Cronaca

Milano
Sala frena sui 30 km/h: "Ci stiamo lavorando, ma servono delle verifiche"

Milano
Sala frena sui 30 km/h: "Ci stiamo lavorando, ma servono delle verifiche"
Chiudi

Il Consiglio comunale di Milano accelera su limiti di velocità fissati a 30 km/h già per il 2024; il sindaco Giuseppe Sala, invece, frena gli entusiasmi, anche se sarebbe meglio parlare di piccoli distinguo, in particolare sui tempi di realizzazione di una misura che ha già scatenato un vespaio di polemiche. "A oggi non so dire se è realistico immaginare un primo gennaio 2024 con la città a 30 all’ora", ha detto il primo cittadino del capoluogo lombardo. "Posso confermare che ci stiamo lavorando, anche tramite Amat (Agenzia Mobilità Ambiente Territorio, ndr)".

Riflessioni in corso. Di sicuro, i ragionamenti sono stati avviati e riguardano soprattutto l'ambito di applicazione, visto che l'ordine del giorno approvato dal consiglio comunale riguarda l'intero territorio cittadino, con ben poche eccezioni. "Al momento è uno stimolo che ci dà il consiglio, su cui io sto riflettendo con attenzione", ha spiegato Sala. "Credo che si debba analizzare la questione mobilità anche in senso più largo. Va anche verificato, e gli uffici ci stanno lavorando, su dove si può applicare, ovviamente non su tutta la città". A ogni modo, il sindaco ha ammesso che il limite “non può essere l’unica soluzione, ci devono essere anche altre componenti di un modo diverso di muoversi".

Regione contraria. Ovviamente, il provvedimento, ancor prima di essere adottato (per ora si tratta, dal punto di vista tecnico, di una mera richiesta inoltrata dal consiglio alla giunta), è già fonte di polemiche con la Regione Lombardia e in particolare con il presidente Attilio Fontana, già molto critico nei confronti di alcune iniziative meneghine tra cui i nuovi divieti di accesso all'Area B. "Il limute a 30 km/h può essere utile solo davanti alle scuole e agli ospedali", ha scritto Fontana sui suoi canali social. "Nel resto della città si rischia di fermare la circolazione. Se Milano si blocca, rallenta tutta la Lombardia". Insomma, sui 30 km/h la politica è decisamente allertata, la questione delicata. Chi sbaglia, paga a livello di consensi. E non sarà un caso se precisazioni, distinguo, frenate e attacchi arrivano proprio nel pieno della campagna elettorale per le elezioni regionali.

COMMENTI([NUM]) NESSUN COMMENTO

ultimo commento
ultimo intervento

Milano - Sala frena sui 30 km/h: "Ci stiamo lavorando, ma servono delle verifiche"

Siamo spiacenti ma questo utente non è più abilitato all'invio di commenti.
Per eventuali chiarimenti la preghiamo di contattarci all'indirizzo web@edidomus.it