Primo contatto

BMW Z4
Al volante della M40i

BMW Z4
Al volante della M40i
Chiudi

La Z4 non cambia. Non può cambiare. Perché è così da sempre: cofano infinito, due posti secchi e un’innata predisposizione per tutto ciò che non è semplice mobilità. La spider BMW continua a essere il regno della guida, sottile ed antica arte che sta tra cuore e cervello capace di strappare un’automobile alla sua primaria natura di semplice mezzo di trasporto. Sono questi i motivi che mi spingono a dire che non è cambiata. Quando invece la Z4 del 2018, in realtà, è tutta nuova. Il reale carry over dal passato riguarda alcune componenti come il motore, il cambio e poco altro, ma questo non toglie che le novità, a tratti, abbiano addirittura il sapore della cesura. O del ritorno alle origini, scegliete voi. È il caso per esempio della capote, che dopo aver flirtato col metallo sulla seconda serie, stavolta torna alla sana tela. Sì, esattamente come sulla prima serie, quella firmata Bangle.

Ritorno al futuro. Per chi non lo sapesse, la lettera del nome sta per zukunft, che in tedesco significa futuro. Per onorarla, la Z4 coglie l’occasione per traghettarsi verso il domani della Casa in termini di cockpit e infotainment. Come sulla Serie 8, debuttano da un lato un i-Drive dove gli aspetti touch non hanno più il sapore dell’aggiunta fatta semplicemente per soddisfare le richieste dei clienti, dall’altro una strumentazione profondamente rinnovata, aggettivo che si riferisce sia al puro aspetto grafico sia all’impostazione logico-filosofica. Le due istanze vanno anzi a braccetto e il passo avanti in termini di fruibilità, efficacia e semplicità è evidentissimo. La cartina al centro del pannello e le logiche dei menu annessi rendono tutto semplicissimo e si tratta semmai di fare l’abitudine al contagiri con indicazioni antiorarie. Un elemento di secondo piano, senza dubbio, e finché lo trovi su una paciosa Suv come la Peugeot 3008 niente di male. Qui invece, dove tutto gira attorno alla guida, diventa distonico avvicinarsi alla zona rossa con una lancetta che si muove in senso contrario. Un dettaglio quasi sovversivo, per un nerd dell’automobile, ma che ovviamente nulla toglie alla sostanza, che rimane quella di una perfetta driver’s car.

2018-BMW-Z4-8

Il piacere di ruotare il volante. In questo senso, l’impressione è di dirigere le operazioni da una posizione meno arretrata rispetto al passato, quando il sedile sembrava arroccato sulle ruote posteriori. Cosa che regalava sensazioni peculiari a ogni traiettoria, perché trasformava un cofano lungo in un cofano… sconfinatamente lungo. Anche oggi, comunque, la Z4 si muove in maniera peculiare, quasi sensuale, e ciò fa parte del suo fascino. L’approccio con le curve è parte integrante della gustosità di guida e far “piegare” il cofano sulla traiettoria è un piacere sottile che si rinnova ogni volta che ruoti il volante. E che non ti fa mai sembrare abbastanza piena di curve la strada. A tutto il resto pensa il motore, che nel caso di questa prima presa di contatto era il tre litri da 340 cavalli. Belli, pieni, disponibili. Morbidi e presenti quando si va a passeggio, diventano gagliardi e imperiosi quando si fa sul serio. In tutti i casi, esempio perfetto per dimostrare la compiutezza fuori dal tempo e dalle mode del sei in linea.

COMMENTI

  • Una rivista tedesca ha provato la Z4 M40i assieme ad una Z3 2.8. A mio parere, la Z3 rappresenta bene la filosofia delle roadster: bella, emozionale, essenziale, leggera. La Z4 sembra una balena: 30 cm più lunga, 300 kg più pesante, sbalzo anteriore relativamente lungo, linea di cintura alta! Molto spesso il troppo storpia.
  • difficile che a me piacciano le BMW, ma questa e' proprio carina e ben proporzionata nei volumi mantenendo fede alla tradizione stilistica dell'auto stessa.
  • In foto pare eccessivamente barocca e senza le proporzioni tipiche di una spider BMW (cofano lungo, codina raccolta). Mi riserbo di giudicarla dal vivo, ma al momento solito giudizio sul recente design BMW: rivedibile.
  • mah, in foto non mi pare un granchè: aspetto di vederla dal vivo. Comunque è uno stile di rottura rispetto a quella molto più sensuale ed arrotondata precedente. Il contagiri al contrario invece proprio non lo capirò mai (né qui né altrove)
  • Il difetto più grosso è il design. Ricorda la Mercedes, la Fiat 124, le Kia. Non si riconosce come BMW. Il frontale, una delle parti dell´auto che devono far riconoscere subito il marchio, è anonimo dire. Questa non la identificherei mai come una BMW. Inoltre come , gia´detto da altri, la strumentazione digitale la trovo brutta e poco leggibile. Z3 e le 2 precedenti Z4 vere BMW.
  • La serie 4 cabrio.. tutto un altro mondo. 5 posti, tetto in metallo (altro che tela). Tutto un altro stile. L'unico difetto è che costa un botto.
  • si nessuno direbbe che sia una bmw come design, però del resto forse è fatto apposta, vogiio dire che magari è disegnata per altri mercati, non so ma in italia, cabrio e coupè ormai si numerano col... contagocce... rispetto a anni che furono... non le compra (quasi) nessun privato, purtroppo!
  • Credo gli sia venuta fuori una delle Mercedes piu' belle degli ultimi anni. E pensare che la fanno alla BMW .. Come e' strana la vita.
  • L'uscente la trovo molto BMW, armoniosa e peculiare... questa vuol sembrare una KIA (mascherina compresa) ma fosse una KIA sarebbe più bella (vedi Stinger). Brrrr
  • Imbarazzante. Non trovo un'ltra definizione per quest'auto, ancor più se paragonata alla meravigliosa versione che va in pensione (purtroppo) ora. L'apoteosi è appunto il contagiri al contrario, emblema del fatto che chi l'ha progettata a tutto pensava tranne che alla concretezza.
  • Io trovo che faccia davvero vomitare, sia dentro che fuori, sembra una giapponese, venuta pure male... Trovo poi il display digitale e tutta quell'elettronica non c'entri un tubo con un'auto nata per divertire.
     Leggi risposte
  • Il contagiri al contario lasciamolo alle Peugeot....
  • La prima Z4, la E85 rimane la più bella, questa sembra una giapponese come stile. Giusto il ritorno al tetto in tela. le cabrio devono essere così!
     Leggi risposte
  • Solo una mente malata poteva concepire una grafica della strumentazione così brutta e poco funzionale; l'aver poi abbandonato il tettuccio rigido toglie alla Z4 l'unica particolarità che la distingueva dalle altre cabrio; ahhh già, saranno almeno 40 kg risparmiati che faranno la gioia di quelli che usano la Z4 solo al Mugello per fare il tempone in pista vero ?
  • Non mi piace un granché e cmq le cabrio non sono proprio auto ideali per la mia altezza; però il motore 6 cilindri B58 mi sarebbe proprio piaciuto averlo nel cofano, ovviamente su auto usata. Non manca tanto alla fine di tutto...o adesso o mai più. Ma le tasse di una repubblica delle banane, dove accadono cose ben più gravi a dire il vero, tipo fare case abusive presso i torrenti. Sono collegate le cose? Sì sono collegate le cose.
     Leggi risposte
  • FOTO


    VIDEO

    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/21801/poster_003.jpg BMW Serie 1 2019: ora a trazione anteriore http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/premiere/video/bmw-serie-1-2019-ora-a-trazione-anteriore Prove
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/21745/poster_002.jpg Teaser - BMW i3s: ecco le prime immagini della nostra prova http://tv.quattroruote.it/mondo-q/flash/video/teaser-bmw-i3s-ecco-le-prime-immagini-della-nostra-prova Mondo Q
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/21737/thumb bmw i3s.jpg Nuova BMW i3S: cambio di taglia http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/prove-su-strada/video/nuova-bmw-i3s-cambio-di-taglia Prove
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/21515/Thumb bmw serie 3.jpg BMW Serie 3 2019: ecco perché è più estrema della Giulia http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/prove-su-strada/video/bmw-serie-3-2019-ecco-perche-e-piu-estrema-della-giulia Prove
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/21493/poster_007.jpg La nuova BMW serie 3: ecco il primo teaser della prova http://tv.quattroruote.it/mondo-q/flash/video/bmw-serie-3-teaser-mov Mondo Q
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/21480/Max lai.jpg Presa per un giorno. Le impressioni di un motociclista 2 http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/diario-di-bordo/video/presa-per-un-giorno-max-mp4 Prove
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/21479/_DSC3084.jpg Presa per un giorno. Lo stupore di Erica. http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/diario-di-bordo/video/spina-per-un-giorno-erika-mp4 Prove
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/21478/Paola.jpg Presa per un giorno. Quando la mamma si fa taxi. http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/diario-di-bordo/video/presa-per-un-giorno-quando-la-mamma-si-fa-taxi- Prove
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/21466/_DSC2879.jpg Presa per un giorno. Le impressioni di un motociclista 1 http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/diario-di-bordo/video/presa-per-un-giorno-garbin-ok-mp4 Prove
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/21465/Traccanella.jpg Presa per un giorno. La parola alla memoria storica http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/diario-di-bordo/video/presa-per-un-giorno-traccanella-mp4 Prove

    SERVIZI QUATTRORUOTE

    Inserisci la targa e ottieni la tua quotazione

    Non ricordi la tua targa? Clicca qui >

    logo

    ASSICURAZIONE? SCOPRI QUANTO PUOI RISPARMIARE

    Trova il preventivo più adatto alle tue esigenze in 4 semplici passi!

    In collaborazione con In collaborazione con Facile.it

    CERCA IL FINANZIAMENTO AUTO SU MISURA PER TE

    RISPARMIA FINO A 2.000 €!

    In collaborazione con Facile.it

    Calcola il tuo tagliando

    QTagliando

    Cerca annunci usato

    LA STORIA AUTOMOBILISTICA A PORTATA DI MANO

    Oltre 1500 recensioni di attività commerciali del mondo automotive

    Scarica la prova completa in versione PDF

    A soli € 3,59 tutte le caratteristiche tecniche e le considerazioni di Quattroruote. Scegli la tua prova con un click!