Le parate carnevalesche e i finti rodei che si sono visti negli anni passati davanti al Cobo Center di Detroit non si replicheranno in quest'edizione del North American Auto Show. Le Case terranno un basso profilo.

La crisi, che nel 2009 ha travolto la capitale americana dell'auto e le sue industrie, ha disegnato scenari imprevedibili, tanto che la Chevrolet presenta in pompa magna, come una delle novità più importanti del Salone, la concept della nuova Aveo, una vettura molto piccola per gli standard americani.

Per renderla più appetibile ai clienti Usa le è stata confezionata una veste sportiva ornata di griglie, minigonne, doppio scarico e cerchi maggiorati (non per niente il modello esposto è siglato RS). Rispetto all'attuale modello, l'intero design della Aveo sarà comunque profondamente rivisitato rendendola molto più moderna sia nel frontale sia nella parte posteriore, che ricorderà quella della citycar Spark (l'erede della Matiz).

Anche le dimensioni cresceranno: la vettura di serie, attesa in Europa nel 2011, sarà più lunga, più larga e avrà un passo maggiore. Sotto il cofano della concept RS, un 1.4 turbo a benzina da 138 CV abbinato a un cambio manuale a sei rapporti. (D.S.)