Sport

Formula 1
Ecco la nuova Mercedes-AMG W12

Formula 1
Ecco la nuova Mercedes-AMG W12
Chiudi

La Mercedes è pronta per affrontare il Mondiale di Formula 1 2021 e oggi ha svelato la nuova Mercedes-AMG F1 W12 E Performance, la monoposto con la quale il team proverà a conquistare l'ottavo titolo costruttori consecutivo.

La monoposto. La W12 eredita gran parte della sua tecnologia dalla W11 della passata stagione, una vettura in grado di vincere 13 delle 17 gare disputate. Tuttavia, anche se i regolamenti tecnici sono rimasti pressoché invariati, la W12 ha delle modifiche sostanziali sul fondo e più in generale al retrotreno. Anche nel 2021, la livrea della Mercedes resta sostanzialmente nera, come dimostrazione di sostegno alla diversità e come presa di posizione contro ogni forma di discriminazione e razzismo, una causa molto sentita dal sette volte iridato Lewis Hamilton. La novità è che la livrea presenta sul retrotreno una dissolvenza verso l'argento, oltre al bordeaux dello sponsor (e ora anche azionista) Ineos.

AMG sempre più presente. Altra novità che salta subito all'occhio è la maggiore presenza del marchio AMG sulla vettura. Il brand AMG rappresenta il segmento sportivo della gamma Mercedes e già nei mesi scorsi il presidente Kallenius aveva anticipato che il legame tra il team di Formula 1 e il brand sarebbe diventato ancora più forte. Complica anche il budget cap, che ha costretto la squadra a ridimensionare la forza lavoro, con molti professionisti del team di Formula 1 che sono passati proprio alla AMG. Riguardo a questa sinergia, il team principal Toto Wolff ha dichiarato: "Non vediamo l'ora di lavorare a stretto contatto con AMG. Le nostre due organizzazioni sono molto simili, sia nel modo di gestire le società sia nel fissare gli obiettivi. Abbiamo alcuni progetti entusiasmanti in cantiere per il 2021 e anche oltre. Tra le varie cose, saremo in grado di trasferire maggiormente il nostro know-how dalla Formula 1 alle auto ibride ed elettriche ad alte prestazioni della gamma AMG".

Wolff: "Si ricomincia da zero". Durante la presentazione ufficiale della vettura, Toto Wolff ha parlato degli obiettivi di quest'anno, affermando: "Ogni anno si riparte da zero. Può sembrare semplice, ma è dannatamente difficile e questo è uno dei motivi per cui lì fuori non c'è nessun altro che può vantare sette titoli mondiali consecutivi. Può succedere di tutto, perché ci si può adagiare dopo tutti questi successi. Ma questa squadra ha dimostrato che è capace di non farlo. Ogni stagione per noi rappresenta una nuova sfida e, quindi, un nuovo obiettivo da raggiungere. Il 2021 apporta delle modifiche ai regolamenti che potrebbero avere un effetto sulla nostra competitività, oltre al budget cap e al progetto 2022. Ma, al tempo stesso, queste sono le sfide che ci entusiasmano!".

2021-mercedes-amg

Allison: “Il budget cap la vera sfida”. Il direttore tecnico della Mercedes-AMG, James Allison, ha individuato nel budget cap la sfida più grande per la stagione 2021 di Formula 1. "Senza dubbio, l'introduzione del limite di spesa è la cosa più complicata da gestire, perché ci impone di usare le nostre risorse in maniera più oculata rispetto all'anno scorso. Non potremo più introdurre aggiornamenti su aggiornamenti, ma dovremo pianificarne alcuni durante l'anno. Per il 2021, inoltre, ci sono anche delle modifiche ai regolamenti aerodinamici e avremo nuove gomme. Infine, cambierà anche il modo in cui potremo usare la galleria del vento. Anche se dall'esterno potrebbe sembrare tutto invariato, in realtà tutte queste cose insieme hanno dato vita a un cambiamento molto grande". Parlando della vettura, Allison ha sottolineato: "Quest'anno, a causa delle nuove gomme, la macchina peserà 6 Kg in più e noi avremo anche un piccolo margine perché non potremo più utilizzare il DAS. I regolamenti ci hanno un po' limitato, ma al tempo stesso i nostri colleghi della Mercedes AMG High Performance Powertrains hanno spinto al massimo per fare un ulteriore passo avanti con la power unit".

Migliorato anche il motore. L'obiettivo della Mercedes AMG High Performance Powertrains è stato proprio quello di sviluppare la nuova Power Unit M12 che andrà a spingere - oltre al team ufficiale - anche altre sei vetture sulla griglia di partenza (Aston Martin, Williams e McLaren). Hywel Thomas, managing director di Mercedes AMG HPP, ha spiegato: "Siamo all'ottava stagione caratterizzata da una certa stabilità regolamentare sui motori e questo ci permette di avere una buona conoscenza degli attuali propulsori ibridi. Abbiamo lavorato duramente per fare un altro passo avanti, anche se più passa il tempo e più diventa difficile migliorare, quindi è necessario un approccio particolare. Dopo aver identificato dei problemi di progettazione dello scorso anno, abbiamo lavorato per risolverli. Devo dire che è stato particolarmente impegnativo, perché la passata stagione è finita tardi e il periodo invernale è stato più breve del solito".

COMMENTI

  • La politica e lo sport sono intrecciate da sempre. Se non altro, perché dittatori di ogni risma hanno sempre utilizzato gli eventi sportivi e le medaglie dei propri atleti per autocelebrarsi. O perché le curve degli stadi spesso sono usate da gruppi politici per veicolare i loro messaggi deliranti antisemiti e xenofobi. Tanto vale, allora, che si sfrutti la propria popolarità per messaggi positivi, per una volta, come tanti atleti e sportivi hanno fatto in tutte le discipline anche prima di Hamilton. Per la la Mercedes è marketing? Pazienza. D'altra parte, se ancora nel 2021 si può scrivere "pigmentazione ambrata" senza vergogna, si vede che certe battaglie sono ancora indispensabili.
     Leggi le risposte
  • Possiamo dire che la "politica" dovrebbe restare fuori dallo sport e che le "battaglie" (ovvie e scontate, direi) di un solo pilota (peraltro non l'unico ad avere l'appannaggio esclusivo di una pigmentazione ambrata lì dentro) non dovrebbero condizionare tutto e tutti? Colore auto compreso? Questo teatrino comincia realmente ad essere stomachevole. Si faccia "eleggere" in qualcosa, se ne è capace (e se ne ha voglia, non solo per quei 5-10 minuti di pantomima pre-gara, troppo facile e comodo così), e poi ne riparliamo.
  • Questo campionato sarà una prosecuzione di ciò che accade dal 2014 ovvero una supremazia stomachevole. Per Mercedes competizione significa misurare i distacchi inferti agli avversari che dal 2014 ci stanno capendo un tubo
  • Speravo, pensavo, supponevo che la colorazione dopo un anno di “lutto” fosse tornata alle origini col colore argento, ma è rimasta nera. In più le stelle a tre punte che cospargevano i cofani della vettura sono sparite. È meno Mercedes e più Petronas.
  • Diciamo che non gode dei favori del pronostico, ma io un "deca" trovato per terra lo punterei su Mercedes vincente nel 2021, hai visto mai che un novellino come Lewis Hamilton e un "underdog" come Toto Wolff ci fanno la sorpresa e portano a casa questo campionato..... (-_-)
     Leggi le risposte