Eventi

Quattroruote Day
Acquisto o noleggio: e se le sfide fossero le stesse?

Quattroruote Day
Acquisto o noleggio: e se le sfide fossero le stesse?
Chiudi

"Disruptive". Aggettivo più appropriato non poteva essere scelto da Tommaso Ebhardt, bureau chief di Bloomberg a Milano, per descrivere il momento che sta attraversando l'industria dell'automobile e introdurre il dibattito del Quattroruote Day di quest'anno. Che ha messo faccia a faccia Tracy Gehlan, Coo di Hertz International e David Holmes, presidente di Penske Automotive Group in Europa continentale. Due modi diametralmente opposti, dunque, di intendere l'auto dal punto di vista possesso/non possesso.

Un'Europa divisa a metà. "I Paesi nordici e la Germania hanno un approccio diverso alla proprietà rispetto all'Europa del Sud", ha dichiarato Holmes di Penske. "Sempre più clienti, in quei Paesi amano la mobilità condivisa, ma per noi queste sono delle opportunità: sono certo che fra vent'anni saremo ancora tutti qui a parlare di come le abbiamo sapute sfruttare".

Il brand conterà anche nell'era elettrica. Un altro tema toccato da Holmes è quello dell'elettrificazione: "Ci sarà un'opportunità anche in questo senso, perché ci sarà una grande diversificazione tra i marchi. Noi, come concessionari, crediamo che i brand rimarranno importanti in quello che riusciranno a offrire ai clienti in termini di prodotti, ma anche di servizi".

Il tesoretto dei dati nel noleggio. Di certo, un trend come quello della mobilità condivisa rappresenta una chance soprattutto per Hertz: "La condivisione non è ancora utilizzata in modo massivo nelle città. Non generiamo ancora i profitti che ci aspettavamo e non è un modello efficiente come credevamo. Di sicuro stiamo prestando attenzione a questo settore, in ottica futura", ha dichiarato Tracy Gehlan. "Il noleggio tradizionale", ha aggiunto la dirigente, "rimarrà, ma la sfida si sposterà sul versante dei dati: saranno questi la commodity più dirompente. Noi già oggi abbiamo una connettività completa su alcune nostre auto. A molti non piace il "grande fratello", ma in questa maniera raccogliamo informazioni molto importanti su stile di guida e abitudini di chi è al volante.

Comprare l'auto online è già possibile. La digitalizzazione sta cambiando profondamente anche il mestiere del dealer: il cliente sempre più spesso accede ai canali online direttamente della Casa, ma secondo Holmes "c'è ancora bisogno di un interlocutore e di un'esperienza diretta. D'altra parte i nostri siti internet", riconosce il presidente di Penske Europa "sono importanti quanto i nostri showroom: in Gran Bretagna noi abbiamo la possibilità di fare l'intero percorso d'acquisto sui canali digitali, fino al bonifico".

Gli ostacoli infrastrutturali dell'elettrico. Ma come sta cambiando, invece, il mercato del noleggio, con l'evoluzione dei powertrain? "Integrare le elettriche nella nostra flotta è senza dubbio la sfida più grande che abbiamo. Crediamo che entro cinque anni raggiungeranno il 30-40%, anche se ci sono ancora delle barriere. Magari vogliono provarle una volta all'anno, ma poi hanno problemi pratici come la banale ricarica della batteria. Ci sono ancora grossi problemi a livello di infrastrutture", ha dichiarato Tracy Gehlan. "C'è anche da considerare che oggi non voglio passare mezz'ora ad aspettare che il mio veicolo si ricarichi, e questa è una delle maggiori sfide per il nostro settore, oggi".

Una scommessa ancora da decifrare. "Io ho provato la maggior parte delle elettriche oggi sul mercato e lo stesso Roger Penske possiede un'elettrica", ha rilanciato Holmes, "ma dobbiamo capire quale sarà la risposta dei consumatori. La Tesla ha avuto successo, ma bisogna capire come andrà in termini di redditività. E soprattutto cosa accadrà quando i Costruttori mainstream arriveranno in forze nel settore".

COMMENTI([NUM]) NESSUN COMMENTO

ultimo commento
ultimo intervento

Quattroruote Day - Acquisto o noleggio: e se le sfide fossero le stesse?

Siamo spiacenti ma questo utente non è più abilitato all'invio di commenti.
Per eventuali chiarimenti la preghiamo di contattarci all'indirizzo web@edidomus.it