A partire dal prossimo 1 marzo Direct Line cambierà nome e diventerà Verti. L'operazione porterà anche a un rinnovamento della compagnia assicurativa che cercherà di proporsi ai clienti in maniera più semplice e diretta. Il brand del telefono rosso lascerà così spazio a un'assicurazione improntata sul digitale che comunicherà con i propri clienti con un linguaggio diretto e facilmente comprensibile, così da rendere più agili le operazioni burocratiche necessarie per stipulare una polizza, soprattutto per le nuove generazioni. L'operazione di rebranding porterà così la Direct Line a unificarsi con le altre filiali mondiali delle assicurazioni della Mapfre, un'azienda che, nei cinque continenti nei quali è attiva, vanta oltre 37 milioni di clienti. Il marchio Verti è nato nel 2011 in Spagna e, dal 2017, opera anche in Germania e negli Stati Uniti, fornendo polizze assicurative per auto, moto e servizi di ride sharing.