Con una carrozzeria sofisticata, che richiama la Hyundai Pony ma la rilegge in chiave contemporanea se non futuristica, può suonare curioso che la Ioniq 5, il primo modello elettrico nativo della casa coreana, ponga tanta enfasi sul concetto dello spazio interno. Eppure è così: i designer hanno dedicato all’abitacolo la stessa attenzione posta nei dettagli degli esterni, aiutati da un passo lunghissimo – nessun concorrente offre al momento tre metri secchi – che consente abitabilità e flessibilità straordinarie. Al di là di ciò che è lecito aspettarsi da un’auto priva degli ingombri del tunnel centrale, e quindi con il pavimento piatto, ci sono diverse trovate piuttosto originali. A noi ne sono piaciute in particolar modo cinque: scopri quali sono sfogliando la gallery.