Urban Mobility Manifesto

 

Tutto ciò che serve per muoversi agilmente in città: dalle biciclette elettriche agli scooter, dai monopattini ai mezzi in sharing. Quattroruote e Dueruote uniscono le proprie competenze per offrire una guida alla mobilità urbana nell’era post-Covid.

 

Ha cambiato tutto, la pandemia di coronavirus: come ci comportiamo, come lavoriamo e come ci muoviamo. Il mondo della mobilità è uno dei più colpiti dall’emergenza, non solo per l’impatto sull’industria, sulla filiera e la vendita di veicoli, ma anche per le conseguenze sugli spostamenti nelle grandi città. Con la ripresa delle attività e con i mezzi pubblici a capienza ridotta, per molti cercare soluzioni alternative è una necessità. L’auto privata è il mezzo più sicuro per muoversi, ma è una soluzione da integrare con altre. Le due e tre ruote, dunque, diventano un’opportunità per molti. Biciclette a pedalata assistita, scooter, mezzi a tre ruote, monopattini elettrici, ma anche bike e ride sharing: tutto ciò che consente spostamenti rapidi sui percorsi quotidiani diventa prezioso. Ecco perché dalla competenza e dall’esperienza di Dueruote e Quattroruote nasce Urban Mobility, una nuova area comune ai siti delle due testate dedicata ai nuovi paradigmi della nuova mobilità metropolitana. Al suo interno troverete novità di prodotto e prove d’utilizzo, in cui spiegheremo come scegliere il mezzo più adatto alle proprie esigenze e mostreremo - mettendoci nei panni di chi non li ha mai utilizzati - come condurre nel traffico i mezzi ancora a molti sconosciuti degli spostamenti di prossimità. E inoltre news su normative e sicurezza, guide all’acquisto di mezzi e accessori, ma anche approfondimenti su come sostituire la propria auto anziana (magari “scacciata” dalle sempre più stringenti norme dai centri cittadini) oppure sulla convenienza dei noleggi a breve termine. Un vademecum prezioso e aggiornato per assecondare le nuove esigenze di spostamento in città.

 

Torna allo speciale