Nuovi Modelli

Sono Motors
Le novità svelate al Ces 2021

Sono Motors
Le novità svelate al Ces 2021
Chiudi

La Sono Motors è intervenuta all'edizione digitale del Ces 2021 per annunciare la partnership con l'americana EasyMile per la fornitura di pannelli fotovoltaici per veicoli a guida autonoma. L'accordo sancisce l'avvio, da parte dell'azienda tedesca, dell'attività come fornitore di tecnologia verso terzi, affiancata a quella di costruttore della elettrica Sion. La Sono Motors ha infatti realizzato strutture in polimeri che formano la carrozzeria della vettura, ma che funzionano anche come i pannelli solari per raccogliere energia.

La Sion su strada nel 2022. I pannelli della Sono Motors sono più leggeri ed economici di quelli tradizionali e possono quindi essere integrati in ogni tipo di oggetto. Su una vettura come la Sion, la Casa ha calcolato di poter recuperare circa 37 km di autonomia sfruttando l'energia solare quando la vettura è parcheggiata: questo dato è calcolato in base al meteo di Monaco di Baviera. La Sion può ovviamente essere collegata anche ad una colonnina di ricarica tradizionale ed offre un' autonomia di circa 255 km con batterie da 35 kWh. Proprio nella documentazione fornita al Ces, la Casa ha presentato anche un prototipo aggiornato della Sion, che adotta un design più arrotondato e nuovi gruppi ottici: uno stile che dovrebbe anticipare quello del modello definitivo, le cui consegne sono previste per il 2022. La vettura costa 25.500 euro e sarà inizialmente proposta solo in Europa.

80 kW dai pannelli di un rimorchio. In occasione dell'annuncio del Ces, la Sono Motors ha presentato anche un progetto aggiuntivo. Si tratta del rimorchio di un camion rivestito con i pannelli solari, che, secondo le stime dei tecnici, è in grado di generare fino ad 80 kWh all'ora per alimentare, per esempio, le celle frigorifere.

COMMENTI