Salone di Francoforte - Le novità di Alpina e Brabus - Quattroruote.it
Nuovi Modelli

Salone di Francoforte
Le novità di Alpina e Brabus

Salone di Francoforte
Le novità di Alpina e Brabus
Chiudi

Il mondo del tuning trova spazio al Salone di Francoforte con due nomi storici: Alpina e Brabus, rispettivamente legati a BMW e Mercedes-Benz. I due, che hanno lo status di veri e propri costruttori, hanno esposto in Germania le loro principali novità con stand che non hanno niente da invidiare a quelli delle Case ufficiali.

286 km/h per il diesel Alpina. La Alpina ha presentato invece la D5 S, la berlina diesel più veloce disponibile oggi sul mercato. La base è quella della nuova BMW Serie 5 ed il propulsore è il 3.0 con tripla sovralimentazione, che in questo allestimento raggiunge 388 CV ed 800 Nm di coppia. Con il cambio automatico e la trazione integrale la berlina raggiunge i 286 km/h, ma è offerta anche la Station Wagon da 283 km/h.

40 anni di successi per la Brabus. La Brabus festeggia i 40 anni di attività ed è quindi presente a Francoforte con una serie molto ampia di novità. Oltre alla Ultimate E, la Smart elettrica da 204 CV che vi abbiamo già presentato, sono state infatti esposte alcune storiche restaurate dal reparto Classic e le potenti Brabus 700  (700 CV e 900 Nm) derivata dalla E 63 S, e le Brabus 900 derivate dalle S 65 e G 65, con il l V12 biturbo da 6.3 litri da 900 CV e 1.500 Nm di coppia massima. Per la Classe G in particolare si tratta dell'apice dello sviluppo e per questo la Brabus ha realizzato la serie limitata "1 of 10" con estetica ed accessori esclusivi, proposta a 666.000 euro: questo modello, nonostante la massa non proprio ridotta, riesce a toccare i 100 km/h da fermo in 3,9 secondi, mentre la velocità massima è autolimitata a 270 km/h.

COMMENTI