La Skoda sta lavorando a un nuovo pick-up chiamato Mountiaq. Non si tratta però di un modello di serie erede della poco nota Felicia Fun della fine degli anni 90, ma di un prototipo che sarà realizzato dagli studenti della Skoda Vocational School for Mechanical Engineering, secondo un programma che è ormai giunto alla sesta edizione. Il prototipo due porte deriva dalla Skoda Kodiaq e i primi teaser ne mostrano alcuni particolari: la carrozzeria è stata verniciata nella tinta speciale Orange Sunset, mentre la mascherina frontale è dotata di quattro Led integrati verticalmente.

190 CV con assetto da off-road per il pickup due porte. Secondo il comunicato ufficiale la Mountiaq proporrà anche il vano posteriore illuminato, il verricello e luci Led aggiuntive per la guida in fuoristrada, alla quale sono dedicati anche i pneumatici tassellati su cerchi in lega da 17". Lungo quasi 5 metri, il prototipo è dotato di specifici rinforzi al telaio e di un assetto rialzato di dieci centimetri rispetto alla Kodiaq Scout, dalla quale deriva anche il propulsore 2.0 TSI da 190 CV con trazione integrale.