Eventi

Exposanità
Tutte le novità negli allestimenti per disabili

Exposanità
Tutte le novità negli allestimenti per disabili
Chiudi

Exposanità, la più importante manifestazione fieristica dedicata alla sanità svoltasi nei giorni scorsi a Bologna, ha offerto una vasta rassegna sulle principali novità in fatto di adattamenti per la guida e il trasporto di persone disabili. Ecco una panoramica su quelle più interessanti, presentate da aziende leader del settore.

Focaccia Group. L'azienda romagnola Focaccia Group ha esposto tutta la sua gamma di vetture, sia le auto con pianale ribassato sia i veicoli allestiti con il sollevatore monobraccio Fiorella Slim Fit, che progetta e produce nella sua sede di Cervia. Tra le novità, il Peugeot Traveller con il pianale ribassato, che può ospitare fino a 5 passeggeri e 1 persona in carrozzina nella versione Medium, e 7 passeggeri e 1 persona in carrozzina nella versione Long. Il nuovo veicolo è indicato sia per le famiglie che cercano confort e spaziosità, sia per i tassisti e gli autisti di veicoli a noleggio con conducente, che hanno bisogno di un mezzo versatile. I sedili singoli aggiuntivi consentono di ripristinare i 9 posti quando il passeggero in carrozzina non è a bordo. Versatile e pratico nell’utilizzo grazie ai sedili modulabili anche il Ford Tourneo Custom con sollevatore Fiorella: le sedute singole si possono ripiegare in avanti oppure rimuovere e persino ruotare, al fine di massimizzare lo spazio per i bagagli e adattarsi alle diverse esigenze di utilizzo. In particolare, il layout dei posti viaggio può essere personalizzato per ospitare, nella versione passo lungo di Nuovo Tourneo Custom, fino a 3 passeggeri in carrozzina e altri 4 occupanti. L’accesso al veicolo ai passeggeri con disabilità è garantito dal sollevatore Fiorella Slim Fit. Infine, Volkswagen Caddy e Caddy Maxi F-Style allestiti con pianale ribassato, a distanza di due anni dalla presentazione proseguono con successo le loro vendite e oggi sono le prime vetture accessibili ai passeggeri con disabilità a essere inserite nel listino ufficiale della Casa tedesca.

Sicurezza a bordo. Durante la manifestazione bolognese, il Focaccia Group ha organizzato un seminario sulle normative europee relative alla sicurezza nel trasporto della persona in carrozzina. Dedicato a famiglie, associazioni e a tassisti, senza trascurare gli operatori che lavorano nel settore della disabilità e dell’assistenza, il workshop ha voluto sensibilizzare il pubblico sul tema della sicurezza nel trasporto delle persone con disabilità e per indicare come devono essere usati i dispositivi che garantiscono la sicurezza in auto del passeggero disabile in carrozzina. Nel convegno, sono state analizzate sia le norme per l’omologazione dei veicoli, come indicato dalla direttiva UE 2007/46, che impone le cinture di sicurezza a tre punti anche per le persone in carrozzina, sia la normativa Iso 10542, che specifica i requisiti e le metodologie di prova dei sistemi di ritenuta degli occupanti e che impone ancoraggi a pavimento a quattro punti, oltre alla cintura a tre punti.

Da 10 a 3 minuti. Fissare la carrozzina agli ancoraggi e allacciare la cintura alla persona disabile, impone un tempo che normalmente supera i 10’. Per incentivare le persone al corretto uso dei dispositivi di sicurezza, Focaccia Group ha illustrato il suo "Easy = Safe", il sistema che abbatte i tempi a 3’ grazie alla possibilità di ancorare la carrozzina e permettere alla persona disabile di indossare la cintura di sicurezza direttamente dall’esterno, senza far entrare e uscire l’operatore dal veicolo. Purtroppo rimane sempre il problema della sicurezza delle carrozzine: senza modelli dotati di poggiatesta e di rigidità torsionale adeguata, la piena sicurezza del passeggero disabile non potrà mai essere garantita a bordo di un veicolo.

Handytech. L’azienda astigiana, esponeva nei suoi stand una Fiat 500 con comandi di guida adattati e alcuni veicoli a pianale ribassato come Fiat Doblò, Renault Kangoo, Ford Tourneo e Peugot Partner. Quest’ultimo presentava l’allestimento Sali e Guida IMPULSE che consente di posizionarsi con la propria carrozzina sia al posto guida che a quello del passeggero. Dotato di sedili in seconda fila, richiudibili a parete, può trasportare fino a 4 persone mantenendo un ampio bagagliaio. Per gli adattamenti di guida, Handytech esponeva tutta la sua linea, compresi i monoleva meccanica ed elettronica HT – SPEED & BRAKE, che integrano in un unico dispositivo l'accelerazione e la frenata. Per gli ausili relativi al carico della carrozzina, erano esposti alcuni verricelli da bagagliaio, adibiti al carico di carrozzine manuali, elettroniche e mobility scooter, con capacità di carico da 40 a 150 Kg. Disponibili anche con comando a distanza ed abbinabili a sistemi di elettrificazione del portellone.

Olmedo. L’importante azienda italiana era presente alla kermesse bolognese con tutta la sua gamma a pianale ribassato, composta da 15 veicoli. Tra questi, due ultime novità: il PEUGEOT EXPERT/TRAVELLER allestimento Runner 6+1 e il e il Partner - allestimento Runner 4+1. Il primo, disponibile nella versione a passo medio e lungo, è omologato fino a otto passeggeri, compresa la persona in carrozzina nella versione a passo lungo; mentre il secondo, disponibile in tre diverse configurazioni interne, è omologato per cinque posti complessivi, compreso il passeggero in carrozzina.

FCA Autonomy. Presente nello stand realizzato in collaborazione con il partner Coloplast, FCA Autonomy ha esposto una Jeep Compass Limited 2.0 Mjt 140 CV 4WD AT9, dotata di dispositivi di guida Guidosimplex, come l’acceleratore elettronico a cerchiello sopra il volante e il freno a spinta manuale in avanti da terra. Il gruppo Fiat Chrysler, attraverso i suoi centri di mobilità, fornisce ai suoi clienti disabili un valido supporto per affrontare i problemi relativi alla guida. Utilizzando appositi simulatori e avvalendosi del parere di medici e fisioterapisti, gli automobilisti disabili possono così verificare le loro capacità motorie residue e inoltre prendere confidenza con i veicoli modificati. I mezzi del gruppo FCA (Abarth, Alfa Romeo, Fiat, Fiat Professional, Lancia, Jeep) possono essere modificati con l’aggiunta di dispositivi speciali, selezionati da Autonomy in collaborazione con i migliori allestitori specializzati, e approvati dal ministero dei Trasporti.

MAF veicoli speciali. Dopo diversi anni di assenza, la MAF (Mariani Alfredo & Figlio srl) di Pistoia si ripresenta alla manifestazione bolognese presentando il 4Trek, un Volkswagen Caddy con trazione integrale 4x4 con tetto e porte posteriori rialzate. L’azienda, con oltre 40 anni di attività nel settore degli allestimenti speciali, ha scelto di creare l’allestimento su un pianale a passo lungo, per dare la possibilità al passeggero con sedia a rotelle di poter usufruire di uno spazio adeguato alle sue necessità.

COMMENTI