Autostrade Giro di vite contro i furbetti del pedaggio

Autostrade
Giro di vite contro i furbetti del pedaggio
Chiudi
 

È operativa da qualche settimana la procedura che dovrebbe progressivamente stroncare il fenomeno dei furbetti del pedaggio, quelli che, per esempio, si incolonnano nel casello sbagliato e che per questo motivo non riescono a pagare, in toto o in parte, la somma dovuta. In pratica, si sta finalmente attuando una norma del Codice della strada, l’articolo 176 comma 11, rimasto sulla carta dal 2012 a causa della mancata formazione dei cosiddetti “ausiliari del pedaggio”, personale delle concessionarie autostradali a cui la legge concede di affidare l’attività di “prevenzione e accertamento delle violazioni dell’obbligo di pagamento” previo, appunto, “superamento dell’esame di qualificazione” previsto dallo stesso Codice.

L’accordo del 3 ottobre 2016. Il 3 ottobre scorso polizia stradale e Aiscat, l’associazione delle società concessionarie autostradali, hanno firmato un protocollo d’intesa ad hoc: “Sperimentazione per il piano nazionale di attività istruttoria e sanzionatoria in caso di pedaggio autostradale non corrisposto all’atto di uscita dall’autostrada”, questo il burocratico nome dell’accordo siglato da Fabrizio Palenzona, presidente dell’Aiscat e da Roberto Sgalla, direttore delle specialità della polizia di Stato. Grazie a quell’accordo, da qualche settimana i primi casellanti abilitati possono sanzionare chi, per errore o distrazione, non riesce a pagare il pedaggio: 85 euro di multa e perdita di due punti dalla patente. Oltre, ovviamente, all’importo dovuto.

Gli ausiliari del pedaggio. La sperimentazione della novità è in corso dall’inizio dell’anno in Piemonte e in Liguria e dovrebbe gradualmente estendersi all’intera rete autostradale italiana man mano che le società concessionarie qualificheranno, se lo vorranno, i propri dipendenti. Funziona così: quando un ausiliario del pedaggio si imbatte in una ”errata modalità di incolonnamento e di arresto alle barriere autostradali” può formalmente accertare la violazione dell’articolo 176 comma 11. Sarà poi la polizia stradale a notificare il verbale al proprietario del veicolo entro 90 giorni. Attenzione: poiché la violazione prevede la perdita di due punti, l’obbligato in solido dovrà comunicare al comando di polizia che ha inviato il verbale le generalità del trasgressore, pena un’ulteriore multa di 284 euro (più spese di accertamento e notifica) per violazione dell’articolo 126 bis del Codice della strada (“omessa comunicazione dei dati di identificazione del conducente”).

Quando c’è dolo, la multa sale. Giova ricordare che mentre le omissioni sopra descritte si riferiscono a errore o distrazione del conducente, quando il comportamento di chi guida risulta chiaramente mirato a eludere il pagamento si configurano altre violazioni, l’omessa fermata alla stazione di pedaggio e l’elusione del pedaggio, punite entrambe con una multa ben più salata, 422 euro (ma senza perdita di punti).

Mario Rossi

andrea p

in un paese civile si sanzionerebbero le soc. autostradali che tirano in lungo i cantieri: es. azzerare il pedaggio per le tratte interessate da restringimenti e/o con limite di velocità sotto i 90 km/h

COMMENTI

  • in un paese civile si sanzionerebbero le soc. autostradali che tirano in lungo i cantieri: es. azzerare il pedaggio per le tratte interessate da restringimenti e/o con limite di velocità sotto i 90 km/h
  • Sanzionare un errore nell'incolonnamento è semplicemente un furto. Conferire lo status di pubblico ufficiale a un casellante, come del resto già accaduto da tempo per gli ausiliari che distribuiscono multe a destra e a manca è un obbrobrio giuridico. Poi............. se accettiamo tutto supinamente, dobbiamo subirne le conseguenze.
  • i pedaggi sono il bancomat di tutti i partiti politici,non c'è un partito che dica basta pedaggi, come mai ? E' una vergogna , la mobilità, che è un diritto ,diventa una fonte di guadagno privato, e nessuno ne parla, tutti felici in colonna a versare l obolo ,italiani brava gente
  • Domanda: in base a quale principio giuridico, lo stato legifera per tutelare gli interessi economici di un privato (il gestore) dotandolo dei poteri di pubblico ufficiale, nella relazione contrattuale con un altro privato? Nessuna responsabilità per i gestori autostradali che hanno automatizzato il pagamento anche in caselli di grandi metropoli, mettendo in difficoltà anziani e guidatori che non riescono ad avvicinarsi agli esattori meccanici? Errore o distrazione è un "furbetto", quindi, via due punti, mentre svicolo per non pagare, nessun punto sulla patente? Ma ci rendiamo conto? ...e quattroruote, firma un articolo del genere a nome Mario Rossi?
  • ....voglio vedere come faranno a multare e sopratutto a riscuotere dai conducenti delle auto o dei furgoni con targhe dell'Est Europa visto che non c'è modo di risalire ai proprietari del mezzo e che non sempre sono al volante....
  • Grave che Quattroruote chiami "furbetti" chi, per errore o distrazione, non riesce a pagare il pedaggio e non le società che scientemente e sistematicamente chiedono un prezzo pieno per un servizio meno che parziale. Grave che lo Stato presti la sua assistenza a dei soggetti privati che, normalmente, richiedono il pagamento di un servizio non prestato (la fruizione della tratta libera da cantieri, restringimenti, rallentamenti ecc.). Nella totalità delle corsie uniche che incontro quotidianamente o non c'è nessuno a lavorare oppure ci sono non più di due addetti. Ovvio che i lavori durino anni. A quando l'arresto alla cassa del supermercato se non trovo gli spiccioli ?
  • È sintomatico che questa ghenga che ottiene reali e immediati aumenti di pedaggio sulla base di ipotetici e futuri investimenti e che monta infiniti teatrini di cantieri senza operai continui ad avere sponda dai nostri politici. Chi si somiglia, si piglia...
  • Basterebbe rendere obbligatorio l'uso del Telepass (e abbassarne i costi di gestione) o altro sistema tipo vignetta con chip RFID e si stroncherebbe il problema alla radice. E magari si potrebbe eliminare anche i caselli e sostituirli con portali tipo quelli utilizzati dal sistema Tutor. Ah già siamo in Italia....
     Leggi risposte
  • ma non capisco. Se dimentico il portafogli a casa (mi è successo), arrivo al casello, mi faccio fare ricevuta, vado a casa e pago su Internet. Non capisco dove stia il dolo o l'inganno.
     Leggi risposte
  • non ho ben capito come funziona la cosa, cioè in cosa consiste l'errato incolonnamento.
     Leggi risposte
  • leggi tutto

    FOTO

    VIDEO
     -
     -

     -
     -

     -
     -

     -
     -

    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/19385/poster_f941db38-f451-4820-ab4b-184e431c7c79.jpg La storia della nuova Skoda Karoq http://tv.quattroruote.it/news/video/la-storia-della-nuova-skoda-karoq News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19456/poster_001.jpg Il record della Stelvio Quadrifoglio al Ring http://tv.quattroruote.it/news/video/il-record-della-stelvio-quadrifoglio-al-ring News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19477/poster_001.jpg Alfa Romeo Giulia: i crash test IIHS http://tv.quattroruote.it/news/video/alfa-romeo-giulia-i-crash-test-iihs News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19479/poster_001.jpg Il crash test Euro NCAP della Range Rover Velar http://tv.quattroruote.it/news/video/il-crash-test-euro-ncap-della-range-rover-velar News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19610/poster_001.jpg La Yamaha Sports Ride Concept diventa T40 http://tv.quattroruote.it/news/video/la-yamaha-sports-ride-concept-diventa-t40 News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19600/poster_001.jpg LS+ Concept, l'autonoma secondo Lexus http://tv.quattroruote.it/news/video/lexus-ls-concept News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19665/poster_001.jpg Apre Garage Italia Milano, il nuovo atelier di Lapo Elkann http://tv.quattroruote.it/news/video/apre-garage-italia-milano-il-nuovo-atelier-di-lapo-elkann News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19688/poster_017.jpg Il making of del Calendario Pirelli 2018 http://tv.quattroruote.it/news/video/il-making-of-del-calendario-pirelli-2018 News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/20579/poster_005.jpg Ferrari 488 Pista, primo test a Fiorano! http://tv.quattroruote.it/news/video/ferrari-488-pista-primo-test-a-fiorano- News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/20600/poster_002.jpg Al volante della Porsche Mission E Cross Turismo http://tv.quattroruote.it/news/video/al-volante-della-porsche-mission-e-cross-turismo News

    RIVISTE E ABBONAMENTI

    Il nuovo numero di Quattroruote vi aspetta in edicola e in edizione digitaleUn appuntamento da non perdere, che vede il proprio punto di forza nelle prove su strada, impreziosite da analisi ancora più approfondite su prestazioni, dotazioni tecnologiche e confort delle auto e personalizzate per i diversi modelli.

    Quattroruote

    Abbonati a Quattroruote!

    Sconti fino al 41%!

    SCOPRI TUTTE LE OFFERTE

    UTILITÀ

    SERVIZI QUATTRORUOTE

    Inserisci la targa e ottieni la tua quotazione

    Non ricordi la tua targa? Clicca qui >
    Targa
    Cerca