Eventi

Toyota
A Tokyo uno stand senza automobili

Toyota
A Tokyo uno stand senza automobili
Chiudi

La notizia è di quelle che fanno rumore: domani mattina, all’apertura del Salone di Tokyo, sullo stand della Toyota – maggiore produttore del Sol Levante nonché Casa che vende di più al mondo (trattasi di classifica in continua evoluzione, anche perché molto dipende da come si fanno i conti: gli altri contendenti sono il gruppo Volkswagen e quello Renault-Nissan) – non ci saranno automobili. Qualcosa del genere l’aveva fatta la Volvo al Salone di Los Angeles del 2018, piazzando gli alberi al posto delle macchine. Ma fu una boutade durata i soli giorni della stampa, per impressionare quegli allocchi di giornalisti e analisti (c’era in ballo la quotazione in Borsa, poi prudentemente accantonata) e propalare meglio la svolta green di Göteborg: quando iniziarono ad arrivare i visitatori veri, la vegetazione scomparve e berline e Suv rioccuparono il luogo deputato. Qui invece si fa sul serio: per tutta la durata di una manifestazione che sembra aver recuperato lo splendore dei tempi migliori, quando Tokyo era show che litigava a Ginevra la palma di più importante sul pianeta, il posto dei modelli Toyota sarà occupato da una “rassegna di soluzioni di mobilità”. L’unica automobile della gamma presente – la nuova Mirai, che meritava spazio non tanto per l’apprezzabile virata stilistica quanto per il suo significato progressista (non a caso il nome significa “futuro”) in un mercato sensibile ai temi ambientali (la prima cosa che vedi uscendo dall’aeroporto di Narita è un distributore d’idrogeno) - verrà deportata per coerenza sullo stand del JAMA, l’associazione dei costruttori locale.

2019-Toyota-Mirai-01

Sguardo sul futuro. Una scelta drastica, che i vertici di Toyota City hanno voluto per rimarcare una trasformazione che molti costruttori annunciano per sembrare al passo coi tempi e che pochi fanno davvero: passare da “semplici” produttori di “ferro”, come si dice in gergo, a fornitori di mobilità per tutti. Non a caso, la preview odierna a beneficio di un selezionatissimo numero di media mondiali (sto mentendo, eravamo in centinaia, compresi influencer dalla competenza tecnica inversamente proporzionale al numero di follower) è stato un fuoco d’artificio di proposte tutte volte al domani. Per esempio, Shigeki Terashi, gran sacerdote della tecnologia, ci ha illustrato la politica di elettrificazione trasversale, confermando di voler far marciare paralleli benzina, ibrido, idrogeno e plug-in (intanto, hanno anticipato al 2025 l’obbiettivo di 5,5 milioni di macchine elettrificate l’anno) nonché sottoponendo al giudizio popolare l’interpretazione Toyota di elettrica: una minuscola vetturetta (è lunga 2,49 metri, 20 cm meno di una Smart fortwo) in grado di percorrere 100 km con un pieno che nasce – cito – “per offrire una soluzione di mobilità a una società che va invecchiando velocemente e assicurare libertà di movimento in tutte le tappe della vita” e che si aggiunge alla famiglia di micromezzi elettrici che già comprende i monopattini tre ruote e la i-Road. Una Bev da città, insomma, quasi una provocazione verso i concorrenti che hanno eletto l’elettrico inusitato campo di battaglia per sfide basate sulle prestazioni (velocistiche e d’autonomia). Un lancio, però, che potrebbe essere letto in altro senso, alla luce delle notizie che per le Olimpiadi giapponesi del prossimo anno sarà presentato un prototipo con batterie allo stato solido (mentre per i modelli di serie bisognerà attendere il 2025 o giù di lì) e che arriveranno delle full electric per Usa ed Europa (“2022/2023, sarà comunque una piccola”): l’impressione, corroborata dalla faccia stizzita di Terashi quando un collega ha avuto l’ardire di dirgli che sull’elettrico sono rimasti indietro, che la Toyota – forte di un mix di tecnologie tale da garantirle il raggiungimento dei sempre più severi vincoli ambientali senza doversi per forza iscrivere all’accidentata corsa alle Bev – stia aspettando il punto di svolta tecnologico in tema di accumulatori prima di lanciare l’offensiva anche in questo campo.  

2019-Toyota-Salone-di-Tokyo-2020-16

Non si vive di solo elettrico. Se quest’interpretazione è corretta, suona ragionevole l’annotazione critica di Terashi sul mercato: “L’elettrico è sostenuto essenzialmente dagli incentivi: se le auto non vengono scelte dai consumatori perché davvero in grado di offrire una risposta reale alle proprie esigenze, e oggi così non è, sono inutili. E comunque oggi per le Case non è possibile fare un business che si sostenga autonomamente”. A proposito di autonomia, da segnalare la presentazione di un veicolo – E-Palette, già visto come concept all’ultimo Ces di Las Vegas – che funzionerà da shuttle alle Olimpiadi e Paralimpiadi: una dozzina di esemplari elettrici a guida semiautonoma Livello 4, con 150 km di autonomia. Sarà affiancato da un altro mezzo, APM (Accessible People Mover), la cui missione sarà di trasportare atleti e staff nell’ultimo miglio. La Lexus, invece, domani mostra una concept – anch’essa elettrica – chiamata LF-30: non ne è prevista la produzione (verrebbe da dire ovviamente, vista la teoria sostenuta poco sopra). L’ultima novità ce la riserva il ritorno in hotel, quando saliamo su un autobus della Caetano battezzato curiosamente Sora (sicuramente vorrà dire qualcosa in giapponese, a noi ricorda la Ciociaria): è motorizzato dalle tecnologia fuel cell di Toyota e si muove nel più totale silenzio.

COMMENTI

  • Mi chiedo se davvero ci voleva Terashi per dire le cose come stanno e senza giri di parole: sarebbe bello leggere queste considerazioni dai redattori di Quattroruote. Inoltre, sarebbe bello se un po’ di questa sagace ironia (la prosa è arguta e piacevole) venisse destinata anche alle cronache da Ingolstadt
  • Le Fiat d’Oriente con più garanzia 😘
  • Direttore,un bell'articolo,con una dose di ironia piuttosto anglosassone e senza ripetere a macchinetta le veline del marketing.Toyota ha le idee chiare sul futuro,sembrerebbe,e sembrano anche le piu' logiche.
  • FOTO


    VIDEO

    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/22144/poster_001.jpg Giro di pista - Toyota GR Supra 3.0: ecco il tempo a Vairano http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/prove-in-pista/video/giro-di-pista-toyota-gr-supra-3-0-ecco-il-tempo-a-vairano Prove
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/22125/thumb 2.jpg Toyota Corolla Touring Sports: bagagliaio e percorrenze sono le sue carte vincenti http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/prove-su-strada/video/toyota-corolla-touring-sports-bagagliaio-e-percorrenze-sono-le-sue-carte-vincenti Prove
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/21910/Thumb.jpg Toyota Mirai: l'idrogeno è pronto. E l'Italia? http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/prove-su-strada/video/toyota-mirai-l-idrogeno-pronto-e-l-italia- Prove
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/21852/Thumb Toyota Rav4 Giro d-italia.jpg Toyota Rav4 Hybrid: quanto consuma in condizioni estreme? http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/premiere/video/toyota-rav4-hybrid-quanto-consuma-in-condizioni-estreme- Prove
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/21676/thumb Corolla senza titolo copia.jpg Toyota Corolla 2019: ecco come va il nuovo ibrido 2.0 da 180 CV http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/prove-su-strada/video/toyota-corolla-l-ibrida-tutto-pepe Prove
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/21668/poster_008.jpg Teaser - Toyota Corolla Hybrid: le prime immagini della nostra prova http://tv.quattroruote.it/mondo-q/flash/video/teaser-toyota-corolla-hybrid-le-prime-immagini-della-nostra-prova Mondo Q
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/21553/thumb Yaris Carabinieri.jpg Toyota Yaris Carabinieri: la prima ibrida dell'Arma http://tv.quattroruote.it/mondo-q/flash/video/la-yaris-hybrid-veste-i-colori-dell-arma Mondo Q
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/21449/poster_004.jpg A Ginevra con Paolo Massai: l'aerodinamica delle auto da corsa http://tv.quattroruote.it/eventi/ginevra-2019/video/paolo-massai-auto-sportive-mp4 Eventi
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/21432/WhatsApp Image 2019-03-06 at 16.30.24.jpeg Toyota Prius restyling 2019: ora è anche awd! http://tv.quattroruote.it/eventi/ginevra-2019/video/toyota-prius-restyking-2019-ora-anche-awd- Eventi
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/21406/WhatsApp Image 2019-03-05 at 18.56.26.jpeg Toyota Supra, giapponese dal cuore tedesco. Ecco il prezzo http://tv.quattroruote.it/eventi/ginevra-2019/video/toyota-supra-a90- Eventi

    Servizi Quattroruote

    quotazione

    Inserisci la targa e ottieni la tua quotazione

    Non ricordi la tua targa? Clicca qui

    logo

    assicura

    Assicurazione? Scopri quanto puoi risparmiare

    Trova il preventivo più adatto alle tue esigenze in 4 semplici passi!

    In collaborazione con logo

    finanziamento

    Cerca il finanziamento auto su misura per te!

    Risparmia fino a 2.000 €!

    In collaborazione con logo

    usato

    Cerca annunci usato

    Da a

    listino

    Trova la tua nuova auto

    Vuoi vedere il listino completo? Oppure Scegli una marca

    provePdf

    Scarica la prova completa in versione pdf

    A soli € 3,59 tutte le caratteristiche tecniche e le considerazioni di Quattroruote. Scegli la tua prova con un click!

    Cerca