Nuovi Modelli

Ares S1 Project
Presentata la supercar da 715 CV

Ares S1 Project
Presentata la supercar da 715 CV
Chiudi

L'atelier modenese Ares ha presentato la S1 Project, una supercar a tiratura limitata che farà il suo debutto in pubblico il prossimo 23 settembre al Salon Privé a Blenheim Palace, nel Regno Unito. La vettura sarà costruita nel 2021 in soli 24 esemplari, a prezzi non ancora noti, con l'obiettivo di unire un look da hypercar a prestazioni e prezzi più accessibili, senza trascurare al contempo gli aspetti legati all'originalità e all'esclusività.

2020-ares-s1-project-02

Design e proporzioni da prototipo. La Ares non ha svelato la provenienza del telaio, ma ha disegnato intorno allo schema a motore centrale una carrozzeria particolarmente bassa e aggressiva. I pannelli di fibra di carbonio sono stati definiti con l'analisi Cfd per ottimizzare l'aerodinamica, ma per il momento non si conoscono ancora i valori di downforce. L'ala posteriore attiva, gli scarichi alti e il grande diffusore posteriore sormontato da un unico elemento a Led orizzontale sono i principali elementi distintivi della S1, così come il rapporto tra l'altezza dei passaruota, la dimensione dei cerchi e l'ingombro molto ridotto dell'abitacolo, posizionato piuttosto in avanti rispetto al centro del veicolo.

2020-ares-s1-project-07

Biposto immersa nel lusso. Anche gli interni presentano carattiristiche tipiche di una concept car. L'abitacolo è diviso in due parti dalla stretta console centrale, che ospita l'infotainment e i comandi della trasmissione. Inoltre, il guidatore può contare su una strumentazione mista analogica e digitale che ricorda quella della McLaren. Al passeggero è infine riservato un display che integra le informazioni di viaggio. Carbonio, alluminio, pelle Nappa e Alcantara creano un ambiente unico e totalmente personalizzabile.

L'aspirato da 715 CV. Il propulsore è un V8 aspirato da 715 CV, capace di toccare gli 8.800 giri e abbinato a un cambio automatico a otto marce del quale ancora non si conosce il produttore. Con queste credenziali, la S1 Project dovrebbe passare da 0 a 100 km/h in 2,7 secondi, ma, dal momento che i collaudi non sono ancora iniziati, tali valori risultano ancora teorici. Le sospensioni di alluminio forgiato a doppi bracci sono inoltre dotate degli ammortizzatori Magnetic Ride a controllo elettronico.

COMMENTI

  • Comunque qualcuno che usa auto di questo tipo in strada e nei track day c'è...
     Leggi le risposte
  • continua a sfuggirmi il senso di queste hypercar che sono destinata a passare direttamente dal costruttore al lussuosissimo garage/vetrina di qualche miliardario per li rimanere "impagliate" a mo di trofeo come uno sfortunato animale.
     Leggi le risposte
  • Forza Modena. Si demolisce la fabbrica DeTomaso, ma Ares presenta la sua auto. Vi prego, niente prezzi accessibili che se no non si capisce perche' il marchio dovrebbe ricevere attenzione, tanto piu' che la tiratura e' limitatissima.