Nuovi Modelli

Hyundai Ioniq 6
Tutti i dettagli della berlina elettrica

Hyundai Ioniq 6
Tutti i dettagli della berlina elettrica
Chiudi

Sono passati pochi giorni dalla pubblicazione delle prime foto ufficiali e, probabilmente, molti stanno ancora mettendo a fuoco lo stile della Ioniq 6: una vettura che ha decisamente detto la sua quanto a originalità e innovazione. Mancava ancora un tassello, però: i dati tecnici. Che la Casa coreana ha diffuso oggi rivelando ulteriori dettagli della sua berlinona elettrica.

Oltre 610 km di autonomia e ricariche a 350 kW. Lunga 4,86 metri e alta 1,49, la Ioniq 6 è basata sulla medesima piattaforma modulare E-gmp della Ioniq 5, con la quale condivide il passo (2,95 metri) e le batterie, disponibili nei tagli da 53 e 77,4 kWh. L'autonomia (ancora stimata in attesa dell'omologazione) supera i 610 km con il pacco di accumulatori più grande. La ricarica del sistema, tramite le più veloci colonnine a 350 kW, richiede appena 18 minuti per passare dal 10 all'80%. Come per la Ioniq 5, poi, è possibile contare anche sul sistema Vehicle-To-Load (V2L) per fornire energia a dispositivi esterni, inclusi altri veicoli elettrici.

2022-hyundai-ioniq-6-05

La luce come simbolo di velocità. La carrozzeria, dalle superfici affusolate, contrasta con l'abitacolo, che è profondamente contemporaneo. La scelta di dotare la vettura di specchietti digitali ha richiesto l'integrazione di due display ai lati della plancia, dove trovano spazio anche i due schermi da 12" di strumentazione e infotainment. La Hyundai, però, ha voluto andare oltre, sfruttando i led dell'illuminazione diffusa per dare vita a due dispositivi: il Dual Color Ambient Lighting con 64 tinte e lo Speed Sync Lighting, che modifica la luce intorno ai sedili anteriori in base alla velocità del veicolo, per coinvolgere maggiormente i passeggeri. Quest'ultimi possono contare su sedili di nuova concezione, più sottili del 30%, che migliorando lo spazio nella zona posteriore senza togliere nulla al confort.

Fino a 325 CV per guidare anche di traverso. La Hyundai ha previsto due varianti del powertrain, con motore singolo o doppio: quest'ultima variante è capace di erogare 325 CV e 605 Nm e può toccare i 100 km/h da fermo in 5,1 secondi. L'anima sportiva della Ioniq 6 è inoltre sottolineata dall'EV Performance Tune-Up: si tratta di un menu attraverso il quale il guidatore può regolare separatamente, secondo le proprie preferenze, tutti i parametri legati alla dinamica: la sensibilità dello sterzo e dell'acceleratore, ma anche della ripartizione della coppia sui modelli a trazione integrale, con la possibilità di scegliere anche la sola trazione posteriore. In assenza di un motore endotermico è stato infine curato anche l'aspetto sonoro della guida, attraverso l'e-ASD: un dispositivo che dona un timbro specifico al powertrain in base alla modalità di guida e alla velocità.

2022-hyundai-ioniq-6-02

Aspettando il lancio commerciale. Per il momento non è stata comunicata una data esatta di lancio della vettura sul mercato italiano: la produzione sarà avviata entro la fine dell'anno e più avanti conosceremo allestimenti e prezzi di listino. La Hyundai ha confermato soltanto la gamma dei colori disponibili per la carrozzeria (Gravity Gold Matte, Abyss Black Pearl, Serenity White Pearl, Curated Silver Metallic, Nocturne Gray Metallic, Nocturne Gray Matte, Transmission Blue Pearl, Biophilic Blue Pearl, Ultimate Red Metallic, Digital Green Pearl, Digital Green Matte e Byte Blue) da abbinare a quattro opzioni cromatiche per gli interni (grigio scuro/grigio chiaro, verde oliva/grigio chiaro, nero/marrone chiaro e nero).

COMMENTI([NUM]) NESSUN COMMENTO

ultimo commento
ultimo intervento

Hyundai Ioniq 6 - Tutti i dettagli della berlina elettrica

Siamo spiacenti ma questo utente non è più abilitato all'invio di commenti.
Per eventuali chiarimenti la preghiamo di contattarci all'indirizzo web@edidomus.it