Nuovi Modelli

Ferrari 488
Per il 2020 la Challenge diventa Evo - VIDEO

Ferrari 488
Per il 2020 la Challenge diventa Evo - VIDEO
Chiudi

Oltre alla GT3 Evo le Finali Mondiali Ferrari del Mugello hanno ospitato anche un'altra anteprima, quella della 488 Challenge Evo. La versione aggiornata del modello da competizione svelato tre anni fa a Daytona è pensata per proporre performance ancora più elevate, più consistenza durante le gare e un maggiore piacere di guida.

La nuova Ferrari 488 Challenge Evo 2020

Il nuovo look aumenta il carico aerodinamico. La Casa di Maranello ha rivisitato profondamente l'aerodinamica della sportiva, soprattutto all'anteriore, ottenendo un miglioramento del 30% dell'efficienza. Per la prima volta nella storia del monomarca del Cavallino le scuderie potranno modificare indipendentemente il carico anteriore e quello posteriore, così da garantire un perfetto bilanciamento senza dover necessariamente modificare l'altezza da terra dell'auto. I tecnici hanno incrementato lo sbalzo anteriore allungando le sporgenze delle prese d'aria e introducendo un terzo convogliatore centrale a forma di U. Lo splitter anteriore è dotato di due pinne laterali, mentre i fianchi del paraurti alloggiano un secondo flick: queste soluzioni hanno permesso di aumentare del 50% il carico aerodinamico verticale. Altri dettagli, come le alette al di sotto degli specchietti retrovisori, sono pensati per garantire un miglior raffreddamento del propulsore. Nel paraurti posteriore sono stati ricavati due nuovi sfoghi per l'estrazione dei flussi generati nei passaruota, mentre una nuova uscita nello spoiler posteriore garantisce un miglioramento del carico aerodinamico.

Più efficace. Per rendere più costanti le prestazioni durante le gare la 488 Challenge Evo dispone di un impianto frenante aggiornato con nuovi dischi: all'anteriore è cambiato il design, mentre al posteriore è aumentato il diametro. Nuovi sono anche i pneumatici (275/675-19 all'anteriore e 315/705-19 al posteriore) sviluppati dalla Pirello su diversi circuiti europei per garantire maggiori performance e un minore degrado delle prestazioni durante le gare. I tecnici di Maranello hanno sviluppato nuove tarature dell'elettronica di bordo, rendendo più efficaci l'E-Diff3 e l'F1-Tcs per garantire un migliore inserimento in curva e una maggiore trazione in uscita, mentre l'Abs è ora gestibile tramite il manettino.

2019-Ferrari-488-Challenge-Evo-03

Debutta la retrocamera. Sulla 488 Challenge Evo debutta una nuova retrocamera con schermo fissato sulla plancia, una soluzione mutuata dal programma FXX e pensata per garantire una maggiore visibilità posteriore al pilota. Proprio dalle supersportive da pista dedicate ai clienti deriva anche il nuovo volante con leve del cambio integrate. Tutti i nuovi componenti del pacchetto Evo sono disponibili anche come kit di aggiornamento per le 488 Challenge.

COMMENTI