Multe

Easypol
Multe e bolli auto, ci pensa l'app

Easypol
Multe e bolli auto, ci pensa l'app
Chiudi

Multe, bollo auto, quote associative, tasse comunali e non, ticket Asl, tributi, tasse universitarie: sono i pagamenti che è possibile gestire tramite l'app EasyPol, disponibile in download gratuito per sistemi Android e Apple. Il software è il frutto di una startup fondata nel 2017 da Matteo Preziotti, Valerio Pugliese e da Gianluca Ventola, entrati in un mercato, quello delle transazioni digitali, con forti margini di espansione. In Italia, per dare un'idea, i pagamenti online sono oggi un quinto di quelli effetuati nel Regno Unito e un terzo di quelli tedeschi.

Anche senza registrazione. Easypol permette di pagare la multa o il bollo auto fotografando il QR code dell'avviso e digitando il pagamento, cosa che può avvenire subito, anche senza registrazione. L'importo viene prelevato dalla carta di credito, dalla carta di debito o dalla carta prepagata inserita dall'utente: alla cifra va sommato il costo del servizio, pari a due euro per ciascuna operazione. L'app può archiviare le ricevute dei pagamenti o essere configurata in maniera tale da avvisare l'automobilista alle successive scadenze. La transazione avviene in maniera sicura grazie alla tecnolgia del partner Nexi, che permette di effettuare le transazioni su PagoPa.

Non profila l'utente. Il pagamento immediato garantisce alcuni vantaggi, per esempio quando si deve pagare una multa e si intende sfruttare la riduzione per il saldo entro cinque giorni dalla notifica. A breve, EasyPol potrà essere usata anche per pagare i bollettini postali ed è previsto un aggiornamento che permetterà di caricare direttamente gli avvisi in PDF, saltando il passaggio della foto al QR code. Prossimamente, sarà resa disponibile anche una web app per PC, da utilizzare via browser. Infine, l'app di EasyPol non ha bisogno di accedere a tutti i contenuti del telefono: insomma, non raccoglie dati e non profila l'utilizzatore.

COMMENTI