La nuova Ford Fiesta R2 porta nel Dna i geni "sportivi" della sorella maggiore, la Focus. Mentre la sua "antenata" Fiesta ST era pensata per il Gruppo N dei rally ed era venduta anche per uso stradale, la R2 è un'auto esclusivamente da competizione, progettata per la categoria R2.

"Le normative per la R2 - ha spiegato l'ingegnere capo di M-Sport e responsabile sviluppo della vettura, Chris Williams - ci consentono di apportare variazioni alla meccanica standard del modello".

La Fiesta R2 è spinta da un 1600 Ti-VCT 16 valvole da 163 CV a 7.500 giri e con una coppia massima di 182 Nm a 5.700 giri, abbinato a un cambio manuale a cinque marce. L'assetto è regolabile con sistema derivato da quello delle Focus Wrc più recenti. Le pinze dei freni anteriori sono di lega leggera a quattro pistoncini, mentre il servofreno è stato eliminato per aumentare la sensibilità del pedale. All'interno, spiccano i sedili sportivi con appoggiatesta anche laterali e cinture di sicurezza a sei attacchi. La Fiesta R2 dovrebbe rientrare nella classe di peso di 1.030 kg.