Sport

Formula 1
Sainz, mercoledì il debutto con la Ferrari

Formula 1
Sainz, mercoledì il debutto con la Ferrari
Chiudi

Il 2021 della Scuderia Ferrari inizia ufficialmente lunedì prossimo. Il team di Maranello ha organizzato una settimana di test con la SF71H e ben sette piloti ad alternarsi alla guida della monoposto 2018: lunedì inizieranno Giuliano Alesi, Marcus Armstrong e Robert Shwartzman. Martedì e mercoledì toccherà invece ai titolari Charles Leclerc e Carlos Sainz, mentre chiuderanno i test Mick Schumacher e Callum Ilott.

L’atteso debutto di Sainz. Lo spagnolo debutterà ufficialmente come pilota della Ferrari mercoledì 27 gennaio. Per lui sarà una data da ricordare, perché poter fare i primi giri di pista a Fiorano indossando i colori del Cavallino Rampante è una pietra miliare, uno di quei momenti che ci si porta dietro per tutta la vita. È stato così per chi lo ha preceduto e continuerà ad essere così ogni volta che un pilota avrà il privilegio di varcare le porte di quella pista con una F.1 rossa. Il test consentirà a Carlos di familiarizzare con la sua squadra e con tutte le nuove procedure, così da arrivare con maggiore consapevolezza ai test invernali in Bahrain di metà marzo. A precederlo, martedì, sarà Charles Leclerc che potrà così tornare al volante di una monoposto 44 giorni dopo il suo ultimo GP, quello di Abu Dhabi. Charles è carico e non vede l’ora di ricominciare, soprattutto per mettersi alle spalle le giornate di isolamento a Monaco dopo essere risultato positivo al coronavirus.

Schumacher si prepara all'esordio in F.1. Trent’anni dopo Jean - che proprio a Fiorano fece i primi giri sulla F1-90 - ad aprire i test della Scuderia Ferrari ci penserà Giuliano Alesi, alla sua prima assoluta al volante di una Formula 1. Non sarà l’unico esordiente della giornata, perché al volante della SF71H ci sarà anche Marcus Armstrong, il giovane pilota neozelandese che correrà il campionato di Formula 2 con la Dams. A chiudere le prove del lunedì ci penserà poi Robert Shwartzman. Giovedì pomeriggio e venerdì mattina toccherà invece a Mick Schumacher scendere in pista a Fiorano, così da affinare ulteriormente la preparazione in vista della sua prima stagione nella categoria regina del motorsport. Il tedesco, infatti, debutterà nel circus nel Mondiale 2021 con la Haas motorizzata Ferrari. A chiudere i cinque giorni di test ci sarà l’altro pupillo di casa FDA, Callum Ilott. L’inglese, già designato come pilota di riserva della Ferrari, andrà in pista venerdì pomeriggio e porterà al termine il lavoro di preparazione della Rossa, in vista dei test invernali ufficiali che si svolgeranno in Bahrain dal 12 al 14 marzo.

COMMENTI

  • Tra i rampolli della FDA Robert Shwartzman e Callum Ilott sono 2 talenti, se non si perderanno per la strada hanno le carte in regola per ben figurare prossimamente anche in F1, su Giuliano Alesi, pur con tutto l'affetto per il papà, non nutro particolari aspettative, però con l'auspicio di essere smentito un domani. ....... Circa Sainz, provando la monoposto del 2018 rischia di "fare la bocca" con un telaio e una PU migliori di ciò che avrà a disposizione quest'anno in campionato. Sempre poi che a Fiorano col meteo di fine Gennaio la pista sia in condizioni "utilizzabili" per una F1.....