Nuovi Modelli

Pagani Zonda Revolucion
L'edizione definitiva

Pagani Zonda Revolucion
L'edizione definitiva
Chiudi

Il cuore della produzione odierna è la Huayra, ma la stella della Zonda, assurta negli anni allo status di icona della sportività più estrema ed esclusiva, non accenna a tramontare. La Pagani ha presentato a Vanishing Point, il raduno internazionale delle sue vetture, una nuova versione del modello, chiamata Zonda Revolucion.

Guarda la galleria fotografica della Pagani Zonda Revolucion

Il V12 Mercedes arriva a 800 CV. La vettura, come la Zonda R su cui è basata, non è omologata per la circolazione stradale: se la scocca in carbo-titanio è rimasta identica a quella del modello di partenza (così come il peso, di soli 1.070 kg), il 6.0 V12 aspirato Mercedes-AMG è stato portato a quota 800 CV e 730 Nm, per un rapporto peso/potenza di 748 CV/ton. Il pacchetto tecnico è completato dal cambio in magnesio montato in posizione trasversale, che permette passaggi di marcia in 20 ms, controllo di trazione Bosch regolabile su 12 "step" di intervento e Abs specifico.

Debutta il Drs. La Zonda Revolucion è stata affinata anche sotto il profilo dell'aerodinamica: va segnalata in particolare l'introduzione del Drs, che può essere azionato manualmente tramite un tasto sul volante o secondo una logica di funzionamento completamente automatica, attivabile tenendo premuto lo stesso tasto. L'impianto frenante, realizzato dalla Brembo, adotta tecnologie provenienti dalla Formula 1 e garantisce prestazioni al vertice in termini di leggerezza, temperatura d'esercizio e resistenza in pista. La Zonda Revolucion, prodotta per ora in un unico esemplare, sarà venduta al prezzo di 2,2 milioni di euro, tasse escluse. F.S.

COMMENTI([NUM]) NESSUN COMMENTO

ultimo commento
ultimo intervento

Pagani Zonda Revolucion - L'edizione definitiva

Siamo spiacenti ma questo utente non è più abilitato all'invio di commenti.
Per eventuali chiarimenti la preghiamo di contattarci all'indirizzo web@edidomus.it