Alfa Romeo Due Suv e due sportive: tornano 8C e GTV

Fabio Sciarra da Balocco, Fabio Sciarra
Alfa Romeo
Due Suv e due sportive: tornano 8C e GTV
Chiudi
 

La marca che più scatena la passione di noi italiani: l'Alfa Romeo. Che avvenire ha il Biscione nel prossimo piano industriale di FCA? Tim Kuniskis ne è certo: "Con Giulia e Stelvio abbiamo posto le basi per il futuro: sono due modelli di riferimento per le performance nei loro segmenti. Abbiamo avuto bisogno di più tempo del previsto", riconosce, "per centrare gli obiettivi del piano 2014, ma ora ci siamo".

2018-FCA-Alfa-Suv-grande-1

La nostra ricostruzione della Suv di taglia grande, sorella maggiore della Stelvio

Due nuove Suv. La crescita, secondo Kuniskis, arriverà entrando in due segmenti dove oggi l'Alfa non è presente: le Suv compatte e le Suv grandi. "Tutti i modelli condivideranno il Dna di Giulia e Stelvio", assicura Kuniskis. Che cosa arriverà, quindi? Una crossover più piccola della Stelvio, una più grande, e due sportive vere e proprie, che prenderanno il posto della 4C. Sparirà la MiTo, mentre nella slide del 2022 sono confermate le presenze nei segmenti di Giulia, Stelvio e Giulietta, che andranno incontro ai rispettivi restyling.

Giulia e Stelvio a passo lungo. Nel futuro globale dell'Alfa Romeo ci sono anche varianti a passo lungo di Giulia e Stelvio, che verranno sviluppate ad hoc per la Cina, e la completa sostituzione del diesel con l'ibrido. In tutte e tre le sue forme: mild, full, plug-in. A piano completato, saranno sei le ibride plug-in, ma complessivamente tutti i modelli avranno una forma di elettrificazione. E, per quanto riguarda la guida autonoma, su tutta la gamma ci saranno livello 2 o livello 3.

Due sportive vere. Ma torniamo per un momento sulle nuove sportive: a raccogliere il testimone della 4C saranno due modelli ben più ambiziosi. Il primo riporterà in auge la denominazione 8C: si tratterà di una supercar vera e propria, con scocca in fibra di carbonio, V6 biturbo in posizione centrale e motore elettrico sull'asse anteriore. Oltre 700 CV la potenza massima, 0-100 in meno di tre secondi. Il secondo progetto è quello del remake della GTV, una coupé derivata dalla Giulia: oltre 600 cavalli dal powertrain ibrido mild della Quadrifoglio e trazione integrale con torque vectoring. L'obiettivo, per finire: centrare finalmente il target delle 400 mila unità l'anno entro il 2022 e un margine del 10%.

COMMENTI

  • Va bene salire in alto ma non vorrei che Alfa divenisse una seconda Maserati... i volumi non potrebbero mai essere quelli consoni per Alfa. Infine sarò noioso ma io ancora non capisco perchè i soldi per macchine immagine (le special) si trovano e quelli per una Giulia SW che costerebbe meno ed avrebbe volumi più alti no.
  • Sapete una cosa ? CARI I MIEI INDUSTRIALI BRAVI TUTTI COI SOLDI DEGLI ALTRI?? fate passare la.voglia di leggere questi articoli.... e se nn siete d'accordo...o nn vi puace Alfa Romeo...o la sua politica industriale....gentilemte toglietevi tre passi dalle scatole.... ah già....ma d'altra parte non si può dare torto a chi si sente comunque sempre superiore.... perche ai matti và sempre dato ragione! .....CHE NERVI CHE FATE VENIRE!!!!
  • la cosa positiva e' la quantita di commenti,indice di un interesse per uno dei marchi piu' affascinanti:trasformarlo in vendite e' il difficile.a difesa di Marchionne:fare i matrimoni con i fichi secchi non e' facile,e questo spiega perche' i prodotti escono col contagocce(se il nuovo modello ha successo abbiamo i soldi per farne un altro,in caso contrario fermiamo tutto).ovviamente si e' sempre sul filo del rasoio ed e' facile perdere treni(il suv di segmento C,ad esempio:la Kamal dice qualcosa?).vedremo chi succedera',di certo partira' da una situazione molto migliore,se pur ancora precaria,economicamente..e speroche metta sempre la cravatta(lavoro nel comparto serico comasco,capirete che ci tengo...)
  • Signori, io non so voi ma dopo alcune tedesche ( bmw e Mercedes), giapponese (Lexus is sport) sono approdato in Alfa con la Giulia. Sto riprovando le sensazioni ed il piacere della guida che provavo oltre 20 anni con la mia mitica delta HF. E se non ha gli stessi orpelli o finiture delle precedenti ( almeno in confronto la Lexus ma che, pur ibrida, era un carrozzone pesante da spingere, le altre solo fuffa ) chissenefrega.
     Leggi risposte
  • singolare che qualcuno si appelli, nonostante tutto, all'intervento straniero risolutore di non si capisce bene che cosa. questi ultimi anni ci dovrebbero aver insegnato che la capacità produttiva dell'industria automobilistica è superiore alla richiesta del mercato. spesso è pure male dislocata, con conseguenze enormi sui costi di produzione. aver azzerato il debito significa aver liquidato un socio che, nel tempo, da risorsa per sopravvivere si è trasformato in un fattore che ti strangola. e ridisegnare i flussi di cassa non è cosa semplice e risolvibile in un arco di tempo limitato. appellarsi all'intervento straniero significa non avere capito niente né riguardo alla situazione di fca, né di quanto occorso nel mondo dell'automobile. ci manca solo l'appello alla giulia sw e completiamo il trittico degli incompetenti
  • C'e' un bellissimo articolo sul fatto quotidiano che riassume la storia Fiat dei sui piani industriali fantasma che consiglio di leggere https://www.ilfattoquotidiano.it/premium/articoli/il-miraggio-dei-piani-il-lavoro-che-langue/ Per chi si fa domande sul quando e su quali modelli vi dico solo che nel famoso piano indistriale 2014/2018 sono state annunciate 8 modelli Alfa e realizzati solo 2 !!! e che come tutti sappiamo i volumi di vendita sono stati meno della meta' di quelli previsti. Questa volta come qualcuno ha detto sono stai molto vaghi perche' non accadra' nulla. Vi prendono in giro e modelli nuovi se ne vedremo altri 2 saremo molto fortunati. Mi meraviglio come fate tutti i furbi e non vi fidate di nessuno ma di quersti stregoni vi fidate ad occhi chiusi dopo che vi hanno preso in giro per anni. Siete veramente cosi' ingenui o lavorate davvero per loro ? Almeno ditelo o vi vergognate ad ammetterlo ? Facile parlare nascosti dietro una tastiera.
     Leggi risposte
  • Bee, dopo la tanta carne sfumata che avevano messo sul fuoco (Seg. E ora via del tutto, Giulietta rimane quella che è etc.etc...) ora arriva una 8C pimpante? Fuori anche la 4C e MiTo, rimane Giulia Limousine e Stelvio corta e lunga. Allora perché fare una SUV Seg. E? Poi dopo lo Spin-Off (aver venduto la) Magneti Marelli l'elettrificazione come la fanno, al buio? Avendosi venduto una discreta fonte d'innovazione con una industria radicata sul globo e costruita nel passato, in futuro come faranno dei veri passi senza alleati? Avrà salvato la Fiat, ma solo per venderla a fette e con il resto farà il macinato dove vende Marchi impolverati o striminziti (Fiat, Lancia e Chrysler) e darà il colpo di grazia ad Alfa e Maserati vendendola alla Ferrari ... che tra l'altro tra un po avranno la assoluta maggioranza tramite Exor e Giovanni Agnelli BV con il voto assicurato dagli spin-off. Bravo Maglione e Ciuffo. Saranno davvero 400'000 - ogni anno o tutti a venire?
  • 8C, V6???
  • @x-bond: sulle previsioni, peraltro tutte sugli organi smi di informazione....e allora? Vuole un premio? Su Marchionne: ha raccolto una società dal fallimento e l'ha portata dove si trova oggi. Non vedere l'ora che se ne vada che senso ha? Tutti bravi a ciarlare dal proprio anonimato. Qui parlano i fatti, non le chiacchere. Saluti
     Leggi risposte
  • Il nulla nel 2018-19 lo dico da 3 anni e troll palesi o mascherati da campana negavano la cosa ecco i NON fatti. Come dicevo maserati verso elettrico e qualcuno negava:-), alfa non prevista in tempi decenti una nuova giulietta e qualcuno negava:-)...anche l'unica di interesse per italia la suv alfa500x non si sa quando arriverà....cmq almeno li qualcosa si muoverà si sapeva di stelviona e coupè da condividere spese con maserati...ma direi unica notizia di rilievo finalmente pare vogliano vendere in cina con le passo lungo. Per fiat unica speranza che si faranno furbi e , a differenza di argo, le lowcost brazil suv A-B siano esportabili anche da noi. Per il resto non vedo l'ora che venga un nuovo AD un pò meno finanziere o qualcuno che porti veramente soldi da investire in auto non per navigare a vista.
     Leggi risposte
  • Questa volta fanno sul serio. In passato sono sempre stato scettico ma questa volta ci credo. Forza Alfa!!!
     Leggi risposte
  • Che nel 2022 la gamma (si spera) copra al 70% quella dei concorrenti è una buona notizia, ma che Sergio il super furbo & c. si siano ben guardati dallo specificare quando verranno commercializzati i nuovi modelli, in particolare il Suv compatto ed il restyling della Giulietta, lo è molto meno. Suggeriscono forse di comprarsi una BMW nell’attesa ?
     Leggi risposte
  • Che nel 2022 la gamma (si spera) copra al 70% quella dei concorrenti è una buona notizia, ma che Sergio il super furbo & c. si siano ben guardati dallo specificare quando verranno commercializzati i nuovi modelli, in particolare il Suv compatto ed il restyling della Giulietta, lo è molto meno. Suggeriscono forse di comprarsi una BMW nell’attesa ?
  • Ma perchè chiamare 8c una sei cilindri. Boh!
     Leggi risposte
  • Se ci fate caso Marchionne non ha mai rispettato dal 2010 nessun piano di prodotto. E non ha mai raggiunto gli obiettivi di vendita per Alfa Romeo. Ha avuto il braccino corto sugli investimenti da fare per lo storico marchio del Biscione.
  • L'unica cosa che mi sembra di aver capito di tutto quest piano è che per loro il 2018 e il 2019 non esistono ma questo miracolo della rivoluzione della gamma è concentrato nel 2020 e nel 2022. Sull'ibrido avrei accelerato e di molto presentando già molti modelli entro il 2019.
  • Ma qualcuno mi può spiegare la scansione temporale dei modelli Alfa Romeo? Io non l'ho capita.
     Leggi risposte
  • Sì ma non ci sono le date. Modello a, b , c... ok, ma quando.
     Leggi risposte
  • Ma poi un'Alfa nuova nella fascia dei 20/30 mila, concretamente, quando cavolo la vedremo??? O anche la Giulietta restyling arriva nei prossimi mesi o tra 2 anni? O non è più previsto un restyling?
  • Dunque vediamo: Data per certa l'applicazione del programma annunciato (e visti i precedenti la certezza assoluta non c'è), Muore la GPunto e quindi pure la "sorella" Mito, arriva una Levante a marchio Alfa sopra la Stelvio e questo lo si sapeva da tempo, le novità sono la conferma della Giulia coupè e della riedizione della 8C a motore centrale, la quale probabilmente sarà parente dell'erede della Ferrari 488 (impensabile sia derivata da una piattaforma totalmente inedita visti i bassi numeri produttivi in gioco). La Giulietta resta in vita (un pò a sorpresa va detto viste le indiscrezioni che ne mettevano in forte dubbio la sopravvivenza), rimane quindi da capire se la nuova Suv di seg. C sarà derivata dalla piattaforma CWide/Giulietta a meccanica trasversale o rimpiccioliranno la Giorgio/Giulia longitudinale.
     Leggi risposte
  • Non ho capito. Da qui la 2022 ci sono 4 lunghi anni. C'è qualcosa di imminente? Mi sembra che i tempi si allunghiamo ogni volta che marchionne apre bocca. E la Giulietta? Quando arriverebbe? Abbiamo aspettato tanto il piano per scoprire che dobbiamo aspettare ancora di più...
     Leggi risposte
  • E' un po' presto per valutare il piano industriale, i progetti sono in sviluppo. Bene per l'elettrificazione globale, le plug-in saranno le scelte migliori. Il diesel è fuggito anche da FCA... ;)
  • Potete approfondire cosa ne sarà della Giulietta?
     Leggi risposte
  • Timothy Kuniskis poteva almeno cercare di evitare typos nelle sue slides... Caspita sembra che abbia preparato la presentazione la sera prima...
  • Per Alfa hanno messo nel piano 7 lanci da qui al 2022: Giulia a passo lungo (immagino per la Cina) Stelvio a passo lungo (immagino per la Cina) Giulietta (nuova) SUV segmento C SUV segmento E GTV 8C
     Leggi risposte
  • ottime le sportive peccato per la berlina segmento E scartata (però se fanno solo un restyling a Ghibli mi sembra strano che lascino il segmento senza eredi) resta da valutare quanto sarà profondo restyling Giulietta
  • leggi tutto

    FOTO

    VIDEO
     -
     -

     -
     -

     -
     -

     -
     -

    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/20556/poster_006.jpg Vincenzo Nibali in pista a Vairano http://tv.quattroruote.it/mondo-q/mondo-auto/video/vincenzo-nibali-in-pista-a-vairano Mondo Q
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/20550/THUMB STELVIO 1.jpg TOP DRIVE: Stelvio vs Giulia, la sfida finale delle Quadrifoglio http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/prove-su-strada/video/top-drive-stelvio-vs-giulia Prove
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/20287/imageedit_6_5046090856.jpg I segreti dell’Alfa Giulia Quadrifoglio dei Carabinieri (con inseguimento) http://tv.quattroruote.it/mondo-q/mondo-auto/video/i-segreti-dell-alfa-giulia-quadrifoglio-dei-carabinieri-con-inseguimento- Mondo Q
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/20138/alfa stelvio.jpeg Alfa Romeo Giulia e Stelvio Quadrifoglio NRing http://tv.quattroruote.it/eventi/ginevra-2018/video/alfa-romeo-giulia-e-stelvio-quadrifoglio-nring Eventi
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/19946/poster_ffb63b2f-5cae-449a-b0c1-4a2a50b59097.jpg Alfa Romeo e il piacere di guida al Salone di Detroit http://tv.quattroruote.it/eventi/detroit-2018/video/alfa-romeo-e-il-piacere-di-guida-al-salone-di-detroit Eventi
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/19824/171203_AR_Stelvio-Quadrifoglio_01_slider.jpg Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio, l'abbiamo guidata nel deserto! http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/premiere/video/alfa-romeo-stelvio-quadrifoglio-l-abbiamo-guidata-nel-deserto- Première
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19588/poster_008.jpg Diario di bordo Alfa Romeo Giulia 2.2 diesel 150 CV AT8 - day 5: centocinquanta cavalli posson bastare http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/diario-di-bordo/video/diario-di-bordo-alfa-romeo-giulia-2-2-diesel-150-cv-at8-day-5-centocinquanta-cavalli-posson-basta Diario di bordo
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19582/poster_003.jpg Diario di bordo Alfa Romeo Giulia 2.2 diesel 150 CV AT8 - day 4: seduti in basso per guidare alto http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/diario-di-bordo/video/diario-di-bordo-alfa-romeo-giulia-2-2-diesel-150-cv-at8-day-4-seduti-in-basso-per-guidare-alto- Diario di bordo
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19584/poster_007.jpg Diario di bordo Alfa Romeo Giulia 2.2 diesel 150 CV AT8 - day 2: che faccio, mi compro lei o la Stelvio? http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/diario-di-bordo/video/diari-di-bordo-alfa-giulia-day-2-che-faccio-mi-compro-la-giulia-o-la-stelvio- Diario di bordo
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19580/poster_005.jpg Diario di bordo Alfa Romeo Giulia 2.2 diesel 150 CV AT8 - day 3: una meccanica che fa la differenza http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/diario-di-bordo/video/diario-di-bordo-alfa-romeo-giulia-2-2-diesel-150-cv-at8-day-2-una-meccanica-che-fa-la-differenza Diario di bordo

    RIVISTE E ABBONAMENTI

    Il nuovo numero di Quattroruote vi aspetta in edicola e in edizione digitaleUn appuntamento da non perdere, che vede il proprio punto di forza nelle prove su strada, impreziosite da analisi ancora più approfondite su prestazioni, dotazioni tecnologiche e confort delle auto e personalizzate per i diversi modelli.

    Quattroruote

    Abbonati a Quattroruote!

    Sconti fino al 41%!

    SCOPRI TUTTE LE OFFERTE

    UTILITÀ

    SERVIZI QUATTRORUOTE

    Inserisci la targa e ottieni la tua quotazione

    Non ricordi la tua targa? Clicca qui >
    Targa
    Cerca