ISCRIVITI GRATIS
Ricevi gratis la rivista Fleet&Business e la Newsletter
Quattroruote Fleet&Business è la nuova rivista firmata Quattroruote pensata per chi, all’interno delle società, si occupa della mobilità del loro personale e della gestione dei veicoli aziendali.

con il supporto di
Aziende

CarNext
Nuove partnership per rafforzarsi sul web

CarNext
Nuove partnership per rafforzarsi sul web
Chiudi

CarNext accelera nel business basato sulla vendita di auto usate di qualità (con massimo quattro anni di età e 100.000 km di percorrenza), grazie anche al recente spin off da LeasePlan, che ha portato in dote 400 milioni di euro alla società con sede ad Amsterdam. L'azienda ha ora un focus ben preciso sul mondo digitale: “siamo arrivati a vendere oltre il 50% delle nostre auto online” ha detto Dalisa Iacovino, managing director di CarNext Italy dal gennaio scorso, sottolineando anche la "bassissima percentuale di resi”: una donna alla guida della divisione italiana, così come avviene ai vertici della società, dopo la nomina a ceo di Sophie Krishnan, manager con un passato in WorldRemit, Trainline ed Expedia.

Arriva Adyen. Proprio per crescere ulteriormente sul web, CarNext ha annunciato una partnership con Adyen, provider di soluzioni avanzate di pagamento che verrà integrato nel suo marketplace. Proprio una ricerca realizzata nel corso del 2020 dalla stessa società olandese evidenziava che il 41% degli intervistati prenderebbe in considerazione l'acquisto di un'auto in rete: un'operazione per la quale avere a disposizione una piattaforma di pagamento sicura e affidabile rappresenta un fattore chiave per ben il 94% del campione . “In Italia vediamo un crescente entusiasmo dei clienti per l'acquisto di auto online. Questo è in parte un riflesso dell’aumento generale dell'e-commerce, ma anche di una maggiore fiducia nell'affidabilità di piattaforme come CarNext. Ma la sicurezza è fondamentale per guadagnare la fiducia del consumatore, e perciò è importante questa collaborazione con Adyen" spiega Iacovino, aggiungendo che: "È la prima volta che una piattaforma digitale di auto offre questo tipo di pagamenti rapidi, ed è un altro esempio di come la nostra strategia di e-commerce stia sconvolgendo il tradizionale mercato delle auto usate”. "Il nostro obiettivo è garantire ai merchant con cui collaboriamo di poter offrire ai loro clienti un'esperienza di pagamento fluida e veloce" aggiunge il Country manager di Adyen per Italia e Francia, Philippe De Passorio. "Per realtà che operano a livello internazionale come CarNext, le soluzioni di Adyen integrate nel sito e-commerce, che permettono ai clienti di acquistare anche attraverso i metodi di pagamento preferiti a livello locale, possono contribuire alla fidelizzazione della clientela nonché a ottenere maggiori ricavi nel medio e lungo termine”.

2021_ayden_carNext

L’offerta. "Tutte le auto presenti sulla piattaforma, nonché quelle dei tre store della società situati a Milano, Roma e Verona, hanno un prezzo fisso, sono dovute passare da una perizia in ben 228 punti da parte di Dekra, altro partner di CarNext, possono godere di 12 mesi di garanzia e, a pagamento, possono essere consegnate a domicilio, al costo di “circa 400 euro, molto meno se il ritiro avviene in uno dei nostri centri sparsi sul territorio” precisa Iacovino. Si tratta di auto che arrivano principalmente dall’ex-noleggio di LeasePlan, anche se una parte, “ad oggi il 10%, massimo 20%, arriva dal mercato, grazie al nostro servizio di scouting” spiega il B2C car sales manager della società, Marco Meloni. Fino a un anno fa, l’usato certificato di CarNext veniva proposto anche in ri-noleggio, un canale che la manager italo-americana non esclude nel prossimo futuro: “Stiamo già lavorando con liberi professionisti e piccole aziende, che ci chiedono anche questa modalità di acquisizione. L'abbiamo abbandonata perché nell'ambito dei privati la fiscalità non aiuta assolutamente, a partire dall’Iva, e questi si trovano spesso ad affrontare canoni mensili un po’ alti” spiega Meloni.
La società, ora indipendente ma con un ferreo contratto di approvvigionamento auto con la ex-capogruppo, vuole superare le “40 mila auto vendute a privati in sette mercati europei nel 2020 e le oltre 200.000 sul marketplace B2B presente invece in ben 22 paesi” chiosa Iacovino.

2021_iacovino_carnext

COMMENTI