Industria e Finanza

Alfa Romeo
Definita la prima linea manageriale

Alfa Romeo
Definita la prima linea manageriale
Chiudi

L’Alfa Romeo ha una nuova linea manageriale. A definirla è stato l’amministratore delegato del marchio del Biscione, Jean-Philippe Imparato, a poche ora dalla sua visita ai due stabilimenti di Cassino e Pomigliano d'Arco. “Sono lieto di annunciare la nostra nuova organizzazione globale. Un team fatto di persone con competenze  ed esperienze diverse, molto determinate e con una passione autentica per questo fantastico brand. È l’inizio di un viaggio entusiasmante”, ha affermato il manager, espressamente voluto dall’amministratore delegato del gruppo Stellantis, Carlos Tavares, per rilanciare le sorti del marchio di Arese.

Le nomine. Nello specifico, la responsabilità dei prodotti è stata affidata a Daniel Guzzafame, dal 2006 nel gruppo Fiat e in passato coinvolto nel Progetto Giorgio. Arnaud Leclerc, dal 2020 numero uno dell’Alfa per l’area Emea e con diverse esperienze all’interno della gruppo PSA, darà occuparsi della "Brand Strategy & Performance”. Erica Ferraioli, in passato alla Lamborghini e dal 2011 in Fiat Chrysler, è nominata responsabile "Alfa Romeo & Lancia Pricing”. Anche Roberta Zerbi è arrivata nel gruppo italo-americano nel 2011: a lei è stata affidata la responsabilità "Alfa Romeo & Lancia Europe”. Il Nord America, invece, sarà nelle mani di Larry Dominique, dal 2017 numero uno della PSA nella regione, e la Cina in quelle di Massimiliano Trantini, in FCA dal 1997. Infine la funzione Alfa Romeo Brand Marketing & Communication sarà temporaneamente sotto la responsabilità diretta di Imparato.

COMMENTI

  • riassumendo un rafforzamento!! ottimo
  • Aver mantenuto una figura Chevron passato ha avuto a che fare con il progetto Giorgio apre uno spiraglio di luce. Spero tanto che il nuovo AD possa fare meglio di chi l'ha preceduto.
     Leggi le risposte