Industria e Finanza

Sergio Marchionne
La produzione Alfa Romeo resta in Italia

Sergio Marchionne
La produzione Alfa Romeo resta in Italia
Chiudi

Sotto la guida di Sergio Marchionne, il Gruppo Fiat-Chrysler non produrrà mai modelli Alfa Romeo al di fuori dell'Italia. La notizia è stata data dallo stesso ad nel corso di un'intervista pubblicata oggi dal Financial Times: "Il luogo dove vengono prodotti i modelli è importante per la Maserati, ma credo lo sia anche per l'Alfa".

Mai Alfa prodotte all'estero. È sulla base di questo ragionamento che Marchionne ha annunciato che i modelli del Biscione "non saranno costruiti mai all'estero", fin quando rimarrà al vertice del Gruppo. Una scelta del genere potrebbe essere presa solo dal prossimo ad, ha sottolineato il numero uno del Lingotto.

Le dichiarazioni di luglio. Lo scorso luglio Marchionne si era espresso con toni diversi in merito alla possibilità, evidenziando come il Gruppo abbia la possibilità di produrre modelli Alfa fuori dall'Italia, nel caso in cui il nostro Paese non dovesse offrire più le condizioni adatte a operare.

Ipo Chrysler in tempi brevi. Nel frattempo Marchionne - che ha confermato il riassorbimento di tutti gli addetti di Mirafiori - è impegnato in una partita dai risvolti strategici, quella dell'Ipo su Chrysler, per la quale la Fiat potrebbe presentare la documentazione necessaria già entro la terza settimana di settembre.

Fabio Sciarra

COMMENTI

  • Circa 7 anni fà Marchinne dichiarò che mai avrebbe chiuso fabbriche in Italia, ma poi qualcosa cambiò con Termini Imerese... Spero solo che non si faccia lo stesso con Alfa Romeo!
  • Sin da ragazzino sono un grande appassionato del marchio Alfa Romeo. E' un marchio che mi dà emozione. Mi piacerebbe tanto vedere la stessa emozione in coloro che gestiscono le sorti di questo grande patrimonio italiano. Mi piange il cuore quando si fanno uscire di scena modelli come l' Alfa 159, senza sapere se e quando verranno rimpiazzati! Spero vivamente che cambino le cose!
  • Bisogna lavorare sulle Alfa e le Lancia elettriche. Non si può vivere sempre di passato. Noi in Italia siamo sempre così orientati verso la nostra storia che ci dimentichiamo a pensare a domani e dopodomani. Gli EV sono il futuro, senza se e ma, e chi per primo riesce a perfezionare questa technologia, avrà l' arma vincente.
     Leggi le risposte
  • Visto che la trattativa con VEBA va per le lunghe...contrordine compagni!!!!
  • per le dichiarazioni dell'A.D. Marchionne, ai posteri l'ardua sentenza. Al momento nella cruda realtà quotidiana, solo CIG per i lavoratori e attese per il mercato.
  • E quella spider fatta con Mazda? Ora le ipotesi sono tre: 1. la produrranno in Italia a Pomigliano dove qualche mese fa vennero visti i capoccia Mazda (improbabile), 2. si è distratto e ha dimenticato banalmente la joint venture con Mazda (improbabile anche questa), 3. lascerà la guida del gruppo prima del 2015 (la più probabile di tutte).
  • Dategli 15 giorni e cambierà di nuovo idea. Giusto per "fare un po di rumore", fare un favore ai giornalisti e intrattenere e illudere gli appassionati, ecco -.-''
  • L'Alfa è destinata a surclassare completamente se rimane la produzione solo nel continente. In questo periodo in cui nulla funziona come dovrebbe in Italia bisogna alzare la testa e investire anche all'estero... Ah piccolo dettaglio, mancano i soldi e una persona in cui ci creda davvero!!!!
     Leggi le risposte
  • Veramente ha detto: non si produrranno alfa! Tutto quello che ha aggiunto sono promesse da politico e basta...
  • Traduzione: Non sarò più ad del gruppo Fiat e alla cessione di Alfa al V.A.G. ci pensarà il prossimo ad. Vado a fare altro. Si accettano scommesse.
     Leggi le risposte
  • Questo qui afferma una cosa e il giorno dopo, vista la reazione suscitata, se la rimangia, come un certo nano della politica. Sono reduce da alcuni giorni trascorsi in Austria, e devo dire che si vedono in giro ancora diverse Alfa ben tenute dai loro proprietari (addirittura le 145), segno di quanto questo marchio avrebbe potenzialità di vendita. Circa il nuovo, qualche Giulietta e nessuna Mito.
     Leggi le risposte
  • Finalmente! Si va verso la direzione giusta...anche se a me sarebbe piaciuto vedere una nuova spider Alfa costruita in Italia e non in Giappone...magari perché no, da Pininfarina che qualche anno fa presentò ad un salone dell'auto una sua interpretazione della "duetto"!
     Leggi le risposte
  • Nn sn daccordo Sulla produzione tutta in Italia!!!
     Leggi le risposte
  • Si può candidare alle prossime elezioni, ricorda molto lo stile comunicativo di un famoso imprenditore prestato alla politica
  • voglio vedere a quanti commenti questa volta arriviamo.. batteremo il record dei 200?? al mio segnale scatenate l'inferno..
     Leggi le risposte
  • Proviamo a prenderlo per buono? Certo che il luogo di produzione ha importanza, la abbiamo già detto: che se le comprava le maserati fatte in USA? o peggio in altri posti. Questa è la sacrosanta verità; ieri però si faceva passare l'idea che "il polo del lusso" fosse una visionaria e magnanima concessione al nostro derelitto paese. Invece era un calcolo bello e buono, giusto, ma sempre un calcolo.
  • e quella spider fatta con mazda?bah chi ci capisce niente.
     Leggi le risposte
  • dichiarazioni che puzzano di pesce marcio come al solito
     Leggi le risposte
  • Quale produzione?
  • Mhh, può essere anche una buona notizia, ciò non toglie che tutti i marchi di successo (tedeschi e giapponesi compresi) non adottano affatto questa strategia, ma producono dove gli conviene di volta in volta... Inoltre la spider era già prevista per la produzione all'estero, avrà cambiato idea o viene considerata un'eccezione?
     Leggi le risposte
  • Sì, ma se non la producono a MILANO non è una vera Alfa. Prodotta a Torino? Ma non fatemi ridere.. prodotta a Napoli? Ma per favore peggio ancora.. MILANO E BASTA. Peccato che oggi in Lombardia non ci sia più spazio per fabbriche, dato l'elevato numero di centri commerciali.
     Leggi le risposte
  • l'importante è non dire quando...
  • Bravo!!! Ogni tanto il "polpettone" ne spara un pajo giuste.......