Sport

F.1, GP d'Austria
Verstappen vince al Red Bull Ring

F.1, GP d'Austria
Verstappen vince al Red Bull Ring
Chiudi

Finale al cardiopalma a Spielberg: Max Verstappen ha tagliato per primo il traguardo della gara di casa al Red Bull Ring, ma l'olandese è finito sotto inchiesta per essere arrivato al contatto con la Ferrari di Leclerc nel corso del penultimo giro, quando ha sferrato l'attacco decisivo che lo ha portato alla vittoria. L'episodio ha tenuto tutti sulle spine per oltre tre ore, fino alla decisione finale degli steward di non penalizzare l'olandese e confermare dunque i risultati finali della gara. La Honda può così festeggiare il suo primo successo in F.1 nell'era ibrida.

Le interviste del dopo-gara. Dopo la partenza disastrosa, Max Verstappen è riuscito nell'impresa di recuperare e andare a vincere, dando spettacolo davanti a migliaia di tifosi in delirio. "Dopo la partenza, pensavo che la mia gara fosse ormai compromessa. E invece... Sono davvero contento per la squadra e per la Honda. Questo è il primo anno di collaborazione insieme e siamo già andati a vincere. Con Charles è stato un duello normale, penso che il risultato verrà confermato. Questo è gareggiare. Se non ci lasciano fare queste cose, non è Formula 1". Non è dello stesso parere Leclerc, che ha affermato: "Dalla macchina mi è sembrato chiaro: il giro prima ero all'esterno e mi sono potuto difendere. Il giro dopo non mi ha lasciato spazio e mi ha costretto fuori pista. Peccato".

McLaren e Alfa Romeo sugli scudi. A parte le polemiche per il contatto del penultimo giro tra i protagonisti della gara, c'è tanto altro di cui parlare. Questo Gran Premio d'Austria ha visto brillare la stella della McLaren, con Lando Norris che ha conquistato il sesto posto assoluto, mentre il suo compagno di squadra - Carlos Sainz - ha rimontato dal fondo, tagliando il traguardo in ottava posizione, davanti alle due Alfa Romeo Racing di Kimi Raikkonen e Antonio Giovinazzi. L'italiano, con il decimo posto conquistato oggi, mette in bacheca il suo primo punto in carriera.

Vettel resta positivo. Partito dalla nona posizione, a causa del problema al motore durante le qualifiche, Sebastian Vettel ha chiuso in quarta posizione in Austria, superando Lewis Hamilton nel corso dell’ultimo giro. Il tedesco, al ring delle interviste, ha lodato la squadra e il suo compagno di squadra: “Guido una grande macchina e penso che questo weekeend, tutto sommato, è stato migliore rispetto allo scorso in Francia. Direi un po’ come il Canada. Per quel che mi riguarda sono deluso per ieri, ma contento per oggi: in gara mi sono divertito. Mi dispiace molto per Charles, è stato molto bravo questo weekend, meritava la vittoria. Non ho visto l’episodio con Max, ma mi dispiace per la squadra. Quanto alla macchina, siamo competitivi in piste come questa, ma per il resto ci serve più carico aerodinamico: sappiamo cosa serve, ma non è facile e non è possibile fare tutto in un giorno. Ma ringrazio tutta la squadra a Maranello che lavora duramente per migliorare. Sono sempre positivo”.

Guarda la classifica finale del GP d’Austria 2019

COMMENTI

  • Credo che se l'episodio che ha deciso la gara fosse accaduto 4/5 anni fa non ci sarebbe stato nemmeno da discuterne, normale episodio di gara, dal momento che invece la Fia ultimamente con le nuove regole d'ingaggio ha trasformato la F1 da una partita di rugby a una di Basket, credo sia stato giusto indagare e tenere il risultato "sub judice". Sul verdetto poi si può discutere all'infinito, anche qui come in Canada si poteva decidere in un senso o nell'altro, la bilancia è andata verso Verstappen, verso la Red Bull che giocava in casa (andateglielo a dire a Dietrich Mateschitz, uno che finanzia il motorismo di mezzo mondo, che gli togliete la vittoria a casa sua), e verso la Honda che dopo tanti soldi spesi e tanti rospi ingoiati è tornata sul gradino più alto del podio ......... Di Leclerc francamente sono un pò deluso, ok i pneumatici più stanchi, ma quel "giochetto" Verstappen lo aveva già tentato il giro prima (e quella di buttarsi dentro all'ultimo metro è una sua ben nota caratteristica), dunque mi aspettavo una difesa più "furba" del monegasco, invece gli ha lasciato non una porta, ma una voragine aperta per farlo infilare, lamentarsi dopo mi pare come minimo ingenuo. Oltre che veloci (e Charles lo è senz'altro) bisogna pure imparare ad essere scaltri, speriamo che gli serva da lezione per il futuro. Visto però che dopo Baku questa è già la seconda vittoria che gli sfugge sul finale, speriamo che non sia uno di quei piloti si forti ma sfigati, come se ne sono visti tanti nella storia, piloti a cui "ne capita sempre una" che gli scippa il meritato bottino. .............. Che non sia l'anno della Ferrari lo si è visto pure per Vettel, Sabato il guasto idraulico che gli ha tolto mezza Q2 e tutta la Q3, e domenica quel Pit Stop da "oggi le comiche"............. Su tutto il resto, senza dilungarsi troppo, Mercedes stranamente in difesa, il record di doppiette si ferma qui. ......... Poi mi pare un'altra prestazione maiuscola di Norris, già prima dell'inizio del campionato avevo pronosticato potesse essere la sorpresa del 2019, lo sta confermando. Così come Gasly conferma di non essere minimamente all'altezza del compagno di team, Marko continua ufficialmente ad appoggiarlo ma secondo me se prosegue con prestazioni deludenti, sotto traccia sta pensando di avvicendarlo con Albon.... Vedremo......
     Leggi risposte
  • Vorrei un attimo stacacrmi dall'argomento caldo del giorno, e fare una riflessione agli appassionati. Non è che ci pigliano x i fondelli? Una settimana fa levate di scudi per la noi mortale imperante e distacchi imbarazzanti, addirittura strane idee di ripristinare i pneumatici 2018 per cercare di regalare un po' di spettacolo.. Ieri stranamente MB non pervenute ed indietro ad arrancare, con un po' di gloria pe gli altri. Io di solito rifuggo il "complottismo" ma queste rivoluzioni copernicane nell'arco di 1 settimana mi lasciano perplesso.
     Leggi risposte
  • Che poi questo di verstappen è il tipico sorpasso intimidatorio di Schumacher...niente di nuovo in f1
  • Cheppalle, veramente, ma chepalle sto insulsi commenti da beceri tifosi. Ma come si fa a paragonare una manovra in piena bagarre in in circuito con vie di fuga enormi con quell di un cretino che esce di pista e taglia tutta la carreggiata schiacciando l'avversario contro un muro. Insondabili pensieri di frustrati da tastiera. Io dico solo bravo leclerc, fino a quella curva, dove lascia un'autostrada a verstappen. L'olandese immenso. Una Vittoria alla Senna (cioè con un'auto inferiore e in rimonta spettacolare).
     Leggi risposte
  • da quasi quarant'anni ci fanno rivedere la lotta a ruotate tra Villeneuve ed Arnoux a Dijon'81 ,con conseguenti rimpianti,lamentele ed alti lai sulla soporifera F.1 di adesso,e c'e' qualcuno che critica un sorpasso duro per vincere?ah,e' vero,la' la Ferrari aveva vinto....
  • Per me non regge la scusante "avrebbe vinto comunque".....probabile, ma non vuol dir nulla... Ho rivisto più volte il filmato e appare evidente la violenta sportellata di Versbatten, che ha gentilmente accompagnato fuori pista Leclerc. Ma, come giustamente già sottolineato, attualmente la Ferrari (x non dire il nostro paese....) conta nulla a livello politico, la MB ha il monopolio assoluto, poco da aggiungere.... Comuque la Formula 1 è diventata noiosissima e scontata, interesse zero rispetto altri ben più combattuti campionati. Saluti
  • Si sapeva che prima o poi sarebbe andata così. Commissari che usano il buon senso e favoriscono la F1..in Canada è accaduto l'opposto, Pirro in primis; secondo me per far vedere che da italiano non favorisce la Ferrari, dato che i nordEU pensano che siamo corrotti. Tra l'altro ha un figlio che lavora od ha lavorato in Ferrari. E vabbè, spiace per Leclerc ma MV andava il doppio e con 3 zone DRS quello davanti non ha scampo. Cmq, la F1 è ormai ridotta ad una buffonata di dimensioni cosmiche; solo che da petrol-head non riesco a smettere di seguirla.
     Leggi risposte
  • Verstappen ha vinto meritatamente. Lo avrebbe sorpassato cmq. Era questione di qualche altro kilometro. Diciamo che le manovre spettacolari dei 2 hanno ridato un po' di interesse per questo campionato soporifero. Come è stata giusta la penalizzazione di Vettel (se così recita la norma...) è evidente che aveva difeso con le unghie la vittoria, ma l'uscita di pista dovuta ad una gara tutta al 110% l'aveva fatta lui. Piuttosto, 9 gare, 3 pole Ferrari, 0 vittorie. Ho l'impressione che a Maranello abbiano preso il sabato come contentino per il deludente 2019. Un po' come Monza l'anno scorso. Unica nota positiva, una SF90 che lentamente (mooolto lentamente) migliora ed una PU che è una conferma (anche se vince Honda). Spero che tutte queste cocenti delusioni, a tratti umilianti, servano a compattare un team che ha tutto per vincere, ma è corroso dalle lotte intestine.
     Leggi risposte
  • Ferrari. Nana politca. Da anni ormai.
  • Anche se un po' OT, segnalo che la ppihc è entrata nel vivo, per ora si divertono i motociclisti, poi fino ad almeno le 21.00 le quattroruote. ;)
  • Risultato omologato, risultato confermato. La classifica non sarà cambiata, perché la manovra corretta è giudicata.
  • Non capisco. Secondo il sig. Matteo quello che ha fatto Vettel cercando di chiudere contro il muro Hamilton è corretto invece quello che ha fatto Verstappen allargando la traiettoria e colpendo la ruota di Leclerc è scorretto. Alla faccia della sportività
     Leggi risposte
  • Se non venisse squalificato Verstappen sarebbe ancora più evidente la disparità di giudizio sempre ai danni della Ferrari Dopo il furto del sempre scorretto Hamilton in Canada adesso l’altro matto del circuito si accanisce con la Ferrari e gioca agli autoscontri Se non venisse data la meritata vittoria a Leclerc la Ferrari dovrebbe ritirarsi dalla Formula 1: vediamo poi chi la guarderebbe più! E quanti miliardi dagli sponsor sparirebbero! Meditate gente meditate!
     Leggi risposte
  • Verstappen va squalificato, io ero lì sulla ruota e ho visto tutto! Verstappen ha spinto fuori Lelerc
     Leggi risposte
  • FOTO


    VIDEO

    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19477/poster_001.jpg Alfa Romeo Giulia: i crash test IIHS http://tv.quattroruote.it/news/video/alfa-romeo-giulia-i-crash-test-iihs News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19479/poster_001.jpg Il crash test Euro NCAP della Range Rover Velar http://tv.quattroruote.it/news/video/il-crash-test-euro-ncap-della-range-rover-velar News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19610/poster_001.jpg La Yamaha Sports Ride Concept diventa T40 http://tv.quattroruote.it/news/video/la-yamaha-sports-ride-concept-diventa-t40 News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19600/poster_001.jpg LS+ Concept, l'autonoma secondo Lexus http://tv.quattroruote.it/news/video/lexus-ls-concept News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19665/poster_001.jpg Apre Garage Italia Milano, il nuovo atelier di Lapo Elkann http://tv.quattroruote.it/news/video/apre-garage-italia-milano-il-nuovo-atelier-di-lapo-elkann News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19688/poster_017.jpg Il making of del Calendario Pirelli 2018 http://tv.quattroruote.it/news/video/il-making-of-del-calendario-pirelli-2018 News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/20579/poster_005.jpg Ferrari 488 Pista, primo test a Fiorano! http://tv.quattroruote.it/news/video/ferrari-488-pista-primo-test-a-fiorano- News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/20600/poster_002.jpg Al volante della Porsche Mission E Cross Turismo http://tv.quattroruote.it/news/video/al-volante-della-porsche-mission-e-cross-turismo News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/21060/20181025_200301.jpg Primo incontro con la Volkswagen T-Cross http://tv.quattroruote.it/news/video/vw-t-cross-mp4 News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/22072/thumb mini 2.jpg Mini Clubman John Cooper Works: mai così potente http://tv.quattroruote.it/news/video/mini-clubman-john-cooper-works-mai-cos-potente News

    Servizi Quattroruote

    quotazione

    Inserisci la targa e ottieni la tua quotazione

    Non ricordi la tua targa? Clicca qui

    logo

    assicura

    Assicurazione? Scopri quanto puoi risparmiare

    Trova il preventivo più adatto alle tue esigenze in 4 semplici passi!

    In collaborazione con logo

    finanziamento

    Cerca il finanziamento auto su misura per te!

    Risparmia fino a 2.000 €!

    In collaborazione con logo

    usato

    Cerca annunci usato

    Da a

    listino

    Trova la tua nuova auto

    Vuoi vedere il listino completo? Oppure Scegli una marca

    provePdf

    Scarica la prova completa in versione pdf

    A soli € 3,59 tutte le caratteristiche tecniche e le considerazioni di Quattroruote. Scegli la tua prova con un click!

    Cerca