Tutto ciò che serve per muoversi agilmente in città: dalle biciclette elettriche agli scooter, dai monopattini ai mezzi in sharing. Quattroruote e Dueruote uniscono le proprie competenze per offrire una guida alla mobilità urbana nell’era Covid.

Eco news

Roma Capitale
Accordo con BePooler per la mobilità di dipendenti e universitari

Roma Capitale
Accordo con BePooler per la mobilità di dipendenti e universitari
Chiudi

Roma Capitale ha scelto la svizzera BePooler come partner per il carpooling riservato ai dipendenti del Comune e agli studenti delle Università statali della città. Il progetto dell’amministrazione capitolina, realizzato attraverso la società Roma Servizi per la Mobilità, è uno dei capisaldi del "Piano sulla mobilità sostenibile" e si rivolge alla platea dei circa 24.000 dipendenti del Campidoglio, dislocati nelle numerose sedi sul territorio, e degli oltre 180.000 universitari che gravitano attorno ai tre Atenei pubblici.

Un aiuto al trasporto pubblico. L'azienda, nata nel 2015, è già la leader tecnologica in Europa per il trasporto condiviso ed è stata selezionata al termine di una sperimentazione. L’auspicio è che oltre 200.000 utenti possano scegliere questa opzione in alternativa al trasporto pubblico locale, in modo da allentare la pressione che grava su di esso. Come spiegato alla presentazione del progetto, BePooler offre un carpooling tracciato e certificato che è "perfettamente coerente anche con le recentissime indicazioni ministeriali per il trasporto con auto privata tra membri non conviventi, che debbono viaggiare distanziati indossando la mascherina fino a tre componenti (il guidatore sul sedile anteriore e fino a due passeggeri sul sedile posteriore)". Il servizio, che sarà lanciato a breve, fornirà ai dipendenti comunali e agli studenti anche ulteriori vantaggi, come i parcheggi dedicati, l'accesso ad alcune ZTL e il transito privilegiato su alcune direttrici.

COMMENTI