Peugeot 208 Svelata la nuova generazione, pronta alla svolta elettrica

Lorenzo Corsani Lorenzo Corsani
Peugeot 208
Svelata la nuova generazione, pronta alla svolta elettrica
Chiudi
 

Totalmente riprogettata, basata sulla più recente piattaforma modulare del gruppo PSA e già pronta per l'elettrificazione: è la nuova Peugeot 208, che debutta al Salone di Ginevra. Il salto avanti tecnico e stilistico è importante e apre un rinnovamento del segmento B che presto coinvolgerà anche altri brand. La 208 debutterà sul mercato in autunno, ma le prenotazioni si apriranno online entro brevissimo tempo.

Il design strizza l'occhio alla 508. La 208 segue la più recente tendenza del marchio Peugeot e abbraccia gli stilemi già visti sulla 3008 e sulla 508, con i Led diurni verticali nel paraurti e i tre elementi luminosi anteriori e posteriori affiancati. La mascherina resta molto estesa in verticale ed è interrotta dalla targa, ma integra ora anche il Leone al centro, mentre in coda una fascia scura unisce i gruppi ottici. Più lunga, più larga e più bassa dell'attuale, la 208 mantiene il piccolo elemento dietro alla portiera posteriore che include la sigla degli allestimenti più sportivi GT Line e GT, che sono caratterizzati anche dai passaruota allargati con inserti nero lucido e dai cerchi da 17" con elementi personalizzabili. Anche i colori scelti per la carrozzeria riflettono lo spirito della vettura, con l'aggiunta del Giallo Faro, del Blu Vertigo tristrato e del Rosso Elixir.

Le dimensioni. Con il ricambio generazionale la piccola francese ha guadagnato qualche centimetro in lunghezza, raggiungendo i 4.055 mm contro i 3.973 mm della versione uscente. Aumentano lievemente anche il passo (2.540 mm) e la larghezza: 1.765 mm con specchietti chiusi o 1.960 mm in configurazione di marcia. L'altezza, invece, è scesa di tre centimetri, passando da 1.460 a 1.430 mm.

2019-Peugeot-208-13

L'evoluzione dell'i-Cockpit. Gli interni sono dominati dell'evoluzione dell' i-Cockpit e introducono soluzioni derivate dai modelli di categoria superiore, con la divisione degli elementi su tre livelli. La strumentazione principale davanti al guidatore è raccolta in un cupolino e ricorda nella grafica gli ologrammi, con la possibilità di avvicinare e allontanare le informazioni in base alla loro importanza, mentre nella console centrale sono previsti display da 5, 7 o 10 pollici in base all'allestimento. Sotto allo schermo sono radunati i comandi fisici con le levette multifunzione e uno spazio per la ricarica wireless per smartphone, mentre nel tunnel troviamo la leva del cambio e il comando del freno a mano elettrico.

Infotainment aggiornato, Adas evoluti. L'infotainment prevede la piena compatibilità con gli standard Apple CarPlay e Android Auto, oltre all'integrazione della navigazione 3D TomTom con informazioni in tempo reale sulle condizioni del traffico. Fondamentale anche l'evoluzione degli Adas con l'arrivo del Drive Assist. Le vetture dotate di cambio automatico possono contare sul Cruise Control adattivo con funzione Stop&Go e controllo della traiettoria e sul Full Park Assist che gestisce freno, acceleratore e sterzo. Per tutte le versioni è prevista inoltre la frenata automatica da 5 a 140 km/h con riconoscimento pedoni e cicli diurno e notturno, l'avviso di superamento corsia con correzione della traiettoria, verifica del livello di attenzione del guidatore, controllo automatico degli abbaglianti, riconoscimento dei segnali stradali e il controllo degli angoli ciechi. 

Benzina, diesel ed elettrica da subito. Grazie all'utilizzo della piattaforma Cmp, introdotta dal gruppo PSA con la DS 3 Crossback e più leggera di 30 kg rispetto alla precedente, la Peugeot 208 può contare da subito su una gamma articolata su benzina, diesel e elettrico. Troveremo quindi le note varianti 1.2 Puretech da 75, 100 e 130 CV, il diesel 1.5 100 CV e l'inedita e-208 con il powertrain da 136 CV e 260 Nm. Sui benzina da 100 e 130 CV è prevista l'adozione del cambio automatico a otto marce. 

2019-Peugeot-208-1

La e-208. La e-208, riconoscibile per la mascherina in tinta carrozzeria, dispone di tre modalità di guida: Eco, Normal e Sport. Solo quest'ultima consente di sfruttare totalmente le prestazioni a disposizione, con un tempo di 8,1 secondi per raggiungere i 100 km/h da fermo. Il guidatore può scegliere inoltre tra due livelli di intervento del recupero di energia in frenata, ma sono molte le soluzioni studiate per ottimizzare l'efficienza: oltre alla cura aerodinamica e alla scelta di pneumatici a bassa resistenza, troviamo infatti la pompa di calore dedicata alla climatizzazione e la gestione remota del pre-condizionamento dell'abitacolo durante le fasi di ricarica attraverso la app MyPeugeot. 

340 km di autonomia nel ciclo Wltp. Con le batterie da 50 kWh garantite 8 anni o 160.000 km si raggiunge una autonomia di 450 km nel ciclo Nedc e di 340 km nel più recente Wltp. La ricarica completa richiede circa 16 ore da una presa casalinga, otto ore dalla wallbox monofase da 7,4 kW, circa 5 ore e 15 minuti con una wallbox trifase da 11 kW e fino a 30 minuti per l'80% dell'energia usando colonnine a 100 kW. La Peugeot ha studiato anche una serie di servizi pensati per accompagnare i clienti nella transizione verso la mobilità elettrica: si tratta dei pacchetti Easy-Charge, Easy-Mobility e Serenity, che integrano la consulenza per l'installazione della wallbox, l'offerta per accedere alla rete europea delle colonnine Free2Move, l'accesso a nuovi strumenti di simulazione per valutare l'impatto della mobilità elettrica nelle proprie abitudini quotidiane e l'accesso a speciali formule di noleggio e finanziamento. Su questi aspetti torneremo nel dettaglio quando saranno note le informazioni per il mercato italiano.

COMMENTI

  • Sarà una concorrents ke sottrarrá molti clienti all Audi A1, ke mediamente costerà 5/6000 € in più a parità di accessori. A livello di qualità costruttiva e prestazionali le auto sono eccellenti entrambe, rimane solamente il fatto xi ki è disposto a buttare nel vero senso della parola tutte queste mila euro pur di avere un'auto più blasonata, ma ke secondo me nn vale 1 euro in più della francese.
  • La piu' bella del segmento di sicuro con dotazioni ed interni molto belli. Complimenti alla Peugeot. per un settore che la FCA vede in perdita hanno fatto un lavorone.
  • In giro ci sono foto meno prodotte, perde un pochino ma è normale, bisognerà poi vederla dal vivo. Ho trovato qualche misura: 405/174/143, style first. Il che mi fa piacere, solo suv e crossover è dura da sopportare, qualche segmento resiste. Clio '12 con il suo successo ha seminato bene. Vedremo se FCA punterà su 500 5 porte o farà solo il miniSuv.
     Leggi risposte
  • In attesa di vedere le foto di un modello più basico,il mio giudizio è senza dubbio positivo.anch'io rimango perplesso della strategia di fca di abbandonare il segmento b
  • Non vorrei però che Picc si perdesse l’articolo dell’inchiestr sul cartello da parte di alcune case automobilistiche sui ricambi!!!
     Leggi risposte
  • Tutti lanciano nuove segmento B, tranne FCA. Secondo me, FCA ha fatto un grosso errore strstegico, perché anche se le segmento B non sono remunerative, servono a fidelizzare il cliente. Il 20enne che compra una segmento B, tra 20 anni avrà, probabilmente una maggiore capacità di spesa, e potrà comprare auto del segmento D. Sicuramente sarà più propenso (vista la somma da spendere), a comprare qualcosa che già conosce, che ha già guidato.
     Leggi risposte
  • Forse la più indovinata come evoluzione della 205 e 206 (la 207 lasciamola perdere) anche se non credo potrà raggiungere i numeri di vendita delle antenate. Discutibili le bordature dei parafanghi e inguardabili plancia e cruscotto.
  • Nella foto 2 è evidente qualche somiglianza con la A1, non credo casuale e tutt'altro che "dannosa" per l'appeal della macchina. Credo che abbia anche qualcosa della 205, come detto da altri. Abbastanza bella, come tutte le ultime Peugeot, anche se internamente indigesta, per quanto mi riguarda. Molto meglio dell'attuale. Ad ogni modo preferisco di gran lunga la "noiosa" Polo o l'Ibiza. Questione di gusti.
     Leggi risposte
  • Molto bella, mi piace davvero. Non ho capito la differenza fra GT Line e GT...dalle foro sembrano identiche sie fuori che dentro. Forse la motorizzazione? il 1.2 da 130cv è riservato alla GT?
  • Davvero bella, originale e innovativa. Interni fortemente ispirati dalla 3008, una volta che ci si abitua all' I-Cockpit non si torna più indietro. Peugeot conferma il momento positivo e la voglia di lasciare il segno sul mercato. Per chi critica plasticoni e orpelli c'è la tristissima Polo.
  • Contrariamente a quello che scrivono i soliti soloni de noantri, la Peugeot nel segnento B ha sempre seguito un filo più che logico. La 206 era un'evoluzione della 205 e la 207 della 206. l'unica rottura in 30 anni è stata la 208. Con questa bella nuova versione si ritorna a proporzioni molto 205. Io non vedo grandi somiglianze con la A1, ma in ogni caso sono le due seg. B che mi piacciono di più sul mercato e il fatto che ricordino modelli del passato non è casuale.
     Leggi risposte
  • Si continuano a produrre nuove segmento B un pò da tutti i costruttori, le stesse che FCA ha "bollato" come non redditive abbandonato quindi il campo, un gentile regalo alla concorrenza che ringrazia sentitamente (i dipendenti di Melfi in CIG per i prossimi 2 anni molto meno evidentemente). Sono come le prossime Olimpiadi di Parigi, un gentile regalo della Raggi e della giunta romana, impegnata con le ipocrite domeniche "ecologiche" (virgolette), la Formula E e menate propagandistiche varie mentre i grossi problemi della città (buche, spazzatura, corruzione etc etc) sono li senza soluzione.... Poi si fanno le campagne mediatiche con le lacrime agli occhi sull'italia svenduta alla Francia in molti settori industriali e non....
     Leggi risposte
  • Al di là dell'effettiva somiglianza con la A1 nel frontale, che effettivamente c'è, la trovo molto carina (specie nel posteriore), anche se il giro porta laterale mi sembra troppo simile alla Citroen C3, ma finalmente ci fa dimenticare quella brutta piccola monovolume della serie attuale che associo inequivocabilmente ai vigili urbani capitolini. Apprezzo il nuovo corso Peugeot (soprattutto nella 508), anche se sottoscrivo in pieno quanto affermato da chi pone l'accento sullo stravolgimento eccessivo ad ogni rinnovo di generazione che rende immediatamente obsolete le serie precedenti oltre a non mantenere mai alcun "family feeling" nel tempo.
     Leggi risposte
  • Esteticamente non è malaccio. Unica perplessità è per la striscia di led al bordo del paraurti anteriore che sembrano fatti apposta per rompersi al primo urto da parcheggio...
     Leggi risposte
  • Una prima impressione positiva. La trovo bella, soprattutto in giallo. Meccanicamente interessante. Interni, che sembrano di una classe superiore. Bello il tunnel centrale. Se poi sono qualitativamente a livello di 308 e 508, dovrebbe confermarsi come una delle migliori del segmento.
  • Ha il giro porta posteriore della 205, ma per il resto è molto A1...forse con più muscolo. E' incazzuta cmq, molto giovanile.
     Leggi risposte
  • Molto bene evoluzione fuori di 3008 e 508 e non dell'attuale 208 che non è stata un successone come previsto da peugeot, sempre surclassata dalla più bella ma meno fatta peggio clio. Interni invece evo dell'attuale. Peccato non da subito mhev, vedremo a che prezzo sparano le ev.
     Leggi risposte
  • Assomiglia veramente alla vecchia, iconica 205 (almeno in foto). In questo caso, data la clientela di riferimento (perlopiù giovanile), il piglio sportiveggiante ha un senso. Continuo a bocciare le zanne luminose, davvero baggiane. Per il resto, trovo la configurazione EV, abbastanza inutile. Non è propriamente una citycar, perciò non penso venderà. Rimane confermato il buon momento dello stile "tormentato Peggiot": siccome vendono, hanno ragione. Nonostante le plasticone che ormai usano un po' tutti.
  • Da davanti ricorda moltissimo la Audi A1. Ovviamente in salsa francese, quindi con tortelli e decorazioni barocche in abbondanza.
     Leggi risposte
  • E come sempre, ad ogni nuova generazione di auto, nel gruppo PSA sentono la necessità di mandare a ramengo quanto fatto con le generazioni precedenti ed "inaugurare" il nuovo o "evolvere" pesantemente quanto di precedentemente fatto. Per carità... sono scelte... però poi non ci si lamenti se vendono forte solo inizialmente e nel mercato di casa e molto molto meno altrove. In questo credo che avrebbero da imparare da Renault, che non a caso, forte del successo dell'attuale Clio, per la nuova al debutto ha scelto di seguire un filone evolutivo "tedesco", ovvero migliorare ed implementare solo dove necessario, senza dover stupire necessariamente con effetti speciali, plastiche ridondanti e "trovate" tanto sceniche quanto prive, se va bene, di reale utilità... Ricordo che il primo visore prospettico in una strumentazione ce lo aveva già la prima Yaris 20 anni fa (ovviamente coi crismi e la tecnologia dell'epoca...). Insomma, nulla di nuovo sotto il sole... già 508 e questa 208 seguono un filone stilistico (fari e calandra soprattutto, il volto di un'auto) alquanto diverso da 3008 (loro vero e unico bestseller), 308 e 2008... le quali, al prossimo giro, introdurranno di certo volti e stilemi nuovi del tutto distanti da queste nuove 508 e 208. Per molti forse è un bene... io non la vedo proprio così, anche per questioni di presta obsolescenza del prodotto che non a caso si riflette poi nelle basse quotazioni dell'usato. Detto questo l'auto non è certo nè malvagia nè orribile, in linea con molta dell'attuale produzione generalista di questo settore... solo un bel po' più eccentrica, ridondante, quello sì! PSA-style
     Leggi risposte
  • Mi ricorda la 205. Bella
  • Bella la A1 Peggiot ...... condita come sempre da linee tormentate e plasticoni in ogni luogo in ogni mare.
  • e-208, l'unica versione con un vero senso, visto che è prettamente una cittadina. 50 kWh sono un valore ragguardevole, credo ottenuto con celle ad elevata densità. Ricarica rapida da 100 kW, mennekes 11 kW. Bene così! ;)
     Leggi risposte
  • leggi tutto

    FOTO

    VIDEO
     -
     -

     -
     -

     -
     -

     -
     -

    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/21404/WhatsApp Image 2019-03-05 at 18.56.24.jpeg Nuova Peugeot 208, GT Line ed elettrica. Tutti i dettagli http://tv.quattroruote.it/eventi/ginevra-2019/video/nuova-peugeot-208-gt-line-ed-elettrica Eventi
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/21237/poster_007.jpg Diario di bordo: le ultime 5 cose da sapere sulla Peugeot Rifter (Day 5) http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/diario-di-bordo/video/diario-di-bordo-le-ultime-5-cosa-da-sapere-della-peugeot-rifter-day-5- Prove
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/21234/poster_004.jpg Diario di bordo: in fuoristrada con la Peugeot Rifter (Day 4) http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/diario-di-bordo/video/diario-di-bordo-in-fuoristrada-con-la-peugeot-rifter-day-4- Prove
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/21220/poster_007.jpg Diario di bordo: a fare la spesa con la Peugeot Rifter (day 3) http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/diario-di-bordo/video/diario-di-bordo-a-fare-la-spesa-con-la-peugeot-rifter-day-3- Prove
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/21216/_DSC0176.jpg Diario di Bordo: scopriamo la nuova Peugeot Rifter BlueHDi 130 GT Line (Day 1) http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/diario-di-bordo/video/diario-di-bordo-scopriamo-la-nuova-peugeot-rifter-day-1- Prove
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/21213/_DSC00171.jpg Diario di Bordo: com'è da guidare la Peugeot Rifter? (Day 2) http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/diario-di-bordo/video/peugeot-rifter-1-5-bluehdi-130-gt-line-com-da-guidare- Prove
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/21187/PEUGEOT_508SW_TESTDRIVE_1118TC-109.jpg Bassa come una coupé, ma è la Peugeot 508 SW! http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/premiere/video/bassa-come-una-coup-ma-la-peugeot-508-sw- Prove
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/20960/poster_004.jpg Il fascino delle coupé che torna: Peugeot E-Legend http://tv.quattroruote.it/eventi/parigi-2018/video/peugeot-e-legend-mp4 Eventi
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/20952/poster_003.jpg Peugeot 508 ibrida e station wagon, il massimo della praticità! http://tv.quattroruote.it/eventi/parigi-2018/video/parigi-2018-peugeot-508-hybrid-sw-mp4 Eventi
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/20949/poster_001.jpg Peugeot 3008 Hybrid4, arriva l'ibrido ed è anche 4x4! http://tv.quattroruote.it/eventi/parigi-2018/video/parigi-2018-peugeot-3008-hybrid-mp4 Eventi

    RIVISTE E ABBONAMENTI

    Il nuovo numero di Quattroruote vi aspetta in edicola e in edizione digitaleUn appuntamento da non perdere, che vede il proprio punto di forza nelle prove su strada, impreziosite da analisi ancora più approfondite su prestazioni, dotazioni tecnologiche e confort delle auto e personalizzate per i diversi modelli.

    Quattroruote

    Abbonati a Quattroruote!

    Sconti fino al 41%!

    SCOPRI TUTTE LE OFFERTE

    UTILITÀ

    SERVIZI QUATTRORUOTE

    Scarica la prova completa in versione PDF

    A soli € 3,59 tutte le caratteristiche tecniche e le considerazioni di Quattroruote. Scegli la tua prova con un click!
    Seleziona
    • Seleziona
    • ABARTH
    • ALFA ROMEO
    • ALPINA-BMW
    • ALPINE
    • ASTON MARTIN
    • AUDI
    • BENTLEY
    • BMW
    • CADILLAC
    • CHEVROLET
    • CHRYSLER
    • CITROEN
    • CORVETTE
    • CUPRA
    • DACIA
    • DAEWOO
    • DAIHATSU
    • DALLARA
    • DODGE
    • DR
    • DS
    • FERRARI
    • FIAT
    • FORD
    • GREAT WALL
    • HONDA
    • HUMMER
    • HYUNDAI
    • INFINITI
    • INNOCENTI
    • IVECO
    • JAGUAR
    • JEEP
    • KIA
    • LAMBORGHINI
    • LANCIA
    • LAND ROVER
    • LEXUS
    • LOTUS
    • MAHINDRA
    • MASERATI
    • MAZDA
    • MCLAREN
    • MERCEDES
    • MG
    • MINI
    • MITSUBISHI
    • NISSAN
    • OPEL
    • PEUGEOT
    • PORSCHE
    • RENAULT
    • ROVER
    • SAAB
    • SEAT
    • SKODA
    • SMART
    • SSANGYONG
    • SUBARU
    • SUZUKI
    • TATA
    • TESLA
    • TOYOTA
    • VOLKSWAGEN
    • VOLVO
    Seleziona
    • Seleziona