L’Aston Martin ha rivelato i dati della supercar ibrida Valkyrie. Al suo V12 (a 65°) aspirato da 6.5 litri, con potenza di 1.000 CV a 10.500 giri/minuto e coppia di 740 Nm a 7.000 giri, si aggiunge il sistema ibrido a batteria, facendo arrivare la potenza complessiva a 1.176 CV e la coppia a 900 Newtonmetro. Il pacco batterie integra tutti i sottosistemi di rilievo e funge da supporto per l'elettronica di potenza del veicolo, mentre oltre alle funzioni Power Boost, per raggiungere picchi di massima potenza, e Energy Recovery System, per trasformare l’emergia cinetica in elettrica, l'E-Motor aiuta le prestazioni “meccaniche” del cambio. Il sistema boost, simile al Kers delle F.1, è parte integrante del sistema ibrido Valkyrie ed è stato sviluppato da due principali partner tecnici: Integral Powertrain, fornitore del motore elettrico sviluppato appositamente per questo modello, e Rimac per il sistema di batterie.