in due bei sorpassi prima sulla Nissan di Buemi e poi sulla Mahindra di Lynn. Ai piedi del podio Sébastien Buemi che sul finale ha dovuto anche alzare il piede per gestire l'energia della sua Nissan. Il pilota svizzero è riuscito a lasciarsi alle spalle la Porsche di André Lotterer e le due Audi di René Rast e Lucas Di Grassi. Vandoorne mette una pezza a un weekend iniziato male ed è riuscito a recuperare fino all'ottava posizione finale, sotto lo sguardo attento di Toto Wolff, arrivato a Londra per godersi la gara. Nono posto per Antonio Felìx da Costa: dopo una qualifica difficile, il campione in carica ci ha regalato dei bei duelli. Gara da dimenticare per la Jaguar Racing: Sam Bird, è stato costretto al ritiro nel corso del primo giro della gara, mentre Mitch Evans è sprofondato in classifica e ha tagliato il traguardo in diciottesima posizione, segnando – magra consolazione – il giro più veloce nell’ultimo giro della corsa.

Le classifiche. Ancora una volta, le classifiche cambiano volto, complice la gara difficile delle due Virgin Racing: Cassidy ha chiuso infatti tredicesimo, fuori dalla zona punti, mentre Robin Frijns ha chiuso addirittura quindicesimo. Uno zero in classifica che lascia spazio agli avversari, rendendo ancora più incerto il finale, quando mancano ormai tre gare alla fine. In testa al Mondiale Costruttori torna la DS Techeetah.

COMMENTI

  • Sempre belli i mega generatori a gasolio (e grandi come un mini appartamento) che stazionano dietro ai Box per alimentare tutto questo circo. Formula E, all'insegna del Green!
     Leggi le risposte