Industria e Finanza

FCA-PSA
Perché questo matrimonio è meno complicato

FCA-PSA
Perché questo matrimonio è meno complicato
Chiudi

A cinque mesi di distanza dalle fallite nozze con Renault, FCA ci riprova. Stesso scenario, la Francia. Ma nuovo partner, PSA. Del resto, di un possibile merger tra Fiat Chrysler e Peugeot Citroën si era vociferato ancor prima del tentativo con la Losanga, a dimostrazione che l’integrazione dal punto di vista industriale ci sta eccome. Il progetto FCA-Renault si è poi schiantato a causa dei problemi di governance legati all’alleanza con la Nissan, ma soprattutto delle impossibili condizioni imposte dal governo francese, azionista della Régie, che ha di fatto boicottato l’operazione con un atteggiamento ondivago giudicato presto inaccettabile da John Elkann. E allora, perché questo tentativo dovrebbe avere miglior sorte, dal momento che anche in questo caso c’è di mezzo Parigi che ha una partecipazione in PSA, più o meno analoga a quella che detiene in Renault? Ci sono almeno cinque buone ragioni che spingono le due Case verso l’altare.

1. La proposta di matrimonio viene da PSA e non da FCA, come nel caso di Renault. Un dettaglio affatto banale per lo sciovinismo dei francesi, che si pongono come “conquistatori”, pur a fronte di una fusione tra pari. In aggiunta pare improbabile che l’offerta di fusione non sia stata condivisa con l’Eliseo che è rappresentato nel cda del gruppo auto.

2. Nel capitale di PSA ci sono tre soci alla pari, ognuno con una quota del 14%: la famiglia Peugeot, lo Stato francese e i cinesi della Dongfeng. La presenza dei Peugeot rende più simile, al netto della presenza statale, la composizione azionaria delle due società. Inoltre, i rapporti tra i Peugeot e gli Agnelli-Elkann sono ottimi e consolidati da tempo: insomma, le due famiglie sono determinate a chiudere il deal.

3. La Dongfeng ha manifestato l’intenzione di cedere le quote e portare a casa una significativa plusvalenza. Mediante lo scambio azionario con FCA, PSA assorbirebbe in modo quasi indolore la perdita di un azionista rilevante che si appresta a riversare “carta”, alias azioni, sul mercato.

4. La governance sembra più semplice ed è di fatto già delineata con Elkann presidente e Carlos Tavares, l’ultimo dei big manager dell’auto ancora in sella dopo l’uscita di scena per vari motivi di Martin Winterkorn, Sergio Marchionne, Dieter Zetsche e Carlos Ghosn, nel ruolo di ceo. Nel merger Renault, infatti, se era chiaro il ruolo di Elkann come chairman, sarebbe diventato problematico individuare un capo azienda targato Francia dallo standing adatto a guidare un gruppo così articolato. Inoltre, il matrimonio FCA-PSA non deve fare i conti con una fidanzata come Nissan e con un’alleanza dai contorni molto complicati (PSA ha integrato Opel in modo classico e senza equilibrismi)

5. La logica industriale del merger è molto forte soprattutto per la ferma intenzione di Tavares di riportare il marchio Peugeot negli Stati Uniti dopo 28 anni di assenza; FCA, che ha una componente Usa sempre più imponente, è la sposa ideale. Dal canto suo, Fiat Chrysler acquisisce (come avrebbe fatto anche con Renault) il know-how, le piattaforme e l’esperienza di PSA sul fronte dell’elettrificazione.

COMMENTI

  • Soltanto un appunto di tipo grammaticale, ma dal "mio" Quattroruote pretendo la perfezione: al punto 1) "affatto banale" significa in realtà "assolutamente banale". Affatto non ha significato negativo, come spesso si crede, ma rafforzativo. Si può cadere in errore per espressioni come "Niente affatto" , che significa però - appunto - "assolutamente niente".
  • Forse sono un po' "dietrologo" ma sul punto n. 1 mi viene da pensare che Bruno Le Maire abbia "tentennato" apposta sulla fusione FCA-Renault proprio per provocare il rifiuto di Elkann; così, ora che FCA è sempre più alla spasmodica ricerca di un partner, il ministro francese può lasciare che sia PSA a concludere l'affare. Un po' come dire: con la mano destra (Renault) ti affogo, ma con la sinistra (PSA) ti lancio un salvagente... Se è così: complimenti, è un grande manipolatore doppiogiochista.
  • Mi sembra parecchio superficiale, con logiche stile "Novella 2000" come articolo di 'taglio finanziario' su questo (ancora non concluso, peraltro) merge. Le economie di scala e la copertura dai mercati (contando ovviamente la componente Nissan), sarebbero state più alte con renault; tuttavia i risparmi per sinergie sarebbero più alti con psa. In ogni caso la cosa non cambia: si consente ad un costruttore francese, fortemente eurocentrico, una sopravvivenza nel futuro mercato automotive. E sì costringe lo stato a ridimensionare fortemente la sua influenza. Dato che non ha (scioccamente a mio avviso) compeso come funziona la globalizzazione con renault, lo capirà con psa. Ultima dedica a quegli fini commentatori-manager che hanno subito scritto "gne gne comandano i francesi, 'loro' sono sei noi solo cinque"... Signori miei, non sareste in grado di dirigere nemmeno il pizzicagnolo sotto casa, e dovete tutto ciò alla vostra insipienza.
  • Ma esattamente cosa deve imparare FCA da PSA per quello che riguarda l' elettrico? Il "know how" lo conoscono molto bene tutti i costruttori d'auto. Probabilmente FCA non intende piu` investire in questo campo per poter risparmiare ingenti somme che eventualmente potrebbe dirottare per progettare e produrre nuovi modelli Fiat, AR e forse Lancia.......sempre francesi permettendo che per natura "les francais" vogliono sempre dire l'ultima parola.
  • più facile non vuol dire più utile per la Fiat e per l'industria italiana.c'è sempre di mezzo lo stato francese. tanto valeva farsi acquisire da qualche gruppo cinese come ha fatto la Volvo. loro si che avrebbero l'utilità di potenziare i marchi italiani senza tema di concorrenza
     Leggi risposte
  • la storia dell'elettrificazione e dell'auto completamente a pile mi sembra tirata per i capelli: con una mezza dozzina di veicoli venduti in giro per il mondo a gente che non ha bisogno di auto, quale insormontabile scalino ci sarebbe da superare? con autonomie al limite del ridicolo, chi ha accumulato esperienze tali da pensare di godere di un vantaggio competitivo? condivisibili, invece, le altre ragioni
     Leggi risposte
  • https://www.quattroruote.it/news/industria- finanza/2019/03/31/gruppo_fca_piattaforma_con_psa.html Che vogliano condividere le piattaforme sono d'accordo anch'io, ma vi immaginate una Panda sulla piattaforma della C1 o della Adam? Oppure la Tipo su piattaforma della C4 e 308? Secondo me ha senso condividere le motorizzazioni, le varie tecnologie, ma di fare auto uguali in ogni forma assolutamente no.
     Leggi risposte
  • Sarà molto difficile andare d'accordo con la "grandeur" francese...
     Leggi risposte
  • Sono d'accordo con l'autore dell'articolo. Stavolta il 'matrimonio' può essere utile ad entrambi i gruppi. Stiamo a vedere ...
  • Quindi i Marchi Fiat e Lancia passano da una governance che vedeva solo Jeep e Alfa a una che vuole vedere Peugeot negli States. E' un modo elegante per dire che due Marchi italiani spariranno?
     Leggi risposte
  • Ma PSA ha la stessa esperienza sull'elettrico di FCA.... è una pura svendita dell'auto italiana ai francesi. La nuova entità sarà controllata dalla Francia. scandaloso che la politica italiana non entri in FCA con pari quota dello stato francese.
     Leggi risposte
  • Siamo sicuri che i cinesi vogliano uscire?
     Leggi risposte
  • Accomunare il Know how sull'elettrificazione di PSA (che sta partendo solo oggi dopo anni che comprava a scatola chiusa prodotti Mitsu) con quello di Renault/Nissan che invece producono e vendono questa tecnologia già da anni, fa abbastanza ridere, e lo scrivo senza nessuna polemica verso il redattore.......
     Leggi risposte
  • FOTO


    VIDEO

    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19479/poster_001.jpg Il crash test Euro NCAP della Range Rover Velar http://tv.quattroruote.it/news/video/il-crash-test-euro-ncap-della-range-rover-velar News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19610/poster_001.jpg La Yamaha Sports Ride Concept diventa T40 http://tv.quattroruote.it/news/video/la-yamaha-sports-ride-concept-diventa-t40 News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19600/poster_001.jpg LS+ Concept, l'autonoma secondo Lexus http://tv.quattroruote.it/news/video/lexus-ls-concept News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19665/poster_001.jpg Apre Garage Italia Milano, il nuovo atelier di Lapo Elkann http://tv.quattroruote.it/news/video/apre-garage-italia-milano-il-nuovo-atelier-di-lapo-elkann News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19688/poster_017.jpg Il making of del Calendario Pirelli 2018 http://tv.quattroruote.it/news/video/il-making-of-del-calendario-pirelli-2018 News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/20579/poster_005.jpg Ferrari 488 Pista, primo test a Fiorano! http://tv.quattroruote.it/news/video/ferrari-488-pista-primo-test-a-fiorano- News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/20600/poster_002.jpg Al volante della Porsche Mission E Cross Turismo http://tv.quattroruote.it/news/video/al-volante-della-porsche-mission-e-cross-turismo News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/21060/20181025_200301.jpg Primo incontro con la Volkswagen T-Cross http://tv.quattroruote.it/news/video/vw-t-cross-mp4 News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/22072/thumb mini 2.jpg Mini Clubman John Cooper Works: mai così potente http://tv.quattroruote.it/news/video/mini-clubman-john-cooper-works-mai-cos-potente News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/22535/2019-ford-mustang-mach-e-00312.jpg Ford Mustang Mach-E: ecco com'è http://tv.quattroruote.it/news/video/ford-mustang-mach-e-ecco-com- News

    Servizi Quattroruote

    quotazione

    Inserisci la targa e ottieni la tua quotazione

    Non ricordi la tua targa? Clicca qui

    logo

    assicura

    Assicurazione? Scopri quanto puoi risparmiare

    Trova il preventivo più adatto alle tue esigenze in 4 semplici passi!

    In collaborazione con logo

    finanziamento

    Cerca il finanziamento auto su misura per te!

    Risparmia fino a 2.000 €!

    In collaborazione con logo

    usato

    Cerca annunci usato

    Da a

    listino

    Trova la tua nuova auto

    Vuoi vedere il listino completo? Oppure Scegli una marca

    provePdf

    Scarica la prova completa in versione pdf

    A soli € 3,59 tutte le caratteristiche tecniche e le considerazioni di Quattroruote. Scegli la tua prova con un click!

    Cerca