ISCRIVITI GRATIS
Ricevi gratis la rivista Fleet&Business e la Newsletter
Quattroruote Fleet&Business è la nuova rivista firmata Quattroruote pensata per chi, all’interno delle società, si occupa della mobilità del loro personale e della gestione dei veicoli aziendali.

con il supporto di
Aziende

Mobilità
Le sei tendenze del 2022 secondo Geotab

Mobilità
Le sei tendenze del 2022 secondo Geotab
Chiudi

La mobilità, con l’accelerazione avuta dal Covid-19, sta affrontando un cambio epocale, con l’affermarsi dello smart working, la crescita dell’eCommerce e, naturalmente, con la trasformazione tecnologica in alto, tra le nuove alimentazioni elettrificate e le auto connesse. "Il coronavirus è diventato un game changer nell’ambito dei trasporti, evidenziando una crescente domanda degli utenti cui si può rispondere solo con l’ottimizzazione della tecnologia e il conseguente miglioramento del traffico veicolare" spiega Fabio Saiu, Director Geotab Italia e Leasing and renting european Director di Geotab. "È qui che entra in gioco la telematica: le funzionalità di monitoraggio e gestione della flotta consentono di efficientare i processi critici e aumentare la produttività. Deve però esserci consapevolezza da parte di aziende e istituzioni, nonché la volontà di andare incontro ai nuovi fenomeni tramite piani di mobilità mirati che prevedano lo sviluppo di un’infrastruttura adeguata e l’implementazione di strumenti all’avanguardia in grado di rispondere alle nuove sfide". Ecco, quindi i trend della mobilità individuati dal colosso canadese della telematica per l’anno in corso. 

I trend. La tecnologia nei nuovi trend della mobilità ha un ruolo centrale. Ma uno dei punti critici individuati da Geotab legato al boom dell’eCommerce (+21% sul 2020 in Italia) è anche quello legato alla carenza di autisti nel settore dei trasporti leggero e pesante. Stime di Confetra indicano che nel Belpaese mancano più di 5.000 conducenti di mezzi pesanti e di furgoni, problema che le soluzioni di telematica per ottimizzare mezzi e percorsi con la massima efficienza possono lenire. E aiutare a meglio gestire quei comparti strategici come il Food Delivery, il Grocery Alimentare e il farmaceutico dove è fondamentale mantenere una corretta catena del freddo. Merci a parte, nel trasporto persone si affermerà il Maas (Mobility-as-a-Service), che spingerà le aziende a un utilizzo sempre più ampio di tutti i mezzi di trasporto possibili; dall’auto assegnata alla micromobilità. Nei primi sei mesi dell’anno continuerà inoltre anche la crescita del corporate car sharing, mentre nel secondo semestre si diffonderà sempre di più l’abbonamento auto, nel solco della massima flessibilità, così come le nuove soluzioni di noleggio, ora facilmente accessibili anche dal digitale. La sostenibilità non poteva non essere uno dei trend dell’anno, che necessariamente interessa una miglior gestione delle flotte aziendali. Dove vi saranno sì sempre più veicoli elettrici o elettrificati alla spina, ma solo se questi verranno supportati da una infrastruttura di ricarica solida, nonché dall’adozione di tecnologie innovative per la loro gestione. Con la telematica quale fattore abilitante per i nuovi modelli di business, per la gestione smart della supply chain e, appunto, per quella dei veicoli elettrici. Quest’anno si proseguirà sulla strada già intrapresa nel 2021, continuando a investire sulla comunicazione Vehicle-to-Vehicle (V2V) per sviluppare sistemi anticollisione sempre più sofisticati per la prevenzione degli incidenti. Infine il sesto trend individuato da Geotab, anch'esso grazie all’adozione della telematica e allavvento delle auto connesse, è laffermarsi in maniera sempre più decisa dell'Insurtech che, grazie all’analisi dei dati di guida, porterà a sviluppare prodotti assicurativi personalizzati in funzione dello stile del guidatore.  

COMMENTI