Abbandonati gli spigoli del decennio precedente, negli anni 90 il design della Ferrari recupera le forme morbide di alcuni grandi capolavori del passato, talvolta reinterpretandoli in chiave moderna, ma senza alcun eccesso rétro. Nasce così nel 1992 la 456 GT, una delle più eleganti e riuscite granturismo del Cavallino, tanto da mantenere intatto il suo fascino a quasi 30 anni dal suo debutto commerciale. Ne parliamo con maggiori dettagli nella nostra galleria d’immagini, dove troverete la storia e le caratteristiche della 2+2 di Maranello.