Nuovi Modelli

Guida assistita
Audi rinuncia al Livello 3 sulla A8

Guida assistita
Audi rinuncia al Livello 3 sulla A8
Chiudi

Doveva essere la pioniera, l'Audi A8, con il suo sistema di guida assistita di Livello 3 annunciato fin dal suo debutto: e invece l'ammiraglia di Ingolstadt si vede costretta a rinunciare a questo primato. La Casa tedesca aveva presentato il dispositivo Traffic Jam Pilot, controllato dall'avanzata elettronica zFAS, anticipando che sarebbe stato reso disponibile non appena fossero state approvate le leggi relative all'utilizzo di tali dispositivi sulle nostre strade. In una intervista ad Autonews, però, il responsabile della ricerca e sviluppo della Casa, Hans-Joachim Rothenpieler, ha confermato che l'attuale A8, presentata nel 2017, dovrà probabilmente abbandonare questa opzione. 

Senza l'omologazione il Livello 3 non può essere proposto. Il sistema di assistenza era stato progettato per controllare sterzo, freni ed acceleratore fino a 60 km/h senza l'intervento del guidatore, che avrebbe però dovuto rimanere pronto a riprendere il controllo del veicolo nell'eventualità di un'emergenza o se si fosse distratto. Le complicazioni relative alle responsabilità in caso di incidente e l'assenza di infrastrutture capaci di dialogare con le vetture hanno reso molto difficoltosa l'omologazione in Europa di tali dispositivi, che negli Stati Uniti erano stati esclusi fin dall'inizio proprio per i rischi di carattere legale. L'Audi ha investito molto tempo e risorse su questo progetto, che in passato siamo stati in grado anche di provare su strada, a bordo di un prototipo della vettura dotata del Traffic Jam Pilot in Germania. 

COMMENTI

  • Visto che hanno una certa praticaccia con i tribunali, avranno pensato che una nuova causa planetaria se la potevano risparmiare. Di codice informatico ne sanno poco, ma del codice penale sono diventati degli esperti.
  • @ CRISTIANO BRIARAVA & MG HL 😃, vi vedo un po in difficoltà con l’inglese e Google Traslate non è facile da utilizzare. Io invece col greco antico e klingoniano vado proprio male … ma non vi preoccupate, vi do io una mano con l'inglese: ”Waymo will keep some operations up and running, notably its truly driverless vehicles, which don’t require a human safety driver” … vuol dire : Waymo manterrà attive e funzionanti alcune operazioni, in particolare i suoi veicoli a guida autonoma, che non richiedono un conducente per la sicurezza umana … se posso fare ancora qualcosa per voi fatemi sapere … kaliméra o era calimero, non importa, statemi bene :-)
     Leggi le risposte
  • audi dice: la a8 e' pronta per il livello 3, compratevela tanto poi arriva! (e chiaramente non arriva) tesla dice l'hardware supporterà la guida autonoma, "quando saremo sicuri della sua affidabilità", compratevela! (e chiaramente non arriva) poi dicono che gli italiani siano imbroglioni... mah...
  • Era ora. Se voglio farmi portare in giro prendo un Taxi.
  • https://www.quattroruote.it/ news/tecnologia/ 2019/12/02/ guida_autonoma_ tavares_oltre_il_livello _tre_non_conviene. html "... "Oltre il livello 3, la guida autonoma non conviene". È una posizione netta e pragmatica quella di Carlos Tavares, ceo di PSA e leader in pectore del maxi-gruppo che nascerà dalla fusione con FCA.....Alla stretta realtà, ci riporta invece Tavares: l'auto privata non sarà "driverless" perché manca la tecnologia, ma semplicemente perché non conviene."
  • Il fatto è che sono indietro di anni, basta giusto leggere l'articolo su Quattroruote dove Herbert Diess, CEO del gruppo VW, parla riguardo i ritardi del sviluppo dei software. Negli USA i taxi autonomi della Waymo/Google sono in circolazione e visti gli effetti del corona-virus : https://techcrunch.com/2020/03/17/waymo-suspends-robotaxi-service-except-for-its-truly-driverless-vehicles/
     Leggi le risposte
  • Della serie: finchè si scherza tutto ok, quando c'è da prendersi una resposabilità vera, ehm.....stavamo scherzando.....
  • Altra conferma che l'invasione di stupidaggini elettroniche da videogioco finirà con lo sparire dalla circolazione. Come per i giocattoloni a batteria, non ne sentiremo la mancanza.
     Leggi le risposte
  • L'assistenza alla guida può indurre all'errore il guidatore, ed inoltre necessita di un buon training prima di poter essere usato in sicurezza. Il livello 4 è diverso, la guida "pericolosa" è totalmente demandata all'elettronica, ma ci vorrà ancora del tempo.