La Lamborghini ha siglato un accordo sindacale con la Fiom-Cigl e la Fim-Cisl di Bologna per favorire l’alternanza generazionale dei propri dipendenti. L’obiettivo è valorizzare l’esperienza dei lavoratori prossimi alla pensione e, al contempo, garantire l’ingresso in azienda di altrettanti giovani. L’adesione all’iniziativa è su base volontaria ed è rivolta a tutti i membri del personale vicini alla maturazione dei requisiti pensionistici. Chi prenderà parte al programma, inoltre, manterrà per due anni di tutti gli elementi retributivi percepiti, inclusa la polizza sanitaria integrativa. I nuovi lavoratori, invece, saranno assunti sin da subito con contratto a tempo indeterminato.