F.1, Test Barcellona Giorno 4: Hulkenberg e la Renault i più veloci

Davide Reinato Davide Reinato
F.1, Test Barcellona
Giorno 4: Hulkenberg e la Renault i più veloci
Chiudi
 

La quarta giornata di test della Formula 1 a Barcellona ha visto protagonista la Renault, che ha piazzato due dei suoi piloti nelle prime tre posizioni. Nico Hulkenberg ha ottenuto il miglior tempo della giornata, sfruttando le gomme più morbide della gamma Pirelli (C5): il tedesco ha però effettuato solamente 24 giri ed è ritornato ai box sul carro attrezzi, dopo aver fermato in pista la sua RS19 dopo un probabile test di pescaggio della benzina. Terzo tempo per Daniel Ricciardo: anche l’australiano ha usato le gomme C5 per effettuare il suo giro veloce. Tra le due Renault troviamo la Toro Rosso STR14 di Alexander Albon: il pilota thailandese ha chiuso secondo, grazie alla prestazione cronometrica ottenuta in mattina, e cosa ancor più importante è stato tra i piloti più attivi in pista, con 136 giri completati.

La Mercedes fa pretattica? Toto Wolff, team principal della squadra anglo-tedesca, ha affermato che la Ferrari ha attualmente almeno mezzo secondo di vantaggio sulle Frecce d'Argento. Quanto ci sia di veritiero in queste affermazioni è, chiaramente, ancora presto per dirlo. Hamilton e Bottas, oggi, si sono divisi la giornata: se da un lato la W10 sembra essere molto costante sulle lunghe distanze, resta il dubbio di quale possa essere il limite prestazionale nei run più corti. Capiremo molto di più durante la seconda sessione di test, la prossima settimana. In classifica, Bottas - utilizzando le gomme C5 - ha chiuso in quarta posizione, davanti al suo compagno di squadra che nel suo giro migliore ha usato le gomme C4.

Sorrisi in casa Ferrari. A guidare la SF90 in questa quarta giornata di prove c'era Charles Leclerc. Il monegasco si è concentrato oggi sulle lunghe distanze e il sui miglior tempo è stato segnato con pneumatici a mescola C3, meno prestazionali rispetto a chi gli è stato davanti oggi. Il team ha completato in anticipo anche la giornata di prove odierne, percorrendo un totale di 138 giri senza particolari problemi.

Red Bull da tenere d'occhio. I tanti giri effettuati dalla Toro Rosso, unitamente a quelli della Red Bull, fanno sorridere gli uomini della Honda che affrontano l'inizio della stagione 2019 con ottimismo. Oggi Pierre Gasly si è messo alla guida della RB15 e ha ottenuto solo l’undicesimo tempo, ma il programma della squadra si è concentrato quasi totalmente sui long run e il ritmo nelle simulazioni gara è stato notevole. Chiudere la giornata con 146 giri è l’ennesima dimostrazione che la Honda sembra aver trovato la via giusta, almeno per quel che riguarda l’affidabilità.

Williams in coda. Non ci si poteva aspettare altro dalla FW42 che solamente ieri è riuscita a fare i primi giri in pista. Oggi sia Russell che Kubica hanno preso ulteriore confidenza con la vettura, completando però solo 65 giri in totale, molti dei quali con vistosi sensori montati sulla vettura. Come gli stessi piloti hanno dichiarato, i veri test per la Williams cominceranno la prossima settimana.Oltre ad aver praticamente saltato gran parte di questi test, la Williams è sotto osservazione da parte della Federazione Internazionale. Pare che la FW42 abbia una sospensione anteriore non regolare in almeno due punti, tanto che più di una squadra ha sollevato dei dubbi sulla legalità della soluzione: se la Fia si dovesse esprimersi negativamente sulla questione, la Williams sarebbe costretta a un lavoro extra prima di Melbourne che andrebbe ulteriormente a gravare su un'organizzazione non di certo impeccabile.

Il bilancio della Pirelli. Dopo i primi quattro giorni di test, Mario Isola - responsabile F1 e car racing - della Pirelli ha tracciato un primo bilancio. “Siamo soltanto all’inizio del lavoro, ma il comportamento dei pneumatici è finora in linea con quanto avevamo previsto, con un divario pari a sei o sette decimi tra ciascuna mescola. Più nel dettaglio, al momento tra C2 e C3 ci sono circa sei decimi, così come tra C3 e C4, le mescole più usate in questa prima settimana di test. Le temperature invernali hanno contribuito ad alcuni casi di graining, un fenomeno che dovrebbe sparire con le condizioni più calde che troveremo qui in campionato. Ci sono molte variabili da considerare se si vogliono confrontare questi test con quelli del 2018. Quest’anno, ad esempio, ci sono nuovi regolamenti tecnici che interessano l’aerodinamica e le monoposto sono più pesanti. Inoltre abbiano notato un’evoluzione dell’asfalto di Barcellona rispetto al 2018, ora più abrasivo e con maggiore aderenza meccanica. In questi giorni le monoposto hanno dimostrato un livello molto alto in termini di performance e affidabilità, grazie anche alle condizioni meteo favorevoli. Nella seconda sessione il lavoro dei Team dovrebbe concentrarsi maggiormente sulle prestazioni, esplorando così tutte le potenzialità della gamma P Zero 2019”.

Test Barcellona - I migliori tempi dei 4 giorni di test (Top 10)

1. Hulkenberg - Renault | 1:17.393
2. Albon - Toro Rosso | 1:17.637
3. Kvyat - Toro Rosso | 1:17.704
4. Raikkonen - Alfa Romeo | 1:17.762
5. Ricciardo - Renault | 1:17.785
6. Bottas - Mercedes | 1:17.955
7. Leclerc - Ferrari | 1:18.046
8. Vettel - Ferrari | 1:18.161
9. Norris - McLaren | 1:18.431
10. Giovinazzi - Alfa Romeo | 1:18.511

COMMENTI

leggi tutto

FOTO

VIDEO
 -
 -

 -
 -

 -
 -

 -
 -

https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19456/poster_001.jpg Il record della Stelvio Quadrifoglio al Ring http://tv.quattroruote.it/news/video/il-record-della-stelvio-quadrifoglio-al-ring News
https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19477/poster_001.jpg Alfa Romeo Giulia: i crash test IIHS http://tv.quattroruote.it/news/video/alfa-romeo-giulia-i-crash-test-iihs News
https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19479/poster_001.jpg Il crash test Euro NCAP della Range Rover Velar http://tv.quattroruote.it/news/video/il-crash-test-euro-ncap-della-range-rover-velar News
https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19610/poster_001.jpg La Yamaha Sports Ride Concept diventa T40 http://tv.quattroruote.it/news/video/la-yamaha-sports-ride-concept-diventa-t40 News
https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19600/poster_001.jpg LS+ Concept, l'autonoma secondo Lexus http://tv.quattroruote.it/news/video/lexus-ls-concept News
https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19665/poster_001.jpg Apre Garage Italia Milano, il nuovo atelier di Lapo Elkann http://tv.quattroruote.it/news/video/apre-garage-italia-milano-il-nuovo-atelier-di-lapo-elkann News
https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19688/poster_017.jpg Il making of del Calendario Pirelli 2018 http://tv.quattroruote.it/news/video/il-making-of-del-calendario-pirelli-2018 News
https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/20579/poster_005.jpg Ferrari 488 Pista, primo test a Fiorano! http://tv.quattroruote.it/news/video/ferrari-488-pista-primo-test-a-fiorano- News
https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/20600/poster_002.jpg Al volante della Porsche Mission E Cross Turismo http://tv.quattroruote.it/news/video/al-volante-della-porsche-mission-e-cross-turismo News
https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/21060/20181025_200301.jpg Primo incontro con la Volkswagen T-Cross http://tv.quattroruote.it/news/video/vw-t-cross-mp4 News

RIVISTE E ABBONAMENTI

Il nuovo numero di Quattroruote vi aspetta in edicola e in edizione digitaleUn appuntamento da non perdere, che vede il proprio punto di forza nelle prove su strada, impreziosite da analisi ancora più approfondite su prestazioni, dotazioni tecnologiche e confort delle auto e personalizzate per i diversi modelli.

Quattroruote

Abbonati a Quattroruote!

Sconti fino al 41%!

SCOPRI TUTTE LE OFFERTE

UTILITÀ

SERVIZI QUATTRORUOTE

Inserisci la targa e ottieni la tua quotazione

Non ricordi la tua targa? Clicca qui >
Targa
Cerca