Nuovi scossoni in Casa Nissan: si è infatti dimesso con effetto immediato José Muñoz dalla carica di chief performance officer. Il manager aveva ricoperto dal 2014 al 2017 la carica di amministratore delegato della filiale americana ottenendo risultati record e nei giorni scorsi era stato messo in congedo per occuparsi del caso Ghosn. In una dichiarazione alla stampa Muñoz ha confermato di voler continuare a collaborare, mentre non sono state ancora fornite informazioni ufficiali dalla Casa giapponese.