Tecnologia

Toyota
Arriva Kinto Go, l'aggregatore di servizi per la mobilità personale - VIDEO

Toyota
Arriva Kinto Go, l'aggregatore di servizi per la mobilità personale - VIDEO
Chiudi

Il gruppo Toyota ha attivato l’app Kinto Go, un aggregatore di servizi per la mobilità personale: scaricabile dall’App Store e da Google Play, questo strumento integra in un’unica piattaforma diverse soluzioni che consentono agli utenti, tramite smartphone, di pianificare i propri spostamenti quotidiani.

Come funziona. Kinto Go è al momento attivo in oltre cinquemila città italiane e copre con la sua rete il 70% del territorio nazionale. Per utilizzare l’app è sufficiente, dopo averla scaricata, iscriversi, selezionare un metodo di pagamento e ricaricare il proprio e-wallet (un portafoglio elettronico dedicato) per effettuare tutte le operazioni direttamente su smartphone. Tra i servizi fruibili c’è la possibilità di pianificare il percorso più veloce per raggiungere la destinazione designata e acquistare online, con un’unica transazione, i biglietti per il viaggio; per i propri spostamenti si può fare ricorso a mezzi pubblici o privati, consultando gli orari in tempo reale; l'app permette inoltre di chiamare un taxi o prenotare una corsa a seconda delle varie esigenze, di trovare parcheggio e pagare solo il tempo effettivo di sosta e, infine, di accedere a un database di informazioni sugli eventi in programma in una città di riferimento, di acquistarne i biglietti e scegliere il modo migliore per raggiungerli.

Uno sguardo più ampio. Kinto Go è uno dei servizi offerti dal marchio Kinto, introdotto dal gruppo Toyota per il mercato europeo e dedicato alle forme di mobilità alternative. In Italia, per esempio, è al momento attiva anche l’offerta di noleggio a lungo termine Kinto One, rivolta sia alle aziende sia ai privati e che comprende, attraverso un unico canone mensile, anche i servizi di manutenzione e di assicurazione della vettura. Il marchio Kinto prevede inoltre di introdurre nel Vecchio Continente, prossimamente, una serie di nuovi servizi: è il caso di Kinto Share, un programma di car sharing basato sull’uso di veicoli ibridi, di Kinto Join, una proposta di car pooling aziendale per la condivisione dei viaggi casa-lavoro quotidiani, e di Kinto Flex, dedicato al noleggio dell’auto tramite abbonamento.

COMMENTI