Nuovi Modelli

Volvo XC40 Recharge
Tolti i veli alla prima elettrica del marchio - VIDEO

Volvo XC40 Recharge
Tolti i veli alla prima elettrica del marchio - VIDEO
Chiudi

Volete una Volvo con il cavo o senza? Sarà questa la domanda che i concessionari porranno ai clienti del marchio svedese d’ora in poi, perché dopo la XC40 elettrica la gamma del costruttore è destinata a popolarsi di nuovi modelli a batteria, che saranno tutti accomunati dalla denominazione Recharge. La capostipite della nuova generazione di elettriche, appena svelata a Los Angeles, non solo porterà al debutto il primo powertrain a elettroni del marchio, ma introdurrà molte altre novità, a partire dal sistema operativo Android su cui è basato l’intero comparto tecnologico della Suv.

XC40 Recharge: ecco la prima elettrica di casa Volvo

400 km d’autonomia e accelerazione da sportiva. Basata sulla piattaforma modulare Cma (la stessa delle varianti con motori termici), la XC40 P8 AWD Recharge è lunga quattro metri e 43 cm, alta 165 cm e larga 203 cm. A spingerla sono presenti due motori elettrici (uno per asse) di pari potenza che possono erogare complessivamente 408 CV (a 14.000 giri/min) e 660 Nm fino a 4.350 giri/min, sufficienti per garantire uno 0-100 km/h in 4,9 secondi e una velocità massima di 180 km/h. Ad alimentare il sistema è una batteria agli ioni di litio, integrata nel fondo della vettura, da 78 kWh, che garantisce un’autonomia di 400 km nel ciclo Wltp. Secondo la Casa, per ripristinare l’80% della carica bastano 40 minuti utilizzando una colonnina a corrente continua da 150 kW, mentre utilizzando l’alternata a 11 kW sono necessarie almeno 7,5 ore per immagazzinare la stessa quantità di energia. Per migliorare l’efficienza di marcia è previsto anche un sistema rigenerativo gestito dall'impianto frenante Brake-by-Wire. A seconda dell’allestimento il peso della Suv a elettroni varia dai 2.150 ai 2.250 kg.

2019-Volvo-XC40-Recharge-09

Debutta il frunk. Vista l’assenza del propulsore termico, dentro al cofano anteriore è stato ricavato un vano aggiuntivo, il frunk, da 31 litri. Il portabagagli posteriore risulta lievemente più piccolo rispetto a quello delle versioni con propulsione tradizionale: 413 litri conto 460, ampliabili fino a 1.342 abbattendo gli schienali dei sedili posteriori. A livello estetico le modifiche sono limitate al frontale, ora dotato di una nuova mascherina specifica, e ad altri dettagli, come il logo Recharge del montante posteriore e la presa di ricarica integrata nello stesso sportello che sulle altre varianti copre il tappo del serbatoio del carburante.

2019-Volvo-XC40-Recharge-04

Basata su Android. L’infotainment della XC40 Recharge sarà interamente basato sulla piattaforma open source Android Automotive OS. Non più una semplice compatibilità quindi, ma un vero e proprio sistema operativo in tutto e per tutto simile a quello di uno smartphone. Il software di Big G avrà il compito di gestire tutte le funzioni di intrattenimento, interfacciandosi con la vettura per garantire un’esperienza d’utilizzo estremamente intuitiva. Il sistema garantirà svariati servizi di connettività, compresi gli aggiornamenti Over-the-air che permetteranno alla Casa di evolvere nel tempo diversi aspetti della vettura. Oltre alle applicazioni specifiche progettate dalla Volvo, i clienti potranno installare sull’infotainment delle applicazioni esterne: sfruttando il Play Store si potrà accedere a contenuti di vario genere, dai sistemi di navigazione alternativi a Google Maps a servizi di streaming audio, come Spotify. Tramite i comandi vocali del Google Assistant sarà possibile regolare diverse funzioni, tra cui anche il climatizzatore, semplicemente parlando con la vettura, così da ridurre al minimo le distrazioni del guidatore. Non mancheranno, infine, i servizi digitali Volvo On Call che permetteranno di condividere la propria vettura all’interno di un sistema di car sharing con chiave digitale e di controllare da remoto alcuni parametri dell’auto, tra cui il livello di carica della batteria e il pre riscaldamento dell’abitacolo.

In arrivo altre cinque elettriche. Con l’obiettivo di arrivare, entro il 2025, a vendere metà delle proprie vetture con propulsione elettrica, la Volvo ha in programma il lancio di un nuovo modello a elettroni all’anno per i prossimi cinque anni. La Casa intende favorire l’acquisto dei modelli “alla spina” con delle promozioni esclusive e con degli incentivi destinati alle vetture elettrificate. Oltre a triplicare la capacità produttiva delle linee destinate a ibride ed elettriche, il costruttore intende creare delle versioni Designer’s Choice con dotazioni preselezionate che permetteranno di ridurre drasticamente i tempi di consegna rispetto ai modelli personalizzati dai clienti. Il nome Recharge, oltre che per le elettriche pure, verrà impiegato anche per le ibride plug-in.

COMMENTI

  • Bella, ma quanto costa questo ben di Dio? Queste auto servono solo ad abbassare la media delle emissioni, non ad altro. Mi spiegate dove sta l'efficienza energetica in un SUV che pesa almeno 23 q.li, ha 400CV e come ogni auto elettrica, a parte qualche eroe, è utilizzabile solo in ambienti metropolitani o poco più?
  • Scusate quanto costerà? Bello tutto ma senza sapere il prezzo è veramente difficile giudicare se vale o no la candela
  • Ricapitolando, 2.250 kg, ipotizzare 45.000 euro come base penso sia poco, 300-350 km di autonomia, 408 CV... Ma, a che cosa serve? L'acquirente tipico chi dovrebbe essere? Ci stiamo rendendo conto che questa strada presa, non solo da Volvo, è semplicemente senza alcun senso? Peso più potenza assurda per questo tipo di auto ne fanno un non senso, la si comprerebbe per NON inquinare? Ma per favore...
     Leggi risposte
  • Dai dati tecnici è ovviamente la stessa piattaforma della Polestar 2. Nella Polestar 2 però essendo una berlina l'autonomia sale a 500km e diventa più interessante..
  • Dato il peso di questa mini-suv, suppongo che per guidare una ipotetica XC90 recharge ci vorrà la patente C. Come al solito, col litio, autonomia autostradale mediocre (320 km) e tempi di ricarica biblici. Signori, l’elettrico a batteria è una tecnologia fallimentare, non va spinta né incentivata. A meno che l’obiettivo sia ostacolare gli spostamenti e renderli più a corto raggio, ipotesi un po’ orwelliana. Progredire significa trovare un modo migliore di sfruttare le potenzialità enormi dei motori elettrici, le batterie sono fallimentari e non saranno mai la soluzione giusta.
     Leggi risposte
  • 203cm di larghezza immagino sia con gli specchietti aperti.
  • Una Volvo elettrica è un grande biglietto da visita per il futuro 😘
  • Immagino i prezzi "popolari"...
  • FOTO


    VIDEO

    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/22369/VolvoXC40BEV08.jpg XC40 Recharge: ecco la prima elettrica di casa Volvo http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/premiere/video/xc40-recharge-ecco-la-prima-elettrica-di-casa-volvo Prove
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/22237/xc90 blindata.jpg Volvo XC90 Blindata: 500mila € per resistere alle esplosioni http://tv.quattroruote.it/eventi/francoforte-2019/video/volvo-xc90-blindata-500mila-per-resistere-alle-esplosioni Eventi
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/21880/BENZINA O BENZINA1.jpg La nuova Volvo S60: berlina anti Giulia? http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/prove-su-strada/video/la-nuova-volvo-s60-berlina-anti-giulia Prove
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/21356/V60 Cross Country 04 thumb copia.jpg Volvo V60 Cross Country: se ami la station, ma odi la Suv http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/prove-su-strada/video/volvo-v60-finale-mp4 Prove
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/21348/poster_8b64a271-f423-44ea-8180-3b1a9b67aaeb.jpg Teaser - Volvo V60 Cross Country: le prime immagini della nostra prova http://tv.quattroruote.it/mondo-q/flash/video/teaser-volvo-v60-cross-country-le-prime-immagini-della-nostra-prova Mondo Q
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/21137/IMG_0204.jpg Volvo XC40 tre cilindri benzina T3: si può comprare anche così? http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/prove-su-strada/video/volvo-xc40-e-il-tre-cilindri-benzina-t3-matrimonio-riuscito Prove
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/21123/poster_9c683277-44e3-47f8-a719-b3d7ca8dd1db.jpg Teaser: le prime immagini della Volvo XC40 http://tv.quattroruote.it/mondo-q/flash/video/teaser-le-prime-immagini-della-volvo-xc40 Mondo Q
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/20728/poster_004.jpg Sfida Volvo: meglio la nuova station V60 o la Suv XC60? http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/prove-su-strada/video/sfida-volvo-meglio-la-nuova-station-v60-o-la-suv-xc60 Prove
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/20715/poster_0011.jpg Nuova Volvo V60: le prime immagini della nostra prova | Teaser http://tv.quattroruote.it/mondo-q/flash/video/001-teaser-volvo-v60-mp4 Mondo Q
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/20170/polestar1.jpeg Polestar 1, la GT svedese da 600 CV http://tv.quattroruote.it/eventi/ginevra-2018/video/polestar-1-la-gt-svedese-da-600-cv- Eventi

    Servizi Quattroruote

    quotazione

    Inserisci la targa e ottieni la tua quotazione

    Non ricordi la tua targa? Clicca qui

    logo

    assicura

    Assicurazione? Scopri quanto puoi risparmiare

    Trova il preventivo più adatto alle tue esigenze in 4 semplici passi!

    In collaborazione con logo

    finanziamento

    Cerca il finanziamento auto su misura per te!

    Risparmia fino a 2.000 €!

    In collaborazione con logo

    usato

    Cerca annunci usato

    Da a

    listino

    Trova la tua nuova auto

    Vuoi vedere il listino completo? Oppure Scegli una marca

    provePdf

    Scarica la prova completa in versione pdf

    A soli € 3,59 tutte le caratteristiche tecniche e le considerazioni di Quattroruote. Scegli la tua prova con un click!

    Cerca