Nuovi Modelli

Lamborghini
Winkelmann: "La Huracàn da off-road sarà presentata a dicembre"

Lamborghini
Winkelmann: "La Huracàn da off-road sarà presentata a dicembre"
Chiudi

Durante la manifestazione più glamour della Monterey Car Week, "The Quail, a Motorsports Gathering", abbiamo avuto modo di chiacchierare con Stephan Winkelmann, chairman e ceo di Lamborghini, riguardo mercato americano e le novità in arrivo dalla Casa di Sant'Agata.

Quando dicono “Italian is Better” pensa che questa frase possa essere applicata anche per le auto prodotte nel Belpaese?
Nel mercato delle supersportive se la contendono italiani e inglesi. Certo è che il prestigio della Motor Valley, unito all’attrattività e valore del Made in Italy a livello internazionale, il terzo brand più forte al mondo, fanno sì che le supersportive italiane siano oggi ambitissime.

Cosa cerca un americano in una Lamborghini, e qual è il modello più acquistato?
L’americano che acquista una delle nostre vetture cerca: design distintivo, performance e una facilità di guida che non trova nelle altre. Urus è il modello che al momento registra la maggior domanda. Da notare come l’82% dei clienti di Urus non avevano mai acquistato una Lamborghini prima.

Il portabibite è probabilmente l'accessorio più richiesto su una vettura qui in America. Pensa che troverebbe posto al centro del tunnel di una STO?
Credo che sia un po’ come chiedere a un pittore famoso se sia disponibile a tagliare la tela di un suo quadro.

Cos’è la Monterey Car Week per Lei?
È l’evento più esclusivo ed importante in un Paese che per noi è il primo mercato. Qui, in America, in questi ultimi anni le vendite ci stanno dando grandi soddisfazioni e sono in costante crescita. Questo contenitore di eventi è in continua crescita e sarà sempre più un punto di riferimento nel panorama internazionale. E pensare che tutto è nato intorno a un evento di auto d’epoca.

Lei è un veterano, qui a Monterey, ci viene da molti anni. Che differenze ha notato tra il prima, durante e il dopo Covid?
L'evento di quest’anno si avvicina molto all’edizione del 2019: c'è quasi la stessa atmosfera. L'anno scorso c'erano quasi solo americani e l’assenza degli europei si sentiva molto. Quest’anno si respira aria di libertà e di festa, e anche una spensieratezza che forse non ti aspetteresti.

Usa contro Europa, meglio una vittoria alla 24h di Le Mans o una alla 24 h di Daytona?
Meglio tutte e due.

La Huracan Sterrato, è piaciuta moltissimo ai lettori di Quattoruote, la vedremo mai in produzione?
Quella macchina che voi avete visto e che avete chiamato “Sterrato” verrà presentata il prossimo dicembre all’Art Basel di Miami. Il nome non lo abbiamo ancora comunicato ufficialmente.

Ci troveremo ancora qui a The Quail l’anno prossimo?
Sicuramente!

COMMENTI([NUM]) NESSUN COMMENTO

ultimo commento
ultimo intervento

Lamborghini - Winkelmann: "La Huracàn da off-road sarà presentata a dicembre"

Siamo spiacenti ma questo utente non è più abilitato all'invio di commenti.
Per eventuali chiarimenti la preghiamo di contattarci all'indirizzo web@edidomus.it