Milano, autovelox Fulvio Testi Una protesta di buon senso

Andrea Guerra Andrea Guerra
Milano, autovelox Fulvio Testi
Una protesta di buon senso
Chiudi
 

 “Ho provveduto a mandare la nostra lettera ufficiale al sindaco Sala. Come mezzo ho scelto la comunicazione via mail. Ho mandato una copia anche all'assessore mobilità, Granelli. Aspettiamo fiduciosi”. Dalle parole ai fatti, dalla rabbia “virtuale” alle azioni concrete. Tutto in una lettera, quella degli iscritti alla pagina Facebook “Multe Milano viale F.Testi, palo della luce 10-11”, che riunisce gli automobilisti colpiti con scarti di velocità minimi rispetto al limite imposto (50 all’ora). “Solo nell’ultima settimana abbiamo raccolto l’iscrizione di circa 1.500 multati all’ormai tristemente famoso velox di viale Testi. Come cittadini ammettiamo i nostri errori, ma crediamo che ci sia differenza fra rispettare una regola e dissanguare a suon di multe gli automobilisti. La differenza è chiamata buon senso. La grande maggioranza delle multe è stata presa fra i 50 e i 70 km/h, quella che la maggior parte dei pendolari mantiene per tutto il percorso sul lunghissimo viale”, prosegue la bozza, destinata a essere spedita a Palazzo Marino. Su tutto Fulvio Testi, infatti, tolto dove è posizionato l’autovelox, si procede legalmente a 70 orari. Sulla piazza virtuale è così nato un gruppo, poi una pagina, infine l'idea di scrivere direttamente al sindaco e tentare le vie legali, magari con una class action.

Multe seriali. Sotto accusa, oltre alla riduzione del limite di velocità, c’è la segnaletica: “Oggi l'autovelox è ben segnalato, ma fino a due mesi fa la situazione non era così; pertanto, abbiamo la percezione che l’aver ricevuto per 60 giorni multe senza esserne consapevoli e questo è quanto di più lontano esista dall’obiettivo dichiarato dall’amministrazione: generare sicurezza di quel tratto di strada”. Il dispositivo è stato collocato lungo una delle più importanti porte d'ingresso alla città: all’altezza del doppio cavalcavia ferroviario, sull'arteria che da Nord porta migliaia di vetture ogni giorno, dove le telecamere monitorano un tratto in cui la carreggiata si restringe e il limite di velocità passa da 70 a 50 all’ora. Sono già migliaia i cittadini così multati: qualcuno si è visto arrivare in casella anche una dozzina di sanzioni, per un ammontare di qualche migliaio di euro. “È la conseguenza delle scelte del Comune di fare cassa con gli autovelox, con limiti assurdi e senza adeguate comunicazioni o segnalazioni. Fanno bene i cittadini a non starci: è inaccettabile colpire in questa maniera così tanti lavoratori, quelli che percorrono quella strada quotidianamente”, ha detto Silvia Sardone, consigliera di Forza Italia.

COMMENTI

  • ok rispettare i limiti , perfetto ,x la sicurezza propria e altrui , perfetto ,ma questi sono autovelox per fare cassa , per sopperire alla mancanza di risorse e agli sprechi dei comuni , milano in primis , la stessa cosa successe , per chi ne ha memoria con i primi 7 velox , multe notificate oltre 90 giorni perché troppe e normative inventante dal comune per riscuoterle, , ovviamente comune condannato dai giudici , articoli consultabili ovunque , anni 2014 2015 se non erro. milano fa cassa furbescamente sulle spalle dei cittadini inventando velox " furbi " non per tutelare qualcuno o qualcosa ma solo pr lucro. Questa e' la storia , verificabile e consultabile ovunque , basta una semplice ricerca sul web. Cassa Cassa soldi soldi a sfregio dei cittadini.
  • Egregi signori, purtroppo avete commesso un immenso errore nel vostro articolo. In viale Fulvio testi il LIMITE di velocità é SEMPRE stato di 50 kmh per TUTTO il viale, dall'inizio alla fine. Come potete aver commesso un simile errore? Tutto l'articolo si basa su tale errore. Chi leggerà il vostro articolo sarà indotto a pensare che il limite di velocità sia di 70 kmh, a parte il punti in cui é piazzato l'autovelox. NON E" VERO. State facendo DISINFORMAZIONE. Spero che correggiate quanto prima il vostro errore. Saluti. Roberto Sala.
  • Questa protesta e questo Articolo sono lo stato dell’arte di come i delegati alla gestione delle pubbliche amministrazioni locali e nazionali ed anche i Giornalisti (specializzati compresi) siano complementari ai cittadini, rispettando il “postulato di Mao” anzi facendolo diventare un “teorema”. Restando a Milano è dal tempo dei primi “magnifici sette” di Granelli 1 (per non risalire a Famagosta, Chiesa rossa, ecc.) che si va avanti con questa solfa e non si fermerà con Granelli N. Da buoni italiani siamo sempre in cerca di benefit, di sconti per categorie, cosa differenzia i lavoratori dagli altri (in un Comune dove avevano imposto il 30 all’ora su tutto il territorio, falcidiavano prima e solo prima dell’abitato ed i residenti venivano amnistiati!). La segnaletica va rispettata anche quando oggettivamente indegna di rispetto. Il buon Cittadino, 1° rispetta e 2° vigila l’operato di chi ha votato. Il Codice va rispettato anche da chi lo applica, dal Vigile a Granelli a Sala all’Ispettorato LLPP, alla Magistratura cui sfuggono tanti “abusi” come nel contesto che pur sfacciatamente preannunciato riguarda un rilevatore fisso che non può essere impiegato su strade di scorrimento declassificate ad urbane. È questo che i buoni Cittadini dovrebbero argomentare (e denunciare) ed i Giornalisti (almeno loro le Norme dovrebbero studiarle prima di scriverci su) anche! Invece caro Quattroruote grazie anche al tuo contributo: “Quando è grande il disordine sotto il cielo, la situazione è eccellente”
  • leggi tutto

    FOTO

    VIDEO
     -
     -

     -
     -

     -
     -

     -
     -

    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19456/poster_001.jpg Il record della Stelvio Quadrifoglio al Ring http://tv.quattroruote.it/news/video/il-record-della-stelvio-quadrifoglio-al-ring News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19477/poster_001.jpg Alfa Romeo Giulia: i crash test IIHS http://tv.quattroruote.it/news/video/alfa-romeo-giulia-i-crash-test-iihs News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19479/poster_001.jpg Il crash test Euro NCAP della Range Rover Velar http://tv.quattroruote.it/news/video/il-crash-test-euro-ncap-della-range-rover-velar News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19610/poster_001.jpg La Yamaha Sports Ride Concept diventa T40 http://tv.quattroruote.it/news/video/la-yamaha-sports-ride-concept-diventa-t40 News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19600/poster_001.jpg LS+ Concept, l'autonoma secondo Lexus http://tv.quattroruote.it/news/video/lexus-ls-concept News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19665/poster_001.jpg Apre Garage Italia Milano, il nuovo atelier di Lapo Elkann http://tv.quattroruote.it/news/video/apre-garage-italia-milano-il-nuovo-atelier-di-lapo-elkann News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19688/poster_017.jpg Il making of del Calendario Pirelli 2018 http://tv.quattroruote.it/news/video/il-making-of-del-calendario-pirelli-2018 News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/20579/poster_005.jpg Ferrari 488 Pista, primo test a Fiorano! http://tv.quattroruote.it/news/video/ferrari-488-pista-primo-test-a-fiorano- News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/20600/poster_002.jpg Al volante della Porsche Mission E Cross Turismo http://tv.quattroruote.it/news/video/al-volante-della-porsche-mission-e-cross-turismo News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/21060/20181025_200301.jpg Primo incontro con la Volkswagen T-Cross http://tv.quattroruote.it/news/video/vw-t-cross-mp4 News

    RIVISTE E ABBONAMENTI

    Il nuovo numero di Quattroruote vi aspetta in edicola e in edizione digitaleUn appuntamento da non perdere, che vede il proprio punto di forza nelle prove su strada, impreziosite da analisi ancora più approfondite su prestazioni, dotazioni tecnologiche e confort delle auto e personalizzate per i diversi modelli.

    Quattroruote

    Abbonati a Quattroruote!

    Sconti fino al 41%!

    SCOPRI TUTTE LE OFFERTE

    UTILITÀ

    SERVIZI QUATTRORUOTE

    Inserisci la targa e ottieni la tua quotazione

    Non ricordi la tua targa? Clicca qui >
    Targa
    Cerca