Nuovi Modelli

Munro MK1
Dalla Scozia una nuova fuoristrada elettrica

Munro MK1
Dalla Scozia una nuova fuoristrada elettrica
Chiudi

Arriva dalla Scozia una nuova proposta nel nascente segmento delle fuoristrada a propulsione elettrica. Si tratta della Munro Mark 1, opera prima della Munro Vehicles (marchio fondato nel 2019), un mezzo pensato prima di tutto come veicolo robusto ed essenziale per affrontare le condizioni più gravose. La prima versione, con carrozzeria a cinque porte, passo da 130 pollici (3,3 metri) e abitacolo a cinque posti sarà disponibile nel 2023 nel Regno Unito, a partire da 59.995 sterline (circa 69 mila euro al cambio attuale) in una serie limitata di 50 unità, seguita da ulteriori 250 nel 2024. Ma l'obiettivo, sul lungo termine, è quello di riportare in Scozia una vera e propria fabbrica automobilistica, capace di produrre circa 2.500 unità l'anno.

16 ore in fuoristrada con una carica. Sotto alla carrozzeria squadrata e massiccia, fatta di linee tese e pannelli piatti, si nasconde un powertrain con un singolo motore elettrico, abbinato a una trasmissione con marce ridotte, proposto in due livelli di potenza (300 e 381 CV, in entrambi i casi con 700 Nm di coppia) e disponibile in combinazione con due diversi tagli di batteria, da 61 o 81 kWh. Per il modello più economico, la Casa dichiara circa 305 km di autonomia oppure - dato curioso e del tutto inconsueto nel panorama automobilistico più tradizionale - fino a 16 ore in fuoristrada a bassa velocità. La ricarica può avvenire con il sistema di bordo da 22 kW oppure in corrente continua da colonnine a 100 kW: nel primo caso servono circa tre ore per passare dal 15 al 100% dello stato di carica, mentre con i sistemi rapidi bastano 36 minuti per passare dal 15 all'80%. Non sono da sottovalutare, infine, le prestazioni: se è vero che la velocità massima è limitata a 130 km/h, d'altro canto la variante più potente del modello è comunque capace di bruciare i 100 km/h da fermo in 4,9 secondi.

Caratteristiche da vera off-road. La MK1, che dichiara un peso a secco di 2.500 kg, è capace di trainare rimorchi fino a 3.500 kg e ha una portata utile di 1.000 kg. La struttura di base è quella tipica delle fuoristrada più specializzate, con il telaio separato (realizzato in collaborazione con l'inglese Foers) e la trazione integrale con differenziale centrale bloccabile. A richiesta sono disponibili anche i differenziali anteriori e posteriori autobloccanti: una premessa tecnica di doti in off-road di assoluto rilievo, cui concorre anche l'altezza minima da terra di 480 mm, che le permette di superare guadi fino a 800 mm. Gli sbalzi ridotti e la forma dei paraurti, allo stesso proposito, permettono infine di ottenere angoli di attacco e uscita molto favorevoli: rispettivamente 84 e 51 gradi.

COMMENTI([NUM]) NESSUN COMMENTO

ultimo commento
ultimo intervento

Munro MK1 - Dalla Scozia una nuova fuoristrada elettrica

Siamo spiacenti ma questo utente non è più abilitato all'invio di commenti.
Per eventuali chiarimenti la preghiamo di contattarci all'indirizzo web@edidomus.it