Nuovi Modelli

Karma Automotive
Negli Usa debutta la GS-6: sarà venduta anche in Europa

Karma Automotive
Negli Usa debutta la GS-6: sarà venduta anche in Europa
Chiudi

La Karma introduce negli Stati Uniti la GS-6, la nuova generazione della berlina sportiva Erev (Extended-trange electric vehicle) che riprende lo stile della precedente Revero e sarà proposta in tre allestimenti a partire da 83.900 dollari, incentivi esclusi, contro i 79.900 dollari della già annunciata variante totalmente elettrica GSe-6. La Casa ha anche confermato il futuro arrivo delle vetture in Europa, ma al momento non ci sono informazioni né sulle tempistiche né sui prezzi.

536 CV per la elettrica con Range Extender. Il cambio di paradigma del marchio americano è sancito dall'introduzione della nuova piattaforma modulare E-Flex, che permette di offrire varianti con range extender e modelli completamente elettrici. Con un prezzo più aggressivo e contenuti tecnologici di ultima generazione, la Karma Automotive punta ad un maggior consenso sul mercato. Per la GS-6 Erev è prevista l'adozione di un motore termico tre cilindri 1.5 turbo di origine BMW abbinato a batterie da 28 kWh e un powertrain elettrico a doppio motore da 536 CV e 746 Nm. Con le sole batterie è possibile percorrere fino a 128 km, mentre sfruttando anche il motore benzina come generatore si raggiungono i 576 km totali. Con le modalità di guida Stealth, Sustain e Sport il guidatore può decidere come far interagire i propulsori e solo nella modalità Sport ambedue i propulsori forniscono trazione. 

2021-karma-automotive-gx-1-001

La famiglia si allarga. In occasione del comunicato della GS-6 la Karma ha pubblicato anche un teaser di una vettura sotto ad un telo, limitandosi a presentarla come GX-1. Sul conto di questo modello non esistono altre indicazioni, ma le proporzioni sono quelle di un crossover di taglia media, un prodotto che la Karma non ha ancora nella sua gamma. La flessibilità della nuova piattaforma modulare consente di creare vetture molto diverse tra di loro ed è quindi naturale che la Casa americana voglia entrare in uno dei segmenti più interessanti del mercato: secondo indiscrezioni, il modello vedrà la luce nel 2022 e potrebbe quindi essere ideale per lo sbarco della Karma in altri mercati al di fuori di quello americano. 

COMMENTI

  • La linea di questa auto mi è sempre piaciuta. Poi anche essendo elettrica ha dei bei interni (quindi non è vietato o impossibile far si che le auto a pile abbiano un cruscotto...)
  • Mi era piaciuto il prototipo carrozzato da pininfarina. Nel complesso mi pare sia un brand in enorme affanno. Chissa'.